Ricetta: Delizia meringata all'arancia

Tramite: O2O 15/04/2017
Difficoltà: facile
17

Introduzione

La delizia meringata all'arancia è un ottimo dessert da servire.
È una ricetta dal gusto unico e originale, caratterizzata dal sapore deciso dell'arancia, accompagnata a sua volta dalla dolcezza e friabilità della meringa.
È un dolce apprezzato da tutti, sia dai grandi che dai piccoli.
La meringa richiede una cottura lunga e a basse temperature, occorre quindi pazienza e il risultato sarà soddisfacente.
È facile da preparare bastano solo delle piccole accortezze da non sottovalutare.
Ecco una guida sulla ricetta: delizia meringata all'arancia.

27

Occorrente

  • 250 ml. di latte
  • 2 arance
  • 100 gr. di zucchero
  • 3 uova
  • 3 tuorli
  • 4 albumi
  • 60 gr. di zucchero a velo
37

Preparazione degli ingredienti

Per prima cosa prendiamo la scorza di 1 arancia non trattata, laviamola bene e asciughiamola, quindi tagliamola a listarelle, poi spremiamo questa arancia e l'altra. Con il succo ricavato da esse lo filtriamo con un colino a trama fitta in modo da non far cadere residui di polpa.
Per la scelta delle arance, consiglio la Valencia poiché presenta pochi semi e in aggiunta è succosa.

47

Cottura

Successivamente prendiamo un pentolino e versiamo 250 ml di latte, uniamo anche le scorze dell' arancia che abbiamo ricavato precedentemente, e portiamo a bollore.
Quando il latte bollirà, lo togliamo dal fuoco, e con l'aiuto di un colino lo filtriamo in modo da eliminare le scorzette, e in seguito uniamo il succo delle arance ad esso. Con una frusta manuale o elettrica frulliamo 3 tuorli, 3 uova intere e 100 gr. Di zucchero.
Battiamo bene e energicamente in modo da ottenere un composto spumoso.
In seguito aggiungiamo il latte tiepido al composto di uova e mescoliamo per bene in modo che questi ingredienti si amalghino per bene tra di loro.

Continua la lettura
57

Mettere le meringhe negli stampini

Finita quest'altra operazione, suddividiamo la crema all'arancia in 4 stampini.
Prendiamo una teglia e la riempiamo d'acqua in modo da adagiarvi al suo interno queste piccole coppe monoporzione; ricordatevi di riempire l'acqua calda fino ad arrivare a metà altezza di queste ultime.
Successivamente prendiamo un foglio di carta di alluminio e lo adagiamo sopra alla crema.
Facciamo cuocere in forno preriscaldato a 180° per 45 minuti al massimo.

67

Servire le meringhe

Adesso dobbiamo preparare la meringa con 4 albumi e 60 gr di zucchero a velo.
Per avere un risultato ottimale, il segreto sta proprio negli albumi, infatti è consigliabile tenerli a temperatura ambiente prima di adoperarli, e in aggiunta quando andiamo successivamente a montare il composto, le fruste devono risultare ben pulite senza contenere nessuna traccia di sostanze grasse.
Un altro accorgimento da tenere in considerazione riguarda la separazione del tuorlo all'albume, in quanto non deve contenere tracce di rosso.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Ricetta: torta meringata di pesche

Un delizioso dessert da presentare ai propri commensali è una torta meringata con le pesche. La preparazione è composta da tre passaggi fondamentali che riguardano: la preparazione dell'impasto, la preparazione della meringa e la preparazione della...
Dolci

Come preparare la meringata alla crema di marroni

Se avete voglia di un dolce diverso dal solito che si ispiri alle giornate autunnali ricche di frutti secchi, squisiti come le castagne, la meringata alla crema di marroni è un'ottima scelta. Un dolce unico, carico di sapori e di profumi dati dalla bontà...
Dolci

Ricetta: mousse all'arancia

Nella presente ricetta di cucina tratteremo uno squisito dessert che ha origini dal Sud Italia, ovvero la mousse all'arancia. Si tratta di un dolce semplice dal meraviglioso aroma fresco dell'Arabia, il quale vi consentirà di accontentare il palato di...
Dolci

Ricetta: cioccolata calda all'arancia

Per riscaldare un freddo e uggioso pomeriggio invernale, perché non concederci una profumata cioccolata calda all'arancia? Una coccola golosa che saprà allietare anche un grigio giorno di pioggia. Preparare la cioccolata calda all'arancia è davvero...
Dolci

Come preparare la Torta Delizia alle mele

La Torta Delizia alle mele è un dolce soffice, fragrante e davvero irresistibile. Il suo profumo e la sua dolcezza sono una vero toccasana per l'anima. Questa torta è in grado di conquistare davvero tutti, grazie al suo impasto simile alla pasta frolla...
Dolci

Come preparare la meringata di frutta

Tra i numerosi dolci estivi che potrete preparare per combattere il caldo, particolare attenzione va data alla meringata di frutta. Esso è un dolce a base di frutta da servire freddo.. È possibile creare una vasta varietà di tipologie di questo dolce....
Dolci

Ricetta: tiramisù cioccolato, arancia e zenzero

Il tiramisù è un dolce originario del Nord Est, conosciuto e apprezzato in tutta Italia. È un dolce al cucchiaio, morbido, fresco e dal gusto sfizioso. La ricetta del tiramisù è unica e classica che prevede l'utilizzo dei savoiardi, del mascarpone...
Dolci

Ricetta: ciambelline di carote e arancia

Come tutti sapete con la frutta ma anche con la verdura, si possono preparare svariati tipi di dolci. Con la frutta ma anche con qualche ortaggio, è infatti possibile preparare dei fantastici biscotti, delle creme, dei gelati ma anche delle squisite...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.