Ricetta: frico con patate e cipolle

Tramite: O2O 01/07/2019
Difficoltà: facile
111

Introduzione

Ricetta: frico con patate e cipolle

Il frico con patate e cipolle è un tipico antipasto friulano, che proviene dalla zona della Carnia in provincia di Udine. Il livello di difficoltà di questa ricetta è basso, così come il costo degli ingredienti da reperire. Il tutto è studiato per un numero minimo di quattro persone. In questo articolo, passo dopo passo, ti darò tutte le spiegazioni su come preparare al meglio questa pietanza.

211

Occorrente

  • Pancetta affumicata
  • Cipolla
  • Pepe
  • Patate piccole
  • Formaggio stagionato o montasio
  • Sale
  • Dado
  • Burro
  • Erba cipollina
  • Formaggio
  • Farina di mais
  • Prosciutto crudo
311

Rosolare gli ingredienti

Procurati tutti gli ingredienti necessari per questa ricetta, dopodiché prendi una padella e metti a rosolare all'interno di quest'ultima la pancetta affumicata che avrai tagliato in precedenza a dadi molto piccoli. Aggiungi anche la cipolla tagliata a fette piuttosto sottili.

411

Cuocere le patate

Ora prendi le patate e provvedi a sbucciarle. Successivamente tagliale a fettine, oppure in alternativa grattugiale. Mettile in padella in un po' d'acqua calda. Regola sia di sale che di pepe quanto basta. Fatto il tutto, metti il coperchio alla padella e fai cuocere a fuoco basso per il tempo massimo di circa mezz'ora.

Continua la lettura
511

Aggiungere il formaggio

Trascorsa mezz'ora, aggiungi il formaggio tagliato in precedenza a fettine e fai in modo di amalgamare al meglio gli ingredienti. Otterrai così un composto che provvederai a mettere in una padella che sia antiaderente. Fai rosolare al meglio il frico da ambedue le parti, fino a che non si formerà una crosticina che sia dorata al massimo.

611

Impiattare il frico

Adesso non ti resta che porre il frico al di sopra di un piatto da portata che possa contenerlo al meglio. Taglialo in un numero di fette in base al numero dei commensali effettivi e servilo ben caldo in tavola. Tieni presente che quando metterai il frico a dorarsi nella padella, capita sovente che possa formarsi una quantità eccessiva di olio. Potrai ovviare a questo problema semplicemente scolando il frico ancor prima di servirlo in tavola ai commensali. Facendo così, questa pietanza risulterà totalmente asciutta e quindi per niente untuosa.

711

Utilizzare la farina di mais

Devi sapere che il frico lo puoi proporre in ben due versioni, vale a dire quella morbida e quella croccante, sono entrambe molto buone. Nel primo caso, se il frico è morbido, tende molto a somigliare ad una frittata, mentre nel secondo caso, se vuoi che sia croccante, dovrai utilizzare non un formaggio qualsiasi, bensì il montasio, il quale deve essere grattugiato. Un altro ingrediente importante che dovrai utilizzare per preparare il frico croccante è la farina di mais.

811

Impiegare il prosciutto crudo

Il frico si abbina molto bene con numerosi altri antipasti. In questa circostanza si consiglia vivamente di reperire il prosciutto San Daniele, un'altra specialità che proviene sempre dal Friuli. In questo modo potrai sorprendere in modo positivo tutti i commensali.

911

Insaporire con il dado

In alternativa è possibile preparare il frico aggiungendo alla padella mezzo dado, la cipolla tagliata a rondelle o a cubetti e una noce di burro, far sciogliere completamente il burro e insaporirlo con il dado. Dopodiché aggiungere la pancetta e farla rosolare 10 minuti da un lato e 10 minuti dall'altro; nel frattempo tagliare le patate a rondelle e friggerle insieme alla pancetta unendo del pepe nero. Coprire, abbassare il fuoco e lasciar cuocere per circa 15 minuti. Volendo è possibile aggiungere anche delle spezie come l'erba cipollina. Unire il formaggio, coprire abbassare la fiamma e lasciarlo fondere per circa 10 minuti. Servire il frico ben caldo, soprattutto se si è in inverno, questo è un piatto ricco di calorie quindi non è consigliabile in estate, nel caso in cui decidete di prepararlo in estate è indicato servirlo fresco. Durante l'antipasto preparare il frico almeno un'ora prima di consumarlo; nel caso in cui dovesse rimanere è indicato tenerlo in frigorifero per un massimo di 24 ore.

1011

Guarda il video

1111

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Il frico deve essere consumato entro 24 ore dalla sua preparazione.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come preparare i broccoli con patate e cipolle

I broccoli con le patate e le cipolle è un tipico contorno sardo, che può anche essere un'alternativa vegetariana ad un secondo, oppure un sostanzioso piatto unico. Ha un gusto deciso e caratteristico, grazie anche alla presenta del Vermentino di Sardegna....
Antipasti

Ricetta: cipolle alle erbe gratinate

Un modo per completare un menù per una cena estiva è quello di inserire un antipasto gradevole. Si tratta della ricetta di cipolle alle erbe gratinate. Questo piatto si può sostituire al secondo, non sempre gradito nella stagione calda. Oppure, si...
Antipasti

Ricetta: frittata vegana con cipolle e pomodori

Solitamente la frittata di uova è vegetariana, perché si accompagna in modo fantastico alle verdure. Ma per chi rispetta lo stile vegano, in cucina si può preparare una frittata tutta green. La ricetta descritta qui di seguito non presenta infatti...
Antipasti

Ricetta: frittata al forno con cipolle caramellate

Il gusto agrodolce di molte pietanze è gradevole e diffusamente apprezzato. Di solito si realizza miscelando degli ingredienti tipicamente salati o piccanti con delle sostanze zuccherate. Ed ecco che si può ad esempio rendere agrodolce una peperonata...
Antipasti

Ricetta: frittata acqua e farina alle cipolle

Una ricetta molto semplice da preparare e che si abbina a vari tipi di pranzo o cena è la frittata fatta con acqua e farina con le cipolle. Nell'alto casertano questa ricetta era usata in luogo della frittata di uova in periodi di maggiore scarsità...
Antipasti

Ricetta: cipolle caramellate con pinoli e uvetta

Spesso capita di avere degli ospiti a cena ed anche una semplice portata di carne o pesce può divenire un ottimo piatto, magari accompagnato dai giusti contorni. Per chi ama i contorni ricchi di sapori si possono provare delle ricette semplici e pratiche...
Antipasti

Ricetta: frittata di asparagi e cipolle

La stagione degli asparagi è sicuramente la primavera: da marzo a maggio infatti vengono raccolti questi ortaggi, che troviamo di varietà molto diverse tra loro. Gli asparagi bianchi, altrimenti detti di Bassano, delicati e di consistenza molto morbida,...
Antipasti

Ricetta: patate veloci al gratin

Per una cena all'ultimo minuto perché non lasciarci tentare da una ricetta di grande versatilità e velocità di preparazione come potrebbe essere quella delle patate al gratin. Nonostante la sua apparenza semplice, questa ricetta è in grado di soddisfare...