Ricetta: flan di topinambur

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Ricetta: flan di topinambur

In questo articolo parleremo di una ricetta a base di topinambur. Con esso infatti possiamo preparare dei fantastici flan, deliziosi da mangiare e abbastanza semplici da cucinare. Ma cos'è il topinambur? Esso è un tubero quasi dimenticato, adatto a vegetariani e onnivori. Il topinambur per l'appunto è simile alla patata e originario del Nord America, più precisamente del Canada. Questo ingrediente ha buone proprietà nutritive, cresce facilmente in ogni tipo di clima, è facilmente cucinabile in tanti modi ed indicato in caso di diabete e di celiachia. In più ha il grosso vantaggio di favorire il senso di sazietà e la diuresi. Vediamo insieme la ricetta del flan di topinambur.

27

Occorrente

  • 600 g di topinambur
  • 3 uova
  • Panna
  • 1 spicchio d'aglio
  • 3 cucchiai di parmigiano
  • Acciughe
  • Burro o olio estra vergine di oliva
37

La cottura

Prendiamo i nostri topinambur, laviamoli, sbucciamoli e tagliamoli a fettine. Prendiamo una padella, versiamoci un po' di olio extra vergine d'oliva e uno spicchio d'aglio precedentemente sbucciato e schiacciato. Scaldiamo i due ingredienti nella padella ed aggiungiamo quindi i topinambur tagliati a fettine. A metà cottura leviamo dalla pentola l'aglio. Esso infatti serve solo per dare sapore, non sarà presente nel nostro flan.

47

La preparazione

Togliamo i topinambur dalla padella e versiamoli nel frullatore. Aggiungiamo ad essi le uova, il sale, il pepe, la panna e il parmigiano. Frulliamo quindi il tutto, così da creare un composto cremoso. Intanto prepariamo degli stampi e foderiamoli di burro. Chi volesse mantenersi basso con le calorie può usare l'olio extra vergine d'oliva. Ora non ci resta che versare i topinambur frullati con gli altri ingredienti negli stampi. Questi solitamente devono essere tondi, per dare la classica forma del flan, ma potete scegliere la forma che più preferite per "sbizzarrire" la vostra fantasia.

Continua la lettura
57

Il piatto da portati

Per continuare la ricetta del flan di topinambur, ricopriamo con della carta argentata gli stampi e poniamoli in forno a bagnomaria. Lasciamoli nel forno a circa 150 gradi per un'ora. Trascorso questo tempo di cottura, non dobbiamo far altro che aspettare che i flan si raffreddino per bene. Di solito dobbiamo aspettare circa due ore affinché ciò avvenga. Una volta ben raffreddati, possiamo toglierli dagli stampi e porli su un piatto da portata. Tagliamo a fette i topinambur e serviamoli con della salsa alle acciughe, una salsa alla panna o una tradizionale bagna cauda (vedi ricetta al seguente link: https://www.ricettedellanonna.net/bagna-cauda/). Le salse dovranno essere ben calde. Questa ricetta infatti è ottima in inverno, soprattutto in occasione delle Feste natalizie come da tradizione piemontese.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per evitare che l'aglio si confonda con gli altri ingredienti in padella, infilzatelo con uno stuzzicadenti. In questo modo sarà più facile individuarlo e rimuoverlo in seguito.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Ricetta: flan alle zucchine con fonduta

Il flan di zucchine risulta essere un piatto estremamente apprezzato sia dagli adulti che dai bambini. Tale piatto viene generalmente servito come delizioso antipasto, ma molto spesso viene utilizzato anche come secondo piatto. Preparare questa deliziosa...
Antipasti

Ricetta: Flan di polenta, fave e gamberi

Per i vostri pranzi speciali, servite in tavola dei morbidi flan di polenta, con un cremoso ripieno di fave e gamberi. Si tratta di un antipasto sfizioso, che coniuga il sapore corposo della polenta a quello dolce delle fave e dei crostacei freschi. La...
Antipasti

Ricetta: flan di funghi misti, cavolfiori e noci

Oggi abbiamo deciso di proporre una nuova ed interessante ricetta, in cui cercheremo di portare, il sapore del bosco ma anche il sapore della terra. Stiamo parlando del buonissimo e gustoso flan di funghi misti, con l’aggiunta di cavolfiore e noci....
Antipasti

Come cucinare il topinambur

Il topinambur, o helianthus tuberosus, è una pianta appartenente alla famiglia delle Asteraceae. Essa è coltivata all'interno dei nostri giardini, il più delle volte, per il colore bellissimo delle sue margherite gialle, che conferiscono un tocco di...
Antipasti

Come cucinare un flan di zucchine

In occasione di un pranzo o una cena in famiglia o tra amici, potete preparare un delizioso piatto da servire come contorno, ma anche come un leggero secondo: si tratta di creare un flan, in questo caso di verdure. È una pietanza dal gusto delicato...
Antipasti

Come preparare il flan natalizio di barbabietole rosse e parmigiano

Con l'arrivo del Natale, ognuno di noi ha voglia di sperimentare qualcosa di buono e gustoso per il fatidico cenone in famiglia. La notte del ventiquattro sarà indimenticabile se seguirete i nostri consigli, in particolare quelli che riguardano la preparazione...
Antipasti

Come preparare la caprese invernale

Le persone che devono seguire un regime dietetico affermano di soffrire mangiando esclusivamente quello prescritto dal nutrizionista o dietologo. Esistono però degli alimenti dietetici comunque molto gradevoli al palato (quali le verdure o il pesce bianco)....
Antipasti

Ricetta: cipolle alle erbe gratinate

Un modo per completare un menù per una cena estiva è quello di inserire un antipasto gradevole. Si tratta della ricetta di cipolle alle erbe gratinate. Questo piatto si può sostituire al secondo, non sempre gradito nella stagione calda. Oppure, si...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.