Ricetta: fusilli alla crema di tartufo

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il tartufo è un particolare fungo sotterraneo. Cresce sottoterra a stretto contatto con querce e lecci. Il tartufo è una vera e propria prelibatezza della cucina mondiale. Ne esistono di svariati tipi e gusti. Alcuni raggiungono prezzi esorbitanti per la loro rarità. Ingredienti fondamentale per condire risotti e pasta nelle migliori cucine stellate. In questa guida vi presenteremo una ricetta davvero gustosissima. Illustreremo come preparare i fusilli alla crema di tartufo. Un piatto unico e dal sapore inconfondibile per deliziare palati raffinati. Per realizzare questa ricetta utilizzeremo il tartufo più comune ed economico, ossia il tartufo nero o scorzone.

27

Occorrente

  • 2 tarrtufi scorzoni, 200 ml di panna fresca, 30 grammi di burro, 350 grammi di fusilli, un pizzico di sale e una spolverata di parmigiano reggiano.
37

Preparazione

Per prima cosa puliamo il tartufo. Sciacquiamo accuratamente il tartufo sotto acqua corrente fredda. Quindi con uno spazzolino o un pennello eliminiamo la terra restante. Ripassiamo il tartufo sotto l'acqua e poggiamolo su della carta da cucina. Asciughiamo il tartufo bene prima di usarlo per la nostra ricetta. Mettiamo sul fuoco una casseruola con 4 litri d'acqua e portiamo ad ebollizione. Nel frattempo su di un tagliere tagliamo a fettine sottilissime il tartufo. Evitiamo di utilizzare in questo procedimento un coltello a lama seghettata. Alcune fettine mettiamole da parte per decorare il piatto. Il resto del tartufo lo tritiamo finemente.

47

Cottura

Saliamo L'acqua e versiamo 350 grammi di fusilli. Lasciamo cuocere i fusilli il tempo consigliato. In una padella antiaderente mettiamo una noce di burro e sciogliamo. Aggiungiamo il tartufo e saltiamo per circa 30 secondi. Quindi aggiungiamo la panna fresca e cuciniamo per un minuto. La panna sia addensa leggermente a creare una vera e propria crema al tartufo. Scoliamo i fusilli e conserviamo un mestolo di acqua di cottura. Versiamo i fusilli nella padella e un po' d'acqua di cottura. Saltiamo i fusilli con la crema al tartufo per farli insaporire. Spegniamo la fiamma e spolveriamo all'interno un po' di parmigiano reggiano. Ora non ci resta che impiattare la nostra ricetta.

Continua la lettura
57

Accorgimenti e varianti

Prima di servire in tavola decoriamo la nostra ricetta con le fettine di tartufo messe da parte in precedenza. Facciamo una spolverata di pepe nero e serviamo in tavola. Per rendere la ricetta più gustosa utilizziamo del pepe nero intero e maciniamolo al momento. La crema di tartufo si sposa alla grande con della pasta fresca all'uovo. Le tagliatelle e i tagliolini sono due idee per ottenere una ricetta straordinaria.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Al posto dei fusilli per esaltare la creama al tartufo possiamo utilizzare della pasta fresca all'uovo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: spaghetti con crema di pecorino, tartufo e pomodori secchi

Preparare un buon piatto di pasta, può essere difficoltoso se non si selezionano alcuni ingredienti che possono combaciare perfettamente tra loro. Scegliere gli ingredienti giusti per condire e dar vita ad un buon piatto di spaghetti ad esempio, può...
Primi Piatti

Ricetta: spaghetti con crema di pecorino, nocciole e tartufo

Una ricetta dai sapori e dai profumi tipicamente autunnali sono gli spaghetti con crema di pecorino, nocciole e tartufo. È una ricetta abbastanza semplice da preparare, non richiede un tempo eccessivo e di solito accontentano i gusti di tutti perché...
Primi Piatti

Ricetta: Fusilli con crema di noci e funghi porcini

Durante il periodo invernale ci sono sapori e odori ricorrenti in cucina, specie quando si avvicina il Natale. I funghi, ad esempio, sono i frutti più prelibati dell'autunno che poi, adeguatamente conservati, possono essere cosumati durante la stagione...
Primi Piatti

Ricetta: fusilli con crema di robiola, sugo di peperoni e briciole di pane

Se ti sei stancato di proporre ai tuoi commensali i soliti piatti, sicuro della loro riuscita, e vuoi optare per un primo piatto alternativo ti trovi nel posto giusto in quanto questa guida potrebbe fare al caso tuo. Spesso la paura di realizzare nuovi...
Primi Piatti

Ricetta: crespelle con crema di robiola al tartufo

Sia se siete tra amici o colleghi, sia per parenti e suocere, la ricetta che stiamo per esporvi oggi vi permetterà di ricevere tantissimi complimenti. Stiamo parlando delle crespelle con crema di robiola al tartufo. Questo primo piatto, del tutto vegetariano,...
Primi Piatti

Come fare i tagliolini alla crema di tartufo

Per stupire i propri ospiti in un pranzo raffinato, si possono fare i tagliolini alla crema di tartufo. Il tartufo è un fungo sotterraneo, che cresce attaccato alle radici di alberi imponenti. Ogni tipo di albero influenzerà il gusto dei tartufi presenti...
Primi Piatti

Come fare i fusilli con crema di lenticchie

Le lenticchie sono dei legumi ricchi di fibre, ferro, proteine, sali minerali e vitamine. Cibo una volta considerato povero, attualmente riveste invece una certa importanza culinaria. Infatti nei tempi odierni la forma delle lenticchie, simile a quella...
Primi Piatti

Come preparare le linguine in crema di tartufo

Con l'arrivo dell'autunno, arriva sulle nostre tavole il tartufo. Amato da alcuni, odiato da altri, questo ingrediente così pregiato si presta benissimo per realizzare moltissime ricette. Primi, secondi o contorni, il tartufo è il re di ogni piatto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.