Ricetta di Natale: faraona al melograno

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Con Dicembre alle porte ognuno di noi comincia a pensare al Natale. La festa più importante dell'anno è l'occasione per riunirsi con i propri cari. Oltre a scambiarsi doni e affetto, il Natale è anche un trionfo di profumi e sapori. Ogni ricetta tradizionale sprigiona aromi di ogni tipo. Sono tanti i piatti classici delle feste, in particolare dominano i secondi di carne. Una delle preparazioni più particolari è quella della faraona al melograno. Questo frutto tipico dell'autunno sa ben sposarsi con le carni, e la faraona non è da meno. Il suo colore rosso, inoltre, da un tocco ancora più festoso al piatto. Preparare una buona faraona al melograno non è difficile. Mettiamoci subito all'opera e scopriamo insieme questa Ricetta di Natale.

26

Occorrente

  • 1 faraona
  • 2 melograni
  • 2 scalogni in fettine
  • 1 cipolla rossa tritata
  • 4 bacche di ginepro
  • 1 dl di vino bianco secco
  • 2 cucchiaini di pepe rosa
  • Qualche noce di burro
  • Olio extravergine di oliva q.b.
  • Sale q.b.
36

Per iniziare ci serviranno due melograni di medie dimensioni. Dovremo aprirli e sgranarli per separare i chicchi dalla scorza. A tal proposito, esistono diversi modi per sgranare un melograno. Adottiamo il metodo che più preferiamo per ricavarne i chicchi. Teniamo da parte un terzo dei chicchi di melograno. Versiamo il resto all'interno di un blender e frulliamo il tutto. Con un colino filtriamo il succo di melograno all'interno di una brocca. Versiamolo in una ciotola e aggiungiamo il vino. Pestiamo dunque le bacche di ginepro, in modo che rilascino tutti gli aromi. Uniamo le bacche alla miscela di succo e vino, insieme ad un cucchiaino di pepe rosa.

46

Infine immergiamo nella soluzione la faraona. Facciamo in modo che la miscela bagni completamente le carni. Copriamo la ciotola con carta pellicola e lasciamo marinare la faraona per circa 3 ore nel frigorifero. Dopo tre ore, prendiamo la faraona dal frigo e sgoccioliamola con cura. Filtriamo il succo aromatizzato di melograno in una brocca e teniamo da parte. Versiamo un goccio di olio in una casseruola e sciogliamovi una noce di burro. Ora aggiungiamo la faraona e rosoliamola su ogni lato per due minuti.

Continua la lettura
56

In una padella a parte soffriggiamo la cipolla con gli scalogni. Uniamo dunque alla faraona, irrorando con un mestolo di succo di melograno. Regoliamo di sale, se necessario, e copriamo con un coperchio. La faraona dovrà cuocere lentamente per 50 minuti. Raccogliamo finalmente il fondo di cottura e versiamolo nel blender. Aggiungiamo una noce di burro e frulliamo velocemente. Disponiamo la faraona su un vassoio e versiamovi sopra la salsa. Infine decoriamo questo piatto di Natale con i chicchi a parte di melograno e un cucchiaino di pepe rosa. Questo piatto profumatissimo renderà il cenone ancora più bello.

66

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Carne

Ricetta: faraona farcita alle mele

Se avete una pranzo od una cena importante e volete fare bella figura, la ricetta che vi propongo oggi fa al caso vostro. Sembra un piatto elaborato, in realtà è molto semplice da preparare. Sto parlando della faraona farcita alle mele. Un secondo piatto...
Carne

Ricetta: faraona ripiena

Il mondo culinario, ci offre prelibatezze diversificate uno con l'altro, solo la nostra fantasia e creatività può abbinare gusti e sapori, e far uscire le squisitezze che andremo qui di seguito rappresentare. Infatti in questa guida cercheremo di spiegare...
Carne

Ricetta: faraona in crema di cachi

Oggi vi proponiamo la ricetta di un secondo piatto profumato, ricercato e dai colori autunnali: la faraona in crema di cachi. Subito dopo la raccolta il sapore dei cachi è davvero molto aspro, ma quando i frutti si maturano al punto giusto, assumendo...
Carne

Ricetta: pasticcio di faraona in crosta

Il pasticcio di carne è una ricetta molto rustica e tradizionale, che in origine veniva utilizzata come valida preparazione per riutilizzare le parti di carne avanzate da altri piatti o da pasti precedenti. Nella cucina moderna questo piatto tradizionale...
Carne

Come preparare la faraona alle mele

In questa ricetta che abbiamo pensato di scrivere e quindi proporre a tutti voi, ci aiuterà a capire come preparare la faraona alle mele, una ricetta semplice, ma anche molto gustosa!La faraona alle mele è un secondo di carne facilissimo da preparare....
Carne

Come preparare la faraona alla leccarda

La gallina faraona è un animale domestico allevato soprattutto nella regione della pianura padana, le cui carni pregiate sono note sin dall'antichità. Attualmente è possibile reperirla già priva di penne e pronta da cucinare. Alcuni allevamenti biologici...
Carne

Come preparare la faraona all'uva

Ecco una nuovissima ricetta, attraverso il cui aiuto, poter essere in grado di imparare come preparare la faraona all'uva, un piatto che piacerà veramente tanto a tutti i nostri ospiti, anche ai più piccoli di loro. La faraona all'uva, è un secondo...
Carne

Come preparare la faraona farcita

La faraona è una gallina originaria dell'Africa. Le sue carni, leggermente scure e saporite, ricordano quella del fagiano. È ottima tra i sei e gli otto mesi di vita. Dopo l'anno, invece, diventa coriacea e perde gran parte del gusto. È un secondo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.