Ricetta giapponese: tonno tataki

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se siete alla ricerca di un piatto che si contraddistingua per la sua freschezza ed originalità, il tonno tataki fa davvero al caso vostro. Una specialità culinaria giapponese che vi conquisterà per il suo sapore e la sua bontà. Preparare questo piatto non è affatto difficile, occorrerà solo un pizzico di pazienza. In questa guida vogliamo illustrarvi come preparare nel modo migliore il tonno tataki, partendo dalla sua ricetta tradizionale.

26

Occorrente

  • Filetti di tonno 400 g, sesamo q.b., sale e pepe q.b., salsa di soia 300 ml, mezzo bicchiere di sake, 6 cucchiaini di zucchero.
36

Reperite ingredienti freschi

Il tonno Tataki, grazie al suo aspetto invitante, è un piatto da poter servire in tavola per una cena o un pranzo tra amici. La crosta del tonno ricoperta da semini di sesamo croccante, accompagnata da una dolce salsa di soia, renderà davvero unico il sapore del tonno. Lo stile Tataki può essere utilizzato sia per carne di manzo sia per filetti di tonno ed ha una particolare cottura. Per la ricetta vi serviranno degli ingredienti freschissimi, perché altrimenti il piatto potrebbe non avere il giusto sapore.

46

Marinate il tonno

Il procedimento per iniziare a preparare il tonno è abbastanza semplice. Dovrete innanzitutto mescolare per bene all'interno di una ciotola la salsa di soia, alcuni cucchiaini di zucchero semolato e il sake. Mescolate energicamente con una forchetta fino ad ottenere una sorta di cremina densa. Tagliate i filetti di tonno molto spessi e metteteli a macerare per un paio d'ore nella cremina appena creata girandoli di tanto in tanto. Una volta marinati i filetti di tonno, scolateli per bene e conservateli.

Continua la lettura
56

Panate i filetti

Fate bollire in una pentola la cremina di salsa di soia appena creata e lasciatela addensare perché servirà per inserirla sul piatto da portata insieme ai filetti di tonno. Immergete e panate i vostri filetti teneri di tonno all'interno di un piatto pieno di sesamo bianco e nero e successivamente scottateli in padella o su una piastra per pochissimi minuti, in modo tale da lasciare l'interno del filetto di tonno rosa. Per chi ama il pesce cotto e non crudo, è anche possibile cuocere il tonno in forno seguendo la stessa procedura della ricetta e mantenendo una temperatura massima di 160 gradi. Dopo la cottura, non vi rimarrà altro da fare che impiattare il tonno come meglio preferite. L'ideale sarebbe quello di collocarlo all'interno di terrine rettangolari o quadrate, seguendo quindi la tradizione nipponica. Ricordate infine di guarnire il tutto con la cremina di salsa di soia che sarà senza dubbio in grado di conferire al piatto un sapore gustoso e del tutto particolare.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Provate la stessa ricetta sostituendo il tonno con dei tocchetti di manzo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesce

Tonno arrosto al profumo di sesamo

In genere siamo abituati ad acquistare il tonno in scatoletta, sia per i sughi che per le insalatone. C'è anche chi lo preferisce con l'aggiunta di cipolline e verdure fresche per un secondo fresco ed estivo. Il tonno fresco ha una carne rosata e morbida...
Pesce

Ricette: filetto di tonno al vino bianco

In questo articolo vogliamo dare una mano a tutti i nostri lettori a preparare nelle proprie cucine una nuova ricetta è cioè quella del filetto di tonno al vino bianco. Cercheremo di realizzare il tutto con la voglia di fare e la creatività che dovrebbe...
Pesce

Come preparare il tonno in crema di melanzane

Siamo in estate ed il caldo spesso ci rende inappetenti. In questa stagione però abbiamo una ricchezza naturale, la quantità di frutta e verdura raddoppia, perché non approfittarne? Un altro cibo che è apprezzato in molte ricette è il tonno, sia...
Pesce

5 modi di cucinare il tonno

Il tonno è uno dei pesci più amati e che più facilmente si ritrova sulle nostre tavole perché venduto in scatola. E’ un pesce molto saporito che si adatta a tante ricette in cucina. Vive nelle acque dell’Oceano Atlantico, Oceano Indiano e Pacifico,...
Pesce

Come preparare il tonno in crosta di pistacchi

Se amiamo il pesce, possiamo preparare qualcosa di gustoso e al tempo stesso di originale utilizzando il tonno. In genere lo consumiamo sott'olio, perché è una soluzione pratica quando abbiamo poco tempo a disposizione. Esiste però una ricetta davvero...
Cucina Etnica

5 ricette a base di wasabi

Il wasabi, dal nome della costosa radice da cui deriva, è la tradizionale salsa verde giapponese. Per le sue proprietà antibatteriche e per la sua consistenza pastosa, pungente e delicata allo stesso tempo, è largamente utilizzata nella cucina nipponica....
Pesce

10 trucchi per tagliare il tonno per sushi

Cucinare un buon sushi è l'ideale per allietare il palato di coloro che apprezzano di gran gusto questo tipico piatto giapponese, sono in molti a sceglierlo come prelibatezza da gustare a tutti i costi! In questo articolo vedremo come poterlo rendere...
Pesce

Come fare la tagliata di tonno con i pomodorini

Per i palati più raffinati e per quelli meno intenditori, portiamo a tavola questo piatto dalle note tenere e delicate. Le carni sode del tonno con il sapore dolce dei pomodorini concorrono alla composizione di un quadro gustoso, tra mare e terra, bello...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.