Ricetta: crumble salato con ricotta, tartufo e pomodori secchi

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il crumble salato con ricotta, tartufo e pomodori secchi è una ricetta molto particolare e allo stesso tempo composta da ingredienti molto semplici. Il crumble salato è un piatto che può essere servito sia come antipasto che come piatto unico, visto che è composto da carboidrati, dalla ricotta che funge per secondo e dal tartufo ed i pomodori secchi che fungono da contorno. Questo piatto può essere servito durante cene con amici e parenti, se non si ha voglia di servire i classici piatti. Vediamo insieme come preparare il crumble salato con ricotta, tartufo e pomodori secchi.

25

Occorrente

  • 400 gr di farina
  • 150 gr di burro
  • 80 ml di latte
  • Mezza bustina di lievito istantaneo
  • Sale
  • 500 gr di ricotta
  • 70 gr di salsa di tartufo
  • 150 gr di pomodori secchi
35

Preparate il crumble

Il primo passo da eseguire è la preparazione del crumble. Lasciate riposare il burro a temperatura ambiente per una mezz’oretta prima di lavorarlo cosicché riusciate ad amalgamarlo al meglio a tutti gli ingredienti. Passata la prima mezz’ora versate la farina su una spianatoia, versate insieme ad essa mezza bustina di lievito istantaneo che servirà ad ammorbidire l’impasto, aggiungete il sale, mezzo bicchiere di latte e tagliate nell’impasto il burro a temperatura ambiente tagliato a pezzettoni. Poi lavorate il tutto con le punte delle dita, pizzicando gli ingredienti ed amalgamandoli al meglio. Poi versateli su una teglia da forno e fateli cuocere per circa mezz’ora a 180 gradi.

45

Preparate il condimento

Lo step successivo sarà la preparazione del condimento per il crumble. Versate in un piatto la ricotta e versatevi anche la salsa di tartufo. Mescolate il tutto fino ad ottenere una crema densa e liscia. Poi tagliate a fettine i pomodori secchi (possibilmente scegliete quelli sott’olio).

Continua la lettura
55

Componete il crumble

Dopo aver preparato tutti gli ingredienti potrete comporre il vostro crumble. Versate la ricotta ed il tartufo sul crumble precedentemente preparato e stendetela con un cucchiaio o un coltello. Poi disponete su di essa i pomodori secchi tagliati a striscioline. A questo punto potrete reinfornarlo per una decina di minuti per fare in modo che tutti gli ingredienti si uniscano al meglio. Si formerà così una crosticina di ricotta sulla preparazione che farà sembrare il vostro crumble salato una vera e propria torta salata. A questo punto potrete servire il vostro crumble sia come antipasto che come primo piatto in base alle quantità dello stesso che deciderete di servire a ciascuno. Potrete quindi servirlo sia come portata unica al centro del tavolo sia come porzioni servire a ciascun commensale. Il vostro piatto originale di sicuro vi farà fare una bellissima figura.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Ricetta: crumble salato con crema di formaggi e funghi

Il crumble è un piatto che vanta un'infinità di preparazioni. Ha una tradizione molta antica e lo potete fare sia dolce che salato. Inoltre, è possibile aggiungerlo in qualsiasi tipo di menù. Per poi, presentarlo per qualsiasi occasione. Arricchendolo...
Antipasti

Ricetta: crumble salato con fonduta di formaggi

I piatti che conquistano a tavola sono sicuramente quelli nuovi e originali. Infatti, la novità incuriosisce e stimola i palati più difficili. Tuttavia, riuscire ad attirare il commensale più esigente è certamente una soddisfazione. Molte sono le...
Antipasti

Ricetta: crumble salato con speck e mandorle

I freddi e uggiosi pomeriggi invernali sono la cornice perfetta per sperimentare nuove ricette golose. Perché allora non approfittarne per cimentarci nella preparazione di un comfort food come il crumble salato con speck e mandorle? Anche se il nome...
Antipasti

Ricetta: crumble salato con funghi, macinato e noci

Il crumble salato con funghi, macinato e noci è una ricetta particolare e molto insolita, ma allo stesso tempo è preparata con ingredienti semplici. Questa ricetta, che può essere considerata un piatto completo, ricorda molto i sapori autunnali. Essendo...
Antipasti

Come preparare uno sformato di ricotta e pomodori secchi

Lo sformato di ricotta e pomodori secchi è una ricetta tipica dell'Italia del sud e in modo particolare della Calabria e della Puglia. Per la preparazione di questo gustoso piatto però, vengo utilizzati ingredienti molto semplici reperibili ovunque...
Antipasti

Ricetta: crumble salato con zucchine e fonduta di formaggi

Il crumble salato con zucchine e fonduta di formaggi è una ricetta molto particolare ed allo stesso tempo è composta da ingredienti molto semplici. Non è un piatto molto light e può fungere da pasto completo in base alla quantità che se ne presenta...
Antipasti

Ricetta: crumble salato vegetariano

Il crumble salato vegetariano è una ricetta molto originale ed allo stesso tempo molto semplice. Sembra una ricetta salutare, ma non è molto light, sia a causa del burro contenuto nel crumble, sia perché la cottura delle verdure non è molto light....
Antipasti

Ricetta: crumble salato con zucca, noci e gorgonzola

In questa guida vi spiegherò come preparare il crumble salato con zucca, noci e gorgonzola. Si tratta di un piatto tipico e prestigioso dei migliori ristoranti migliori del momento. Se volete fare bella figura con i vostri ospiti a cena, ecco il vostro...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.