Ricetta: falafel ai ceci

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

I falafel ai ceci sono delle deliziose polpette di origine mediorientale, amatissime sia dagli onnivori che da vegetariani e vegani. Insomma, i falafel riescono a mettere d'accordo proprio tutti e sono quindi perfetti da servire ad un aperitivo o come portata principale durante una cena estiva. Potrete stare certi che con un bel piatto di falafel farete sempre una bellissima figura!
La versione più antica di questo piatto, di origini egiziane, utilizzava un altro legume, la fava, ma oggi la variante con i ceci è di gran lunga la più apprezzata e conosciuta in tutto il mondo.
La ricetta è molto semplice, ma è importante seguirne scrupolosamente tutti i passaggi, così da ottenere un impasto dalla giusta consistenza, che possa sopportare la temperatura della frittura. Per quanto riguarda la scelte delle spezie, molto dipende dalle vostre preferenze personali. Noi vi proponiamo una combinazione di sapori spiccatamente mediorientali, ma se siete amanti dei gusti più delicati, vi consigliamo di evitare le spezie più forti, come il cumino e il coriandolo. Vedrete che i vostri falafel risulteranno altrettanto gustosi!
Per accompagnarli al meglio, serviteli insieme a delle salsine sfiziose: hummus, crema di melanzane e salsa allo yogurt greco ne esalteranno ancora di più il sapore delizioso.

26

Occorrente

  • 500 g di ceci secchi
  • 2 spicchi d'aglio
  • 1 cipolla
  • 1 mazzetto di prezzemolo
  • 1 pizzico di cumino macinato
  • 1 cucchiaino di coriandolo macinato
  • 1 pizzico di peperoncino
  • olio evo
  • sale
  • pepe
  • olio di semi di girasole (per la frittura)
36

Mettete in ammollo i ceci

Mettete in ammollo i ceci secchi per 12 ore, scolateli, sciacquateli e asciugateli con un panno. In alternativa potete lasciarli asciugare all'aria per circa mezz'ora. È importante che i ceci siano ben asciutti, in tal modo si otterrà un impasto con il giusto grado di umidità.

46

Mixate gli ingredienti

Mettete in un mixer i ceci, la cipolla tagliata a pezzettoni, l'aglio precedentemente tritato, le spezie, l'olio e il sale. Poi mixate gli ingredienti fino ad ottenere una purea liscia e ben amalgamata. Infine aggiungete anche il prezzemolo tritato e mescolate. È meglio non aggiungere il prezzemolo all'inizio, perché a contatto con le lame calde del mixer potrebbe diventare amaro.
Ponete quindi l'impasto in un contenitore, compattatelo, copritelo e fatelo riposare in frigorifero per circa un'ora.

Continua la lettura
56

Formate i falafel e friggeteli

Prelevate il composto dal frigo e formate tante polpettine grandi quanto una noce. Friggetele quindi nell'olio ben caldo. L'olio deve avere una temperatura di circa 170°, ma non superiore, una temperatura troppo alta infatti farebbe sfaldare le polpette.
Quando avranno acquisito un bel colore dorato, prelevatele con una schiumarola e passatele sulla carta assorbente da cucina, affinché perdano l'unto in eccesso.
I vostri falafel di ceci sono pronti! Gustateli ancora caldi e serviteli con delle sfiziose salsine.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • È possibile conservare l'impasto ancora crudo in frigorifero per qualche giorno, oppure in freezer per circa un mese.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucina Etnica

La ricetta dei falafel

I falafel, che fanno parte della cucina araba, sono ormai famosissimi in tutto il mondo ed apprezzati anche da noi in Italia, soprattutto a seguito di aperture di nuovi ristoranti take away etnici. Si tratta di polpettine fritte a base di ceci o fave,...
Cucina Etnica

Come preparare falafel vegani

I falafel vegani rappresentano un piatto che arriva direttamente dalla cucina mediorientale. Si possono realizzare più varianti di questa pietanza, e si tratta di gustosissime polpettine preparate con legumi e verdura; c'è chi preferisce realizzarle...
Cucina Etnica

Ricetta: falafel di lenticchie

Ci sarà sicuramente capitato almeno una volta, di voler invitare degli amici o dei parenti per un pranzo o una cena e di voler preparare qualcosa di veramente particolare e diversa dal solito. In questa guida, in particolare, vedremo come preparare...
Cucina Etnica

Ricetta: falafel di fave

Non sapete cosa cucinare e avete voglia di qualcosa di molto gustoso e semplice da preparare?... Non c'è problema! I Falafel fanno a caso vostro! Sono delle polpette speziate e fritte, che nonostante abbiano delle origini mediorientali, sono arrivate...
Cucina Etnica

Come fare dei perfetti falafel

Se vi state addentrando nella cucina vegetariana, vegana o semplicemente vi state avvicinando alla cucina etnica, non potete non provare i falafel. I falafel, piatto tipico mediorientale, sono delle polpette di legumi, tradizionalmente fritte ma che si...
Cucina Etnica

Come preparare i falafel

Il falafel è un piatto tipico della tradizione mediorientale; sfizioso e nutriente è un alimento caratterizzato da prodotti di prima qualità e che andrà ad arricchire il vostro menù casalingo. Se volete stupire i vostri ospiti con qualche pietanza...
Cucina Etnica

Ricetta: frittelle con farina di ceci

Le frittelle con farina di ceci sono un piatto salato tipico del sud Italia ma apprezzato in tutta la penisola. La ricetta è semplice, economica, richiede pochi ingredienti e una veloce cottura. Tuttavia, questa semplicità è compensata sia dal gusto...
Cucina Etnica

Ricetta: cous cous di ceci e lenticchie

Il cous cous di ceci e lenticchie è una ricetta facile e veloce da realizzare, ideale per un pasto estivo, magari da preparare in anticipo. Si tratta di un piatto completo che, anche da solo, può soddisfare le esigenze energetiche di una persona. Al...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.