Ricetta: focaccia al cavolfiore, speck e spinaci

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

In questa guida vedremo come preparare una ricetta classica ma deliziosa, che non può mancare nelle cucine italiane. La realizzazione della focaccia è molto semplice, con una minima accortezza potreste creare davvero una magnifica pietanza. Con l'abbinamento di altri alimenti, diventa più che gustosa. Vi propongo un alternativa, con il cavolfiore e gli spinaci, le verdure non devono mai mancare in ogni piatto e poi con l'aggiunta di un tocco rustico con lo speck.   

25

Occorrente

  • 250gr farina 00
  • 250 gr semola
  • 6gr lievito di birra
  • acqua tiepida q.b.
  • sale, pepe q.b.
  • 150 gr speck
  • 200gr spinaci
  • 150gr cavolfiore bianco
  • olio extra vergine d'oliva
  • 2 spicchi aglio
  • 5 gr zucchero
35

Partiamo con la realizzazione della focaccia, praticamente dalla base, cioè il pane. Iniziamo in una ciotola mettiamo l'acqua tiepida, il sale, lo zucchero e il lievito di birra. Mescoliamo bene e facciamo sciogliere il tutto, dopo di che lasciamo che il lievito si attivi per qualche minuto, lo capirete quando si sarà formata della schiuma sopra. In una planetaria mettiamo la farina di tipo 00 setacciata, la semola di grano setacciata, se non avete questa farina, potete tranquillamente sostituirla con gli stessi grammi, con la farina di tipo 00 o con la farina manitoba. Aggiungiamo il lievito sciolto con gli altri ingredienti, e lasciamo lievitare per una paio di ore.

45

Nel frattempo, passiamo alla preparazione degli spinaci, che siano freschi miraccomando. Lavateli con acqua fredda e fateli asciugare per qualche minuto in un panno asciutto. In un padella antiaderente scaldiamo l'olio extra vergine di oliva con un spicchio di aglio schiacciato, quando sarà imbiondito aggiungiamo gli spinaci e facciamo rosolare per qualche minuto. Salate, pepate e dopo di che li metteremo da parte a raffreddare. Passate le due ore di lievitazione della pasta nella planetaria, la trasferiamo in una teglia grande unta di olio extra vergine di oliva che poi inforneremo, e lasciamola lievitare per un'altra ora, ora e mezza.

Continua la lettura
55

Per i cavolfiori, togliamo gli scarti e li puliamo lasciando solo le parti in cima. Dopo di che li metteremo a bollire per 10-15 minuti in acqua bollente salata. Poi li facciamo saltare in padella, con olio, uno spicchio d'aglio in camicia, sale e pepe. Quando saranno ben cotti, li togliamo dal fuoco e li taglieremo a pezzi piccoli. Quando la nostra focaccia sarà ben lievitata, accenderemo il forno a 180 gradi e farciremo la base. Versiamo dell'olio a filo, aggiungiamo gli spinaci sopra su tutta la base, poi aggiungiamo i cavolfiori e infine le fette di speck. Inforniamo per 40 minuti circa, quando sarà ben cotta e dorata, sfornatela.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pizze e Focacce

Ricetta: focaccia piccante con speck e capperi

Molto spesso quando si hanno degli ospiti in casa, non è facile pensare a cosa dover cucinare in breve tempo per soddisfare tutti gli ospiti. È importante però non stare con le mani in mano e mettersi subito all'opera con quello che si ha in casa....
Pizze e Focacce

Ricetta: focaccia speck e formaggio

In qualsiasi momento la focaccia speck e formaggio attira le nostre papille gustative, non siete d'accordo? Ecco quindi la ricetta per prepararla quando ne abbiamo voglia, sorprendendo i nostri amici con uno spuntino saporito ed invitante. Da servire...
Pizze e Focacce

10 ricette di focaccia ripiena di verdure

La focaccia è l'alimento ideale per diversi momenti della giornata. Dalla merenda a scuola fino al picnic fuori porta, con la focaccia si riesce ad accontentare i gusti di tutti. Ne esistono diverse varianti, nella tradizione culinaria italiana, però,...
Pizze e Focacce

Ricetta: focaccia di granturco

La focaccia di granturco costituisce uno dei piatti più diffusi ed apprezzati nel nostro paese. In determinate zone, si tratta di un prodotto tradizionale entrato nell'immaginario collettivo dei cittadini. In Italia, in molti amano questo particolare...
Pizze e Focacce

Ricetta: focaccia ripiena di melanzane grigliate

La focaccia ripiena di melanzane grigliate è una ricetta molto facile da svolgere ma davvero gustosa. Infatti, la farcitura di melanzane, prosciutto e scamorza, è modificabile con l'aggiunta di altri ingredienti a piacere (per esempio con dei funghi...
Pizze e Focacce

Ricetta: focaccia con erbette, wurstel e gorgonzola

Una golosa focaccia farcita con erbette a vostra scelta, wurstel e gorgonzola, ecco una golosa ricetta da servire in ogni occasione: come antipasto o aperitivo tagliata a quadratini, come piatto unico, a merenda, a un pic-nic, per un pranzo al sacco....
Pizze e Focacce

Ricetta: sformato di cavolfiore e salciccia

Lo sformato di cavolfiore e salciccia è un piatto saporito e poco elaborato. Ricco, sostanzioso, appetitoso, nutriente e sfizioso è tipicamente autunnale. Puoi servirlo come antipasto oppure come secondo, accompagnandolo ad una ricca insalata mista....
Pizze e Focacce

Ricetta: focaccia ripiena di finocchiona e mozzarella

I pomeriggi autunnali sono il momento perfetto per accendere il forno e rispolverare il nostro grembiule da cucina! Perché allora non lasciarci tentare da una golosa focaccia ripiena di finocchiona e mozzarella? Una ricetta dal gusto "rustico", saporita...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.