Ricetta: galletto alle prugne

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

I piatti a base di carne sono irrinunciabili per la maggior parte degli italiani. La favorita è la carne di bovino e suino, ma non ci dispiace affatto il pollame. Le carni bianche sarebbero da preferirsi, in quanto più leggere e digeribili. Molti non amano la naturale "secchezza" di polli, tacchini e galletti. Ma esistono molti modi per cucinare il pollame ottenendo carne tenera e succulenta. Nella ricetta che vedremo in questa guida prepareremo il galletto alle prugne. Il connubio tra carni e frutta è spesso efficacissimo. Si pensi all'anatra all'arancia, tradizionale in molti Paesi. Questo caso non fa differenza. Scopriamo insieme come preparare questo galletto saporito.

27

Occorrente

  • 2 galletti.
  • 1 cipolla bianca.
  • 1 spicchio d'aglio.
  • 200 gr di prugne secche snocciolate.
  • 2 rametti di rosmarino.
  • 5 cucchiai di olio extravergine di oliva.
  • 1 bicchiere di vino bianco.
  • 1 bicchiere di brodo di carne.
  • Mezzo cucchiaino di peperoncino in polvere (opzionale).
  • Sale e pepe nero q.b.
37

Dal momento in cui un galletto è piuttosto piccolo, in questa guida proponiamo dosi per due galletti. Avremo innanzitutto bisogno di brodo di carne. L'ideale sarebbe prepararlo con le nostre mani. Ma se non abbiamo tempo o modo possiamo usare del dado o prodotti simili. Chiaramente la qualità è totalmente differente. In ogni caso dopo la preparazione del brodo sbucciamo aglio e cipolla. Tritiamo finemente questi ingredienti e teniamo un attimo da parte. Versiamo un filo d'olio extravergine di oliva su una padella. Scaldiamo e aggiungiamo il trito di aglio e cipolla. Soffriggiamo per un paio di minuti, poi disponiamo in padella un galletto accanto all'altro.

47

Insaporiamo con del rosmarino tritato. Cuociamo ogni galletto per almeno 15 minuti. Questo tempo sarà necessario anche perché i galletti prendano colore. Dopo un quarto d'ora versiamo il vino bianco e facciamo sfumare. Regoliamo di sale e spolveriamo con un po' di pepe nero. Questa ricetta comprende anche l'aggiunta del peperoncino piccante. Ma se non lo amiamo particolarmente possiamo evitarlo o aggiungerne solo un pizzico. Facciamo insaporire per qualche istante, poi aggiungiamo finalmente le prugne insieme al brodo di carne. Ogni galletto avrà bisogno di un totale di 30 minuti per cuocere completamente. Perciò continuiamo la cottura per altri 15 minuti.

Continua la lettura
57

Ricordiamo inoltre che durante il secondo quarto d'ora il galletto deve cuocere coperto. Pertanto usiamo un tegame abbastanza ampio e alto. Copriamo dunque il tegame con il coperchio e attendiamo 15 minuti. Di tanto in tanto dovremo girare ogni galletto perché prenda sapore e cuocia uniformemente. Infine scopriamo il tegame con i galletti alle prugne e facciamo evaporare tutto il brodo. La carne di galletto dovrebbe essere già pronta. Impiattiamo ogni galletto circondandolo con una copiosa cucchiaiata di prugne snocciolate.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Il galletto si sposa bene con frutta molto zuccherina. Un'alternativa alle prugne può essere l'uva.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Carne

Ricetta: galletto al lime, senape e salvia

Ci sono dei piatti che prepariamo sempre allo stesso modo, e a dire la verità, talvolta cerchiamo qualcosa di diverso per apportare un sapore nuovo e per sorprendere i commensali con un tocco di esotico. Non è difficile aggiungere qualche spezia sapientemente...
Carne

Come disossare il galletto

Il galletto, così come il pollo, il tacchino e la gallina, può avere degli ossicini sottili e appuntiti che possono essere pericolosi se vengono ingeriti; per questo motivo è buona norma disossarlo, soprattutto se è destinato ai bambini. Ma questa...
Antipasti

Come preparare la salsa di mele e prugne

Gli arrosti di carne e le pietanze a base di pesce devono essere sempre accompagnate da un condimento oppure da una salsa, in maniera tale da esaltarne il sapore. Alcuni tipi di salsa si abbinano molto bene anche ai dolci. Attraverso i passaggi seguenti...
Antipasti

Come preparare la coq au vin

Volete una ricetta che vi ricordi i sapori francesi, quelli più autentici, delle regioni come la Borgogna e l'Alsazia? Allora questa guida è ciò che fa per voi! Nel breve testo di seguito vi forniremo alcuni utili suggerimenti su come preparare la...
Dolci

Come fare la pizza dolce alle prugne

La pizza, è uno dei pasti preferiti da grandi e piccini ed è perfetta per ogni occasione.Per chi ama non solo mangiare una buona pizza ma anche prepararla, esistono delle varianti davvero particolari e originali alla classica pizza. In questa guida...
Carne

Ricetta: lombata di coniglio farcita alle prugne

La lombata è un taglio di carne corrispondente alla sella (o lombo) di un animale macellato. Ovvero trattasi della sua parte posteriore. Più nota è la lombata del bue o del vitello. Ma anche quella del coniglio possiede le medesime caratteristiche:...
Dolci

Come preparare le prugne sciroppate

Cucinare è la passione di moltissimi di noi, riusciamo a creare ricette squisite e saporite con pochi ingredienti, tanto che la nostra cucina è molto famosa anche all'estero. Ma quello a cui non possiamo proprio rinunciare è la frutta, che mangiamo...
Pesce

Come preparare il nasello prugne e birra

Se avete del nasello a disposizione ma volete presentarlo in tavola in una maniera decisamente diversa dal solito questa è la ricetta che fa al caso vostro. Il nasello prugne e birra, è un piatto leggero che può essere consumato tranquillamente anche...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.