Ricetta: focaccia uvetta e pinoli

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Le focacce sono una preparazione culinaria molto buona e soprattutto molto gustosa, una preparazione culinaria che possiamo assaporare assieme ai nostri amici oppure assieme ai nostri famigliari. Ci sono focacce dolci poco conosciute che possiamo preparare a casa con impegno e con creatività, ad esempio la focaccia con uvetta e pinoli. In questa guida vedremo la ricetta della focaccia con uvetta e pinoli.

25

Occorrente

  • 1 kg di farina
  • 200 g di latte
  • 180 g di pinoli
  • 180 g di uvetta
  • 200 g di burro
  • 180 g di zucchero
  • 20 g di lievito di birra
35

Impastiamo i vari ingredienti

Per prima cosa, dovremo mettere in una ciotola di grandi dimensioni la farina, i pinoli, il burro precedentemente sciolto a bagnomaria, lo zucchero, il lievito, il latte a temperatura ambiente e l' uvetta. Ora, utilizzando un mestolo di legno, mescoliamo tutti gli ingredienti fino a quando non avremo ottenuto un composto morbido ed omogeneo. Se il nostro impasto è molle, possiamo renderlo un po' più duro aggiungendo ad esso dell' altra farina, se l' impasto è troppo duro, possiamo ammorbidirlo con un poco di latte. Una volta che il nostro impasto è compatto ed omogeneo, copriamolo con un canovaccio umido e facciamolo lievitare per 1-2 ore all' interno del forno spento.

45

Stendiamo il nostro impasto

Passato il tempo, stendiamo il nostro impasto su di un' asse di legno precedentemente infarinata. Il suggerimento, è quello di stendere il nostro impasto ad un' altezza di 2-3 cm, magari possiamo utilizzare un mattarello. Successivamente, adagiamo la nostra focaccia su di una telia precedentemente imburrata ed infarinata e pratichiamo su di essta tanti piccoli "fori" utilizzando la punta delle dita. Se vogliamo rendere la nostra focaccia ancora più morbida, possiamo mettere in ogni foro da noi praticato dei piccolissimi pezzetti di burro. Inforniamo la nostra focaccia e facciamola cuocere a 180-200 gradi per non meno di 25-30 minuti.

Continua la lettura
55

Sforniamo e serviamo la nostra focaccia

Una volta passato il tempo, controlliamo che la nostra focaccia sia pronta inserendo un piccolo stuzzicadenti di legno dentro di essa. Se lo stuzzicadenti una volta tolto risulta pulito, possiamo togliere la nostra focaccia dal forno, viceversa, se lo stuzzicadenti contiene tracce di impasto, dovremo cuocere la nostra focaccia per altri 3-4 minuti. Una volta tolta dal forno, tagliamo la nostra focaccia in piccoli pezzi, disponiamola su un elegante vassoio di vetro e serviamola ai nostri commensali. Se vogliamo, possiamo anche spolverare la focaccia con un poco di zucchero, con un poco di cioccolato in polvere, oppure con delle mandorle tritate. Se siamo amanti del miele, nulla è meglio dello spennellare la focaccia con un poco di miele di acacia prima di servirla.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Ricetta: ciambella bicolore con uvetta

La ciambella è uno dei dolci più tradizionali del nostro Paese; è possibile prepararla in tantissimi modi: dolce, salata e farcita con un'infinità di ingredienti. Ciò che la contraddistingue dagli altri dolci e il classico "buco", che si trova giusto...
Dolci

Ricetta: biscotti morbidi con uvetta e canditi

I biscotti, fragranti e profumati, sono una delle ricette dolci più classiche e amate. Nella loro semplicità è racchiuso tutto il sapore dell'infanzia e delle cose genuine. I pomeriggi piovosi e freddi possono quindi trasformarsi nel momento ideale...
Dolci

Ricetta: frittelle di riso con uvetta

Con la fine di gennaio e l'inizio di febbraio, si avvicina anche la ricorrenza più divertente dell'inverno. Il Carnevale è infatti tradizione di moltissimi paesi, ad inclusione della nostra Italia. Un po' come Halloween negli USA, il Carnevale si celebra...
Dolci

Ricetta: torta ai pinoli

In cucina i pinoli sono i protagonisti indiscussi di numerose ricette, sia dolci che salate. Rari e costosi, questi piccoli semi silvestri sono ricchi di sostanze benefiche per l'organismo umano. Contengono, infatti, un'alta percentuale di grassi insaturi,...
Dolci

Ricetta: pane in cassetta con l'uvetta

Il pane in cassetta con la golosa aggiunta di uvetta passa è una ricetta di origini nordeuropee ideale per una colazione nutriente, una merenda genuina oppure per brunch e picnic, si presta sia al dolce che al salato con formaggi, marmellate o mostarde....
Dolci

Ricetta: cereali con cocco e uvetta

Non c'è nulla di meglio che cucinarsi la propria colazione, uno dei pasti più importanti della giornata, e se cercate una ricetta semplice e genuina, capace di deliziarvi il palato con il suo dolce gusto, siete capitati nel posto che fa per voi! I cereali...
Dolci

Ricetta: crostata di fichi con pinoli

La preparazione della ricetta della crostata di fichi con pinoli è piuttosto difficile e laboriosa. Tuttavia, seguendo con attenzione le indicazioni, il risultato finale sarà ottimale. La crostata è ottima sia per una colazione energetica che per un...
Dolci

Ricetta: muffins uvetta e cannella

Se decidiamo di fare dei dolcetti particolari per stupire i nostri bambini, possiamo preparare i muffins a base di uvetta con l'aggiunta di cannella. Questi sono i tipici dolcetti di origine anglosassone, ma ormai da tempo si sono diffusi in tutta l'Italia....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.