Ricetta di baci di dama con le nocciole

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

I baci di dama sono dei deliziosi dolcetti d'origine piemontese, amati e conosciuti ormai in tutta Italia. La ricetta tradizionale prevede l'utilizzo delle mandorle, ma oggigiorno possiamo applicare tante varianti. Sono numerosissime le ricette alternative di questi dolcetti, sostituendo alcuni ingredienti di base.
Vediamo allora come realizzare una squisita ricetta dei baci di dama, utilizzando invece le nocciole.

27

Occorrente

  • 300 gr di Nocciole, 300 gr di Farina 00
  • 200 gr di zuccchero, 200 gr di Burro, una bustina di lievito, un uovo
  • 150 gr di Cioccolato, pellicola
37

Preparare l'impasto

I baci di dama sono così chiamati per la loro particolare forma, che ricordano delle labbra che si uniscono. Questi biscotti, a base di farina e nocciole tritate, sono tendenzialmente ripieni con della crema al cioccolato, che unisce le due basi.
Saranno dei biscotti deliziosi da servire per tutte le occasioni, per accompagnare il tè pomeridiano o per fare colazione. Inoltre sono amatissimi da grandi e piccoli.
Per preparare questi deliziosi dolcetti non avremmo bisogno poi di tanto tempo, con questa particolare ricetta potremmo infatti fare una preparazione molto veloce, eseguendo inoltre dei semplicissimi passaggi.

Per cominciare, versiamo la farina 00 dentro una ciotola.
Aggiungiamo poi le nocciole tritate, quindi versiamo anche lo zucchero. Poi sciogliamo un po' di burro e lo introduciamo nella ciotola, insieme ad una bustina di lievito ed un uovo. Quindi mescoliamo per bene tutti gli ingredienti.

47

Fondere il cioccolato

Fatto ciò, possiamo cominciare ad impastare con cura, cercando di rendere l'impasto più omogeneo possibile. Infine formiamo una palla e lo lasciamo riposare. Per una maggiore conservazione ricordiamo di avvolgere l'impasto nella pellicola alimentare e di riporlo in frigorifero almeno per una mezz'oretta.

Intanto possiamo sciogliere il cioccolato fondente, a bagnomaria. Poi lo lasciamo nel pentolino a raffreddare. In alternativa potremmo utilizzare del cioccolato gianduia, tagliato a cubetti e fuso sempre a bagnomaria. Ricordandoci di mescolarlo spesso, se vogliamo ottenere un ripieno denso e soffice.

Continua la lettura
57

Formare i dischetti

Adesso possiamo formare i dischetti dei nostri dolcetti.
Quindi prendiamo l'impasto e formiamo delle semisfere, non troppo spesse. Li disponiamo in una teglia foderata e li facciamo cuocere a 150 gradi per almeno 10 minuti.

Una volta pronti li lasciamo raffreddare. Poi li prendiamo e cominciamo a disporre il ripieno tra i due dischetti, formando così tanti baci di dama. Una volta pronti, potremmo servirli anche tiepidi.
Per conservarli in un ottimo stato, ricordiamoci invece di riporli e conservarli dentro un barattolo chiuso ermeticamente o dentro una scatola di latta, al massimo per 4 o 5 giorni.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Potremmo farcire i biscotti anche con altri tipi di cioccolato (bianco, al latte)
  • Possiamo sciogliere il cioccolato anche al microonde
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Ricetta: baci di dama alla nutella

Se siete amanti dei dolci non potete rinunciare alla ricetta di oggi. I baci di dama sono un dolce di origine piemontese. Il nome deriva dalla forma assunta da questo dolce. Infatti le due cupolette di pasta ricordano da vicino due labbra che baciano....
Dolci

Ricetta di baci di dama con mandorle e pistacchi

La stragrande maggioranza degli individui adorano i prodotti dolciari, ma il loro consumo non deve risultare eccessivo. I dolci vanno comunque mangiati ogni tanto, soprattutto quelli che vengono preparati in casa. Si possono infatti eliminare degli ingredienti...
Dolci

Ricetta: baci di dama al cocco

I baci di dama sono dolcetti tipici di origine piemontese: particolari nella forma e invitanti nel gusto, sono costituiti da 2 semisfere alla nocciola unite dalla crema al cioccolato. Perfetti da servire come sfizioso dessert al termine di una cena, o...
Dolci

Come preparare i baci di dama alla marmellata

I baci di dama sono biscotti vagamente simili ad una bocca. La ricetta originale piemontese risale ad un secolo fa e prevede un ripieno di golosa crema al cioccolato. Tuttavia, ne esistono numerose varianti come quella alla marmellata, alla crema bianca...
Dolci

Come preparare i baci di dama vegan

I baci di dama, sono dei piccoli dolci avente un'origine piemontese. Essi prendono questo nome dal loro aspetto bombato, che richiama l'aspetto delle labbra chiuse. Oramai famosi anche nel resto d'Italia, essi prevedono nella ricetta originale l'utilizzo...
Dolci

Baci di dama con farina di mais

Chi non conosce i baci di dama? Questi deliziosi dolcetti non richiedono una presentazione, in quanto sono assolutamente popolari in Italia, soprattutto in Piemonte. Oggigiorno, è possibile realizzarli con delle particolari varianti, rispetto alla ricetta...
Dolci

Come preparare i Baci di dama

I baci di dama sono dei dolcetti originari del Piemonte, e più precisamente della città di Tortona dove nacquero un secolo fa.Essi sono formati da due friabili biscottini di forma circolare uniti tra loro dal cioccolato fondente. Li potrete preparare...
Dolci

Ricetta: torta caprese alle nocciole

In questa guida, vi spiegherò brevemente come preparare una fantastica ricetta. Parlo della torta caprese alle nocciole. Per chi non conoscesse la torta caprese, si tratta di una torta al cioccolato con panna montata e noccioline. Si tratta quindi di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.