Ricetta: finocchi impanati

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Tra tutte le verdure che possiamo impanare o friggere ce n’è una che viene misteriosamente non considerata ma che risulta essere quella più buona e soprattutto leggera: il finocchio! Esso è una pianta erbacea che appartiene alla famiglia delle Ombrellifere, ha una storia millenaria: pianta tipica del mediterraneo fu molto apprezzata dai greci (lo chiamavano marathon perché cresceva in modo spontaneo nella pianura di Maratona, località famosa per la battaglia tra Ateniesi e Persiani), anche se fu introdotta in tutta l’Europa continentale dai romani. Il finocchio, pianta assai usata nelle regioni mediterranee per aromatizzare carni e pietanze, oltre sali minerali e vitamine, contiene un'essenza, l'anetolo, che si concentra in particolar modo nei semi e favorisce la digestione. Ha un effetto depurativo cioè purifica il sangue e carminativo e cioè agisce sul sistema digerente grazie alla sua abilità di rilasciare i gas dal tratto intestinale, allevia le coliche ed è un eccellente rimedio per lo stomaco e l'intestino per alleviare le flatulenze e coliche e stimolare la digestione e l'appetito. Vediamo insieme i consigli che ci darà questa guida su come cucinare i finocchi impanati proponendoci la ricetta.

25

Occorrente

  • finocchi; pan grattato; farina; parmigiano; sale; uova; olio
35

Prendete quattro finocchi di media grandezza, privateli delle foglie esterne più dure e tagliateli a fette spesse circa 2 centimetri. Poi lessateli in acqua bollente salata per circa 5 minuti, devono restare sodi. Scolateli con la schiumarola e, teneteli da parte a raffreddare.

45

A questo punto, mettete due uova fresche in una ciotola capiente, sbattetele energicamente con una forchetta e integratele con una generosa macinata di pepe nero (qualora voleste fare un piatto più leggero e magro, è possibile utilizzare solo il bianco dell'uovo). In una casseruola piana mescolate insieme del pane grattugiato e circa cinque o sei cucchiai di parmigiano, mentre in un'altra ciotola versate della farina bianca di tipo 00. Tutti questi ingredienti serviranno per la panatura. Infarinate molto bene i finocchi, passateli nelle uova ed infine nel miscuglio di pan grattato e formaggio grattugiato.

Continua la lettura
55

Intanto mettete sul fuoco una padella antiaderente, abbastanza grande e fate scaldare sei o sette cucchiai di olio di semi di mais o girasole. Quando l'olio sarà ben caldo versate con attenzione i finocchi e lasciateli friggere per pochi minuti, rigirandoli spesso, fino a farli dorare. Raggiunta la doratura desiderata, toglieteli dalla padella e adagiateli su della carta assorbente da cucina, assicurandosi di togliere l'olio in eccesso. Il vostro delizioso antipasto è pronto. Servitelo ben caldo e decoratelo con delle fettine di limone da spremere eventualmente sopra i vostri finocchi, per regalare loro un gusto ancora più intenso. Accompagnate con un'insalata verde.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Ricetta: finocchi al parmigiano in padella

I finocchi alla besciamella gratinati al formaggio, rappresentano un sostanzioso contorno o un ricco secondo piatto vegetariano, perfetto da assaporare durante la stagione fredda. Per un'alternativa leggera e più veloce da preparare, senza tuttavia dover...
Antipasti

Ricetta: funghi impanati

I funghi impanati rappresentano un piatto veloce da realizzare e sopratutto si possono utilizzare come contorno e come un semplice antipasto. I funghi, in realtà rappresentano un ingrediente molto pregiato che trova largo impiego in cucina per la realizzazioni...
Antipasti

Ricetta: finocchi gratinati senza besciamella

In una dieta sana, è fondamentale inserire moltissime verdure di vario tipo, almeno due volte al giorno. La verdure possono ovviamente essere cotte in decine di modi differenti, ma una delle cotture migliori, rimane quella al forno. Se avete in casa...
Antipasti

Ricetta: sformato di finocchi alla fontina

In questa guida, ci occuperemo di illustrare in modo dettagliato come preparare una ricetta molto gustosa ed estremamente nutriente. Questa propone come ingrediente base, il finocchio che generalmente viene utilizzato a crudo per la preparazione delle...
Antipasti

Ricetta: tortino di finocchi

Siete stanchi della solita minestra? Soprattutto nei periodi caldi si preferisce cambiare e tra torte salate e ricette improvvisate, non c'è che l'imbarazzo della scelta. Gli ortaggi e le verdure si prestano molto bene al tortino, una ricetta facile...
Antipasti

Ricetta: finocchi al forno

Cucinare, è un qualcosa di molto bello e di entusiasmante, in particolar modo se stiamo cucinando un pranzo od una cena a delle persone che ci stanno particolarmente a cuore. Se amiamo la semplicità e l' autenticità dei piatti e se tra i nostri ospiti...
Antipasti

Ricetta: insalata di finocchi e arancia

L'insalata di finocchi e arancia è un piatto semplice che colpisce per l'accostamento di sapori. Questa ricetta può essere un antipasto straordinario sia per le cene più eleganti che per i semplici pranzi in famiglia. Può essere considerato anche...
Antipasti

Come preparare i finocchi alla parmigiana

I finocchi sono ortaggio buonissimi e dalle molteplici proprietà benefiche per l'organismo umano. Perfetti per depurare quest'ultimo, i finocchi sono anche poveri di calorie e ricchi di gusto. In questa semplice guida, a tal proposito, vi sarà spiegato...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.