Ricetta: crumble alle pesche

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il crumble alle pesche è un dolce al cucchiaio abbastanza conosciuto, molto gustoso ed al tempo stesso facilissimo da preparare ed alla portata di tutti. Questo dessert deriva dalla parola inglese crumble che significa briciola. Infatti, per realizzarlo bisogna coprire la frutta con uno strato di briciole. È possibile farlo con diversi tipi di frutta come per esempio mele, ananas e pesche. Le dosi della ricetta a cui si fa riferimento sono per 2/3 porzioni; il suo tempo di preparazione è di circa 10/15 minuti, per la cottura occorrono 30 minuti, quindi per avere il dolce pronto ci vogliono 40/45 minuti. Questo tutorial dà dei consigli su come preparare un crumble alle pesche.

27

Occorrente

  • 2 pesche
  • 50 g + 2 cucchiai di zucchero
  • 2 cucchiai di succo di limone
  • 80 gr di farina
  • 30 gr di nocciole
  • 50 gr di burro
37

Preparare le pesche

La prima cosa da fare è lavare accuratamente le pesche, sbucciarle, eliminare il nocciolo e tagliarle a cubetti. In seguito dobbiamo mettere i cubetti in una padella ed aggiungiamo 2 cucchiai di zucchero e 2 cucchiai di succo di limone. A questo punto mettiamo il tutto da parte per circa 10 oppure mettiamo sul fuoco per qualche minuto; in questo modo facciamo sciogliere lo zucchero e facciamo ammorbidire le pesche. Entrambi i procedimenti sono validi; se preferiamo possiamo mettere 2 cucchiai di liquore al posto del succo di limone.

47

Preparare il crumble

A questo punto possiamo cominciare la preparazione del cosiddetto crumble, cioè lo strato di briciole che dobbiamo versare sulla frutta. All'inizio bisogna tritare le nocciole, poi le dobbiamo disporre in una ciotola insieme a tutti gli altri ingredienti: la farina, lo zucchero, il burro. Adesso è il momento di mescolare tutti gli ingredienti con le mani oppure utilizzando un robot; questa operazione va fatta fino a quando non otteniamo un composto molto morbido, non omogeneo, fatto da briciole.

Continua la lettura
57

Infornare il tutto

Adesso disponiamo i pezzetti di pesca in una pirofila da forno, che in precedenza abbiamo imburrato. In alternativa possiamo utilizzare singoli stampi più piccoli. Ora è il momento di versare il composto di briciole sulle pesche fino al bordo della pentola per coprirle completamente. Mettiamo in forno ventilato preriscaldato a 180° C per circa 30 minuti; è opportuno controllare il dolce di tanto in tanto; esso è pronto quando le briciole diventano un po' scure, ma non bruciate. È opportuno inserire uno stuzzicadenti nel dolce per verificarne la cottura, se esce asciutto il dolce è pronto. Dobbiamo aspettare circa mezz'ora per servirlo tiepido, metterlo in frigorifero per servirlo freddo oppure mangiarlo quando è ancora caldo.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Ricetta: crumble con crema pasticcera ed amarene sciroppate

Durante l'inverno quando c'è parecchio freddo fuori di casa, è molto rassicurante e molto divertente, mangiare qualche goloso dolce fatto in casa. Ci si può davvero sbizzarrire con tutte le tipologie di dolci che possono essere realizzati utilizzando...
Dolci

Ricetta: torta mimosa alle pesche

La torta mimosa è una torta classica, molto famosa e molto amata. Ne esistono tante varianti e se avete voglia di sperimentare qualcosa di diverso, potete realizzare la torta mimosa alle pesche: si tratta di una ricetta estiva (anche perché le pesche...
Dolci

Ricetta: la torta di ricotta e pesche

La ricetta della torta di ricotta e pesche riesce ad accontentare tutti i tipi di palato, sia di grandi che piccini. La consistenza morbida della ricotta si sposa ad hoc con il croccante delle pesche noci. Perfetta in ogni occasione, questa torta non...
Dolci

Ricetta: crumble con crema chantilly e fragole

Un dolce dal sapore delicato e molto semplice è il crumble con crema chantilly e fragole. È infatti un dolce molto semplice da preparare e che non richiede molto tempo per essere preparato. È di sicuro adatto per i bambini ed è ideale nel caso in...
Dolci

Ricetta: crumble con ricotta, pera e cioccolato

Il crumble è una ricetta di origine inglese che prevede due versioni, una dolce e una salata. La versione dolce è molto più diffusa ed è costituita da un impasto fatto con ingredienti semplici come farina, burro e zucchero con un ripieno alla crema...
Dolci

Ricetta: torta meringata di pesche

Un delizioso dessert da presentare ai propri commensali è una torta meringata con le pesche. La preparazione è composta da tre passaggi fondamentali che riguardano: la preparazione dell'impasto, la preparazione della meringa e la preparazione della...
Dolci

Crumble di mele: la ricetta

Se decidiamo di preparare un dolce inusuale ma nel contempo veloce e con pochi ingredienti, possiamo cimentarci nell'elaborazione del crumble di mele. Si tratta infatti di una ricetta tipica inglese, la cui parola stessa significa briciole. Premesso ciò,...
Dolci

Ricetta: torta di amaretti con cacao e pesche

Chi ha detto che non si possono preparare dolci al cioccolato in qualsiasi momento della giornata? Ogni tanto tutti ne abbiamo bisogno, e per renderli un po' più leggeri e freschi, è sufficiente abbinarli alla frutta di stagione. Quella che vi proporrò...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.