Ricetta: gelato al caffè aromatizzato allo yogurt

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

La ricetta del gelato al caffè aromatizzato allo yogurt è perfetto in ogni occasione. Ideale come dessert o anche come merenda invitante per tutti i membri della famiglia, accontenta ogni esigenza di gusto. È possibile utilizzare sia lo yogurt bianco magro che quello aromatizzato, a seconda delle proprie preferenze. Il dessert sarà ancora più sfizioso se arricchito con panna montata o della granella di frutta secca. Ottimi anche i frutti di bosco o della salsa al caramello. La preparazione è di media difficoltà e richiede circa un'ora di tempo.

25

Occorrente

  • yogurt bianco: 500 gr
  • panna da montare: 125 ml
  • latte: 125 ml
  • zucchero: 120 gr
  • caffè
35

La preparazione del composto allo yogurt

Iniziamo subito a realizzare la ricetta del gelato al caffè aromatizzato allo yogurt. Versate poco per volta il latte, meglio se intero, in un pentolino. Aggiungete lo zucchero semolato, assicurandovi che non abbai grumi. Nel caso, schiacciateli con una forchetta. Bollite il latte con lo zucchero a fiamma molto bassa, mescolando di continuo con un cucchiaio di legno. Quando lo zucchero si sarà completamente sciolto, travasate il tutto in una ciotola e attendete che il composto si raffreddi completamente. A questo punto, incorporate lo yogurt e la panna fresca. Aggiungete il caffè. Una o due tazzine saranno più che sufficienti. Frullate tutti gli ingredienti con un mixer ad immersione.

45

Il gelato

Sistemate la base del gelato al caffè aromatizzato allo yogurt nel frigorifero, coprendo la ciotola con un foglio di carta argentata. Aspettate che si rapprenda, serviranno due ore. Trascorso questo lasso di tempo, trasferite l'impasto in una gelatiera. Lavorate il gelato e mantecatelo per venti minuti.

Continua la lettura
55

La decorazione e la presentazione

Prendete la vaschetta della gelatiera e versate il gelato al caffè aromatizzato allo yogurt in un contenitore di polistirolo apposito per gelati. Riponetelo nel freezer e attendete almeno tre ore. Per gustarlo al meglio, toglietelo dal freezer una decina di minuti prima, diventerà morbidissimo. Riempite con il gelato al caffè aromatizzato allo yogurt delle ciotole di vetro. Se volete, sul fondo dei bicchieri, versate un po' di crema di cioccolato, che sarà una base deliziosa per il vostro dessert. Sopra il gelato, erogate una dose generosa di panna spray, che ben si sposa con il gusto del caffè. Infine, arricchite questa ricetta con un po' di caramello, distribuito in maniera uniforme sopra il gelato al caffè. Completate con della granella di frutta secca e qualche frutto decorativo, che darà un tocco di freschezza in più, sempre gradito. I più indicati sono i frutti di bosco, come lamponi, fragoline e mirtilli.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Ricetta: cupcake con yogurt al caffè

Il cupcake è un dolcetto mignon, una vera e propria piccola torta cotta all'interno dei tipici pirottini di ceramica. Oppure in quelli in carta da forno, similmente a quelli ideali per i muffins. Il termine "cupcake" in lingua inglese significa infatti...
Dolci

Come guarnire il gelato allo yogurt

Il gelato allo yogurt è un'alternativa meno grassa al tradizionale gelato e, tanti sono i modi per arricchirlo e creare delle originali guarnizioni per torte, magari spolverando in superficie delle noccioline tritate, oppure delle scaglie di cioccolato....
Dolci

Come fare lo yogurt gelato

Durante la stagione calda si preferiscono mangiare dei dessert freschi. Questi di solito sono semifreddi e gelati. Spesso vengono inseriti a fine pasto, ma anche per una sana merenda. Una preparazione alimentare amata da tutti, è sicuramente il gelato....
Dolci

Come preparare il gelato da passeggio con yogurt e frutti di bosco

Durante l'estate è sicuramente molto piacevole gustare un fresco gelato. Il gelato da sempre accompagna le calde giornate estive sia dei grandi che dei piccini, regalando una sensazione di freschezza al palato. È possibile realizzare in casa varie tipologie...
Dolci

Come fare il gelato di yogurt alla frutta

Quando arriva il bel tempo, il caldo della primavera e ancor più dell'estate, la voglia di rinfrescarsi gustando un buon gelato, un sorbetto o una granita si fa sentire sempre di più. Il gelato è un alimento diffuso in tutta Italia. Che siano gusti...
Dolci

Ricetta: torta gelato al caffè

La parola cucina, ci predispone mentalmente a preparare prelibatezze culinarie di vario genere, la creatività è fondamentale per ottenere risultati soddisfacenti, proseguendo con armonia e gusto per ottenere il risultato desiderato. In questa guida...
Dolci

Come preparare il gelato al caffè

Il gelato è un alimento gradito da tutti, grandi e piccini. È un ottima alternativa per una buona merenda, soprattutto nei mesi caldi, quando cerchiamo qualcosa che rinfreschi il nostro palato. Naturalmente il gelato può essere gustato sia nelle gelaterie...
Dolci

Ricetta: Pandoro al gelato

Il pandoro è un dolce da sempre associato al periodo natalizio ma aggiungendo degli ingredienti possiamo effettuare una vera e propria rivoluzione di questo alimento molto amato ed apprezzato da grandi e piccini. In questa breve guida, infatti, dimostreremo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.