Ricetta: frico friulano

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il frico friulano è una ricetta tradizionale della cucina povera della zona della Carnia, prevalentemente a base di formaggio. L'intento della pietanza era infatti il recupero delle strisce di formaggio avanzate dopo la sua sagomatura, le quali venivano cotte in padella con del lardo o del burro, dando vita ad un piatto delizioso. Si tratta dunque di una ricetta molto antica, citata in una sua opera culinaria come "caso in patellecte" da Martino da Como già nel XV secolo, al servizio come cuoco di Lodovico Trevisan, all'epoca Patriarca di Aquileia. La ricetta più tipica prevede l'unione di patate, ma si possono anche aggiungere delle cipolle ed esiste in due varianti: la versione friabile e quella morbida, ma entrambe rappresentano un ottimo antipasto o un gustoso secondo piatto. Il frico viene tradizionalmente accompagnato dalla polenta e, nella versione friabile, è il cibo classico dei boscaioli, ottimo per le temperature fredde di quei luoghi. Il frico friabile si presenta in strisce sottili, a base esclusivamente di formaggio (in particolar modo il Montasio) fritto in olio e viene adoperato anche come snack. Il frico morbido prevede come ingredienti diversi formaggi, anche variamente stagionati, le patate, il burro, l'olio ed il sale, che vengono cotti fino ad assumere l'aspetto di una frittata. Si tratta di un piatto talmente famoso ed invitante da dare il suo nome anche ad un formaggio di una nota casa produttrice di latticini. Ma vediamo qui di seguito la ricetta tradizionale friulana.

26

Occorrente

  • 700 g di patate; 500 g di Montasio; una cipolla; olio extra vergine di oliva; sale e pepe q.b.
36

Una volta reperiti tutti gli ingredienti necessari alla preparazione della ricetta, possiamo dare inizio alla sua realizzazione. Le patate andranno lessate insieme alla loro buccia e scolate quando ancora si presentano non del tutto cotte. Attendiamo che si freddino, peliamole e grattugiamole con l'aiuto di un passa verdure o di una apposita grattugia, unendo sale e pepe a piacere. Procediamo dunque grattugiando a parte in modo grossolano anche il formaggio Montasio. Poniamo una padella antiaderente sul fornello e rosoliamo leggermente con dell'olio evo la cipolla, precedentemente tagliata a fettine sottili.

46

Aggiungiamo pertanto le patate grattugiate, lasciandole cuocere per un quarto d'ora circa. È giunto dunque il momento di unire il formaggio, poco alla volta, amalgamando e controllando la cottura, onde evitare che il composto rimanga attaccato al fondo della padella stessa. Cerchiamo di disporre il frico, all'interno del recipiente di cottura, di modo che si presenti come una frittata.

Continua la lettura
56

Una volta che noteremo il formarsi della crosta di cottura, giriamolo dal lato opposto, aiutandoci con un coperchio, e lasciamolo cuocere anche nell'altro verso. Nel caso in cui si presenti dell'unto in eccesso, scoliamolo bene e poi disponiamo il frico su un piatto da portata. Serviamolo subito, tagliandolo in più porzioni ed accompagnandolo con la polenta. La pietanza può essere conservata nel frigorifero per essere gustata il giorno seguente, dopo averla riscaldata in forno o in padella.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • In alternativa al Montasio, si può usare del formaggio semi stagionato o stagionato.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Ricetta: torta di noci e caffè

Quando si hanno degli ospiti a cena una buona idea è quella di preparare una torta che stuzzichi il palato degli invitati. Di seguito approfondiremo la preparazione della ricetta della torta di noci e caffè. Il sapore di questa torta ricorda molto quello...
Dolci

Ricetta: muffin al cioccolato bianco

In questa guida vi spiegherò in tre semplici passi come eseguire una ricetta a dir poco fantastica e golosa: muffin al cioccolato bianco. Si tratta di una ricetta ottima per la merenda, un pasto delicato e genuino. Quindi basta perderci in frivole chiacchiere...
Dolci

Ricetta: baci di dama alla nutella

Se siete amanti dei dolci non potete rinunciare alla ricetta di oggi. I baci di dama sono un dolce di origine piemontese. Il nome deriva dalla forma assunta da questo dolce. Infatti le due cupolette di pasta ricordano da vicino due labbra che baciano....
Dolci

Ricetta: biscotti al vino

Per preparare i biscotti al vino potete procedere sia con la ricetta veloce che con la ricetta lunga. Volete improvvisare un dolcetto rapido per una cena all'ultimo secondo o dovete fare un figurone per stupire gli ospiti a fine cena? A voi la scelta!...
Dolci

Clafoutis di more: la ricetta

Con questa ricetta lascerete senza parole familiari e amici. La dolcezza della frutta si sposa alla perfezione con la panna, che darà carattere all'insieme. Il gusto del clafoutis di more è unico e in grado di accontentare tutti i palati. La preparazione...
Dolci

Ricetta: cookies al burro di arachidi senza glutine

In questa guida vi spiegherò passo dopo passo come preparare una ricetta sfiziosa. Parliamo dei cookies al burro di arachidi senza glutine. Sono dei biscotti perfetti per chi è allergico al glutine. Perfetto per i bambini che desiderano fare merenda...
Dolci

Ricetta bimby: pancake

Il pancake è considerato uno dei più tipici dolci americani. Negli ultimi anni sta diventando molto popolare anche qui da noi e tra i bambini è una ricetta che piace. Il pancake può essere mangiato tranquillamente come colazione o come merenda aggiungendo...
Dolci

Ricetta dei muffin al formaggio

Oggi impareremo a cucinare i Muffin al formaggio. La ricetta vi piacerà davvero tanto, non solo a causa della enorme quantità di formaggio grattugiato nella ricetta, ma a causa della sua potenziale versatilità: potete immaginare i muffin al fianco...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.