Ricetta: frullato al prosecco

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

La nostra penisola è famosa per la qualità e la varietà dei suoi vini. Tra questi c'è il prosecco, una bevanda che si caratterizza per un'accentuata effervescenza. Il prosecco di solito viene servito in tre tipologie differenti: tranquillo, spumante e frizzante. Si tratta di una bevanda alcolica che, inizialmente, si avvaleva della dicitura IGT e che, in seguito, ha potuto contare sull'etichetta DOC. Ha origine nella zona territoriale che comprende il Veneto (ma non le province di Verona e Rovigo) e il Friuli. In questo guida potrete trovare un'idea diversa su come usare il prosecco a tavola: una ricetta per il frullato al prosecco.

25

Occorrente

  • 8 fragole
  • 2 albicocche
  • 2 limoni
  • 200 ml di prosecco
  • 4 cucchiai di sciroppo di zucchero
  • ghiaccio q.b.
  • Per il Rossini:
  • 100 ml di spumante prosecco
  • 50 grammi di fragole frullate
  • 1 fragola intera
35

la preparazione della frutta

Per prima cosa bisogna lavare albicocche, asciugandole con un panno pulito e tagliandole a metà. Fatto questo bisogna rimuovere il nocciolo e mettere la frutta all'interno del frullatore. Aggiungere metà della quantità prevista di sciroppo di zucchero, il succo dei due limoni e alcuni cubetti di ghiaccio dopo averli ridotti in pezzi. A questo punto serve frullare il tutto fino ad ottenere un composto abbastanza cremoso, che sarà poi versato all'interno di 4 flûte. Fatto questo si devono lavare le fragole (una per volta) direttamente sotto il rubinetto; lasciare il picciolo attaccato alla fragola per evitare che l'acqua penetri all'interno del frutto. Una volta rimosso metterle ad asciugare per qualche minuto su della carta assorbente da cucina. Inserirle nel frullatore e frullarle con lo sciroppo di zucchero avanzato e con altri cubetti di ghiaccio (ne saranno sufficienti anche in questo caso 4).

45

come completare la ricetta

Per terminare la preparazione bisogna finalmente unire il frullato alla fragola e il prosecco alla crema di albicocca preparata in precedenza. Per ottenere il miglior risultato, il frullato alla fragola va versato nel flute con cautela, in modo che il gusto dell'albicocca rimanga separato dalla fragola. Una volta ottenuto un ottimo risultato dal punto di vista estetico, bisognerà servire subito il frullato con il prosecco, dato che va bevuto freddo.

Continua la lettura
55

Altre idee per il prosecco

Con il prosecco è anche possibile preparare il celebre Rossini, un cocktail a base di fragole frullate. Dopo aver lavato e asciugato accuratamente le fragole, bisogna frullarle filtrare il succo, per poi eliminare i semi. A questo punto versare quanto ottenuto in un flûte, aggiungendo lo spumante; quest'ultimo dovrà essere piuttosto freddo. La fragola viene poi usata per guarnire il bicchiere. Questa ricetta, così come quella del frullato, dovrebbe sempre essere preparata poco prima di essere servita.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricette: risotto fragole e prosecco

La buona cucina spesso realizza primi piatti con della frutta fresca, realizzando ricette dal sapore inconfondibile. Un esempio è il risotto fragole e prosecco. Si tratta di una ricetta particolarmente adatta a chi ama stupire a tavola. Il suo sapore...
Dolci

Come fare la gelatina di prosecco

È un fine pasto adatto ad ogni stagione, da condividere con gli amici. Non è una ricetta usuale, ma con pochi e mirati consigli capirete come fare la gelatina di prosecco. Un'idea che coniuga la tradizione dei vini italiani con una consistenza morbida...
Primi Piatti

Ricetta: risotto porri e prosecco

All'interno della presente guida, la tematica che svilupperemo sarà inerente alla preparazione di una specifica ricetta. Come avrete già notato in precedenza, attraverso la lettura del titolo che va a contraddistinguere questa breve guida, ora andremo...
Consigli di Cucina

Come preparare un frullato con lo yogurt greco

Ci vuole ogni tanto una fantastica bevanda che sia non solo fresca ma anche nutriente, ottima sia al mattino per dare una buona carica alla giornata, sia come merenda da dare ai bambini, ma anche ai grandi insieme magari a qualche biscotto da sgranocchiare....
Analcolici

10 consigli per preparare lo Spritz

Lo Spritz è un aperitivo nato nel Triveneto, ma da parecchi anni è diventato famoso in tutto il Paese. Ne esistono di varie tipologie, ma quello più bevuto è fatto da Aperol, Prosecco e seltz. Durante la preparazione bisogna seguire un ordine ben...
Primi Piatti

Ricetta: tagliolini con besciamella al prosecco e gamberi

La ricetta che presenteremo nei prossimi passi vede, come protagonista principale, uno dei prodotti tipici della nostra nazione: il prosecco. Si tratta notoriamente di un vino bianco DOC prodotto nel Friuli Venezia Giulia e nel Veneto. Negli anni novanta...
Primi Piatti

Come preparare il risotto al prosecco con zucchine

Volete stupire amici e parenti con un primo piatto originale ed elegante? Allora questa ricetta potrebbe fare al caso vostro. I risotti sono un piatto molto amato, soprattutto per la loro versatilità: essi possono essere molto semplici, come ad esempio...
Dolci

Come preparare uno squisito frullato alla frutta

L'alimentazione è la base solida su cui costruire uno stile di vita salutare e il consumo di frutta e verdura diventa quindi indispensabile per mantenerci giovani più a lungo! Eppure molto spesso tendiamo a dimenticarci di questa semplice regola. Per...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.