Ricetta dello stufato di rana pescatrice

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Siete stanche dei soliti piatti anonimi? Volete portare in tavola qualcosa di sfizioso ed originale? Se la vostra risposta è affermativa, provate a preparare uno stufato di rana pescatrice. Questo piatto oltre ad essere economico è semplice da cucinare e non richiede molto tempo. Inoltre, anche dal punto di vista nutrizionale questa specialità è assolutamente bilanciata. Se vi è venuta voglia di mettervi ai fornelli leggete la ricetta dello stufato di rana pescatrice che vi propongo in questa guida. Buona preparazione!

26

Occorrente

  • 1 kg di coda di rana pescatrice
  • 2 pomodori pelati
  • 2 spicchi d'aglio
  • 1 cipolla grande
  • 1 kg di patate
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • prezzemolo fresco
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • 3 carote
  • 3 cucchiai di olio d'oliva
  • 3 cucchiai di farina
  • 1 rametto di sedano
36

Pulire il pesce

Per prima cosa, liberare la coda di rana pescatrice dalla spina centrale, ottenendo due filetti interi. A questo punto dividere la spina in tre o quattro parti e metterla a bollire in 500 ml di acqua, con l'aggiunta di mezza carota, uno spicchio d'aglio ed un rametto di sedano. Quando l'acqua inizia a bollire, togliere con cucchiaio la schiuma grigiastra che si forma in superficie, in modo da ottenere un brodo privo di impurità. Tenerlo da parte e passare alla preparazione del soffritto.

46

Soffriggere le verdure

Mettere l'olio d'oliva in una casseruola dai bordi alti e soffriggere la cipolla tagliata abbastanza sottile e lo spicchio d'aglio intero. Lasciare imbiondire lentamente ed aggiungere le carote lavate, pelate e tagliate a rondelle. Lasciare appassire qualche istante a fuoco moderato e nel frattempo lavare, asciugare e sbucciare le patate. Tagliarle a tocchetti non troppo piccoli, per evitare che si disfino durante la cottura. Tagliare anche i filetti di pesce a tocchetti di almeno tre centimetri di spessore, quindi infarinarli con cura.

Continua la lettura
56

Cuocere lo stufato

Una volta appassita la cipolla e le carote, aggiungere le patate, farle rosolare per bene e lasciarle cuocere per circa dodici minuti, mescolando ogni tanto. Nel caso in cui fosse necessario, aggiungere un altro filo d'olio. A questo punto salare e pepare, quindi sfumare con il vino bianco e lasciare evaporare. Quando il vino si sarà ridotto, aggiungere i pezzi di rana pescatrice infarinati e farli rosolare da ogni lato per circa tre minuti dopodiché aggiungere i due pomodori pelati tagliati a tocchetti e far cuocere il tutto per una decina di minuti. Bagnare con il brodo preparato in precedenza, per non fare asciugare troppo la rana pescatrice. Quando lo stufato è cotto toglierlo dal fuoco e servirlo con una manciata di prezzemolo fresco tritato ed un pizzico di pepe nero. Volendo possono essere aggiunti al piatto come tocco finale una manciata di crostini precedentemente abbrustoliti.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Lo stufato di rana pescatrice è ottimo gustato con un bicchiere di vino bianco secco

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesce

Ricetta: spiedini di rana pescatrice e patate

In questa guida vado a spiegarvi passo dopo passo come realizzare una ricetta alquanto ricercata. Sto parlando degli spiedini di rana pescatrice e patate. Non tutti sanno che questa ricetta ha origini antichissime. Si narra che in passato i vecchi lupi...
Pesce

Ricetta: rana pescatrice ai carciofi

La rana pescatrice è un ingrediente davvero poco consueto da trovare sulle nostre tavole, ma a dispetto di quanto si pensi comunemente, si tratta di una pietanza molto semplice da preparare, gustosa, fresca e nutriente. Dal sapore insolito, si può dire...
Pesce

Rana pescatrice in salsa allo zafferano

La rana pescatrice è un pesce dal sapore molto gustoso. A volte lo possiamo trovare nel banco del pesce al supermercato con il nome di coda di rospo. Ad ogni modo, esistono tantissime ricette deliziose a base di rana pescatrice. Una di queste prevede...
Pesce

Rana pescatrice in crosta di patate

La rana pescatrice anche nota con nome di coda di rospo o Lophius piscatorius, si può preparare in crosta di patate ottenendo così un secondo di pesce saporito e molto light. Questo delicato tipo di pesce ha la caratteristica di avere una carne molto...
Pesce

Bocconcini di rana pescatrice in crosta di mandorle

La rana pescatrice, o coda di rospo, è un pesce che si caratterizza per la prelibatezza delle sue carni bianche, molto sode e decisamente saporite, dotate di pochissime spine; non a caso è uno dei pesci più apprezzati dagli intenditori. Per un utilizzo...
Pesce

Primi piatti con la rana pescatrice

Cucinare il pesce, non sempre si rivela facilissimo. La delicatezza di queste carni infatti, rivela delle insidie durante la cottura. Proprio per questo motivo, si finisce per ripiegare su ricette testate! Il rischio però è quello di diventare ripetitivi...
Pesce

Come preparare lo spezzatino di rana pescatrice in rosso

A quanti di noi non è capitato almeno una volta di voler preparare qualcosa di sfizioso e particolare e cambiare il solito noioso menù quotidiano? Ebbene, oggi in questa guida vi spiegheremo come preparare lo spezzatino di rana pescatrice in rosso....
Pesce

Rana pescatrice: come pulirla e cucinarla

La rana pescatrice, conosciuta anche come "coda di rospo", è un pesce dalla testa molto più grossa e appiattita rispetto al resto del corpo e caratterizzata dalla presenza di spine e di creste ossee. La pelle, di colore bruno-olivastro sulla zona del...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.