Ricetta: filetti di triglia al limone

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Il pesce è un piatto che può risultare complesso da preparare: infatti richiede una cultura culinaria non indifferente per poterlo cucinare. Per chi non ha grande esperienza in cucina e vuole preparare qualcosa di veloce e facile da presentare a tavola allora si può considerare la ricetta presente in questa guida. Una prima regola per cucinare un buon piatto a base di pesce consiste proprio nella semplicità, ed è ciò che ci si presta a fare di seguito. La triglia è un pesce dalla carne bianca, ottimo come piatto da portata, ideale da presentare anche in filetti. Esistono molti modi per prepararlo ma come detto prima vedremo una modalità semplice e veloce, basata semplicemente da un ingrediente fondamentale per il pesce, il limone. Il limone infatti si sposa perfettamente e grazie a questo semplice ingrediente si possono preparare piatti veloci e facili. Gli ingredienti proposti in questa guida sono per quattro persone ed il tempo occorrente è di circa trenta minuti, quindi vediamo di seguito come fare.

27

Occorrente

  • 4 triglie
  • 3 limoni
  • Prezzemolo
  • Olio extravergine d'oliva
37

La pulizia

Le triglie sono una tipologia di pesce dotate di squame e lische, quindi bisogna eseguire un taglio lungo lo stomaco per poterle pulire. Non appena aperte sviscerarle accuratamente ed eliminare le squame esterne e quante più lische possibili all'interno, aiutandovi magari con un coltello e delle forbici da cucina. Non appena finito passarle sotto abbondante acqua corrente così da pulirle accuratamente, sia all'interno che all'esterno, eliminando ogni residuo.

47

I limoni

Per questa pietanza bisogna utilizzare dei limoni non trattati, quindi meglio rivolgersi direttamente a chi li possiede in un orto. Lavarli sotto acqua corrente e di due di questi ricavarne il succo. Il terzo invece deve essere tagliato a spicchi per essere aggiunto successivamente per la cottura del pesce. Pulire accuratamente il prezzemolo e lasciarlo sgocciolare.

Continua la lettura
57

La preparazione

Disporre su un piano quattro fogli di carta stagnola abbastanza grandi per poter contenere e chiudere perfettamente ogni triglia. Quindi disporne uno al centro, aprire il ventre ed aggiungere una parte del succo di limone. Mettere un rametto abbondante di prezzemolo, due fette di limone, un filo di olio chiudere ed accartocciare bene la carta stagnola, avendo cura di chiudere bene sui lati per evitare che i liquidi fuoriescono. Procedere allo stesso modo anche con le altre triglie, quindi infornare con forno preriscaldato a 180 gradi per venti minuti circa. Appena cotte, estrarle dal forno, poi dal cartoccio e prendere i vari filetti da disporre su un piatto da portata, insieme ai limoni ed al prezzemolo.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per una cottura ottimale al cartoccio si può usare la carta forno: in questo caso i tempi si allungano un po
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesce

Come spinare la triglia

La triglia è un pesce con una carne tenera e gustosa. Viene spesso preferita ad altri tipi di pesce perché ha una cottura molto rapida. Ha un colorito bluastro o rossastro sul dorso, che viene accentuato ancora di più una volta cotto il pesce. La triglia...
Pesce

Come pulire e sfilettare le triglie

Quanti di noi di fronte all’opportunità di mangiare del buon pesce fresco si arrendono al pensiero di doverlo pulire? Sicuramente tantissimi, eppure quella di mangiarlo almeno una volta alla settimana è una corretta e sana abitudine che ormai tutti...
Pesce

Come fare le triglie in salsa di acciughe

Soprattutto in estate, ma anche durante tutto l'anno, il consumo di pesce è sempre consigliato in quanto si dimostra un alimento leggero e digeribile. Tra le numerosissime varietà spicca la triglia che è un pesce dalla carne magra e nutriente, anche...
Primi Piatti

Ricetta: penne con le triglie

La ricetta delle penne con le triglie accontenta gli amanti del pesce ma anche chi non sa rinunciare ad un ottimo piatto di pasta. La realizzazione di questa ricetta richiede una manciata di minuti. Piatto ideale, quindi, per chi ha poco tempo per dedicarsi...
Primi Piatti

Ricetta: maccheroni alla chitarra con le triglie

I maccheroni alla chitarra con le triglie sono un primo piatto molto gustoso adatto per le calde giornate estive. In questo piatto trovate riuniti tanti sapori mediterranei, come pomodorini, capperi, olive e triglie. Prepararlo e abbastanza semplice e...
Pesce

Come preparare il cefalo con verdure

I cefali sono dei pesci caratterizzati dalla presenza di pinne raggiate e rappresentano una fonte di cibo ormai migliaia di anni. Esistono circa ottanta specie appartenenti a questa famiglia e sono tutte caratterizzate da piccole bocche triangolari, dalla...
Pesce

Ricetta: triglie al cartoccio all'arancia

Quella che vi propongo oggi è una ricetta semplice e facile da realizzare. Ideale anche per gli ospiti più esigenti e dai palati sopraffini. Sto parlando delle triglie al cartoccio all'arancia. Anche se la triglia è un pesce dal sapore forte che non...
Pesce

Ricetta: terrina di triglie e pomodori

La ricetta della terrina di triglie e pomodori è un piatto tipico delle città dove abbonda questa qualità di pesce. Considerata come un pietanza povera ed a basso contenuto calorico, la sua preparazione e consumazione viene prediletta nei periodi invernali,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.