Ricetta: gli onigiri

tramite: O2O
Difficoltà: facile
Ricetta: gli onigiri
15

Introduzione

La cucina giapponese è ormai molto diffusa in Occidente ed è considerata una prelibatezza. Infatti questo tipo di cucina non è affatto economico, data la delicatezza dei piatti e la difficoltà a reperire gli ingredienti. Un piatto tipico dela cultura giapponese sono gli onigiri. Questi sono dei piccoli spuntini che possono essere tranquillamente consumati come antipasto. La particolarità degli onigiri è che il ripieno può essere a piacere, a seconda dei gusti. Ovviamente, data la cultura giapponese, il ripieno non può che essere a base di verdura o pesce. A dare un tocco in più a questa ricetta, sono le alghe Nori. Questa guida si propone appunto di spiegarvi come preparare questa gustosa ricetta: gli onigiri.

25

Occorrente

  • 400 gr di Riso Gohan; sale; alghe nori; ripieno a piacere
35

La fase preliminare

La realizzazione degli onigiri non è difficile. L'unico problema è la reperibilità dei prodotti per un sapore più simile alla ricetta originale. Fatte le dovute premesse, sciacquare sotto l'acqua fredda il riso Gohan (tradizionale riso giapponese bianco, onnipresente sulle tavole nipponiche). In alternativa, si può utilizzare il Vialone Nano. Al termine, l'acqua dovrà risultare completamente limpida. Successivamente, lasciare asciugare in uno scolapasta per mezz'ora circa.

45

La preparazione

A questo punto, per rispettare la ricetta originale, mettere il riso con l'acqua (in parti uguali) sul fornello. Portare ad ebollizione a fuoco basso. Successivamente, ultimare la preparazione a fuoco vivace ed attendere la completa evaporazione dell'acqua. Spegnere quindi la fiamma e lasciare riposare una decina di minuti. Nel frattempo, preparare il necessario per modellare gli onigiri. Quindi, disporre delle ciotoline sul tavolo con dentro sale fino, acqua, alga Nori ed il ripieno scelto. Il salmone (salato e grigliato in precedenza) è l'ingrediente più gettonato. Tuttavia, gli onigiri si possono riempire anche con il tonno, le prugne umeboshi, il sesamo e le alghe Kombu.

Continua la lettura
55

Confezionare gli onigiri

Per confezionare gli onigiri, basta un po' di pratica. La pietanza, dalla classica forma triangolare, può essere anche sferica o cilindrica. Per procedere, mescolare il riso raffreddato ed inumidire le mani con dell'acqua. Frizionarle poi con del sale fino. Con un cucchiaio bagnato, prendere un po' di riso e tenerlo nel palmo di una mano. Aggiungere il ripieno, spingendo leggermente con il pollice al centro della polpetta. Inserire quindi un cucchiaino del ripieno scelto e coprire con il riso. Dare la tipica forma a triangolo con le mani e posizionare una striscia di alga Nori sul fondo. La funzione di questo ingrediente nella ricetta è prettamente pratica. Lo spuntino si potrà afferrare più agevolmente.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: gnocchetti di patate ripieni di taleggio

Ecco bella e pronta, una nuova ed interessante ricetta mediante la quale poter imparare da soli, a preparare nella propria cucina, i famosi gnocchetti di patate ripieni di taleggio, che potremo offrire ai nostri ospiti, per cena o anche durante una bella...
Primi Piatti

Ricetta: lasagne ai broccoli e ricotta

Le lasagne sono un primo piatto gustosissimo, adatto ad ogni genere di occasione. Possiamo preparare questo piatto nella sua versione classica, ma possiamo anche sperimentare degli abbinamenti nuovi e ugualmente deliziosi. Se siamo degli amanti di questo...
Primi Piatti

Ricetta: vellutata di carciofi

La vellutata di carciofi è un piatto semplice ma ricco, ideale da proporre per una serata tra amici o anche in occasione di una cenetta romantica. Si tratta essenzialmente di una ricetta veloce da preparare con un prodotto di stagione dal sapore deciso,...
Primi Piatti

Ricetta: penne con le castagne

La ricetta delle penne con le castagne rappresenta davvero una pietanza molto gustosa, pare che la prima ricetta di questo prelibato piatto sia tradizionalmente sicula però viene preparato in quasi tutte le regioni Italiane. In ognuna ricetta...
Primi Piatti

Ricetta: tagliatelle salsiccia e funghi

Nel seguente tutorial propongo un primo piatto facile da preparare, gustoso ed appetitoso. La preparazione di questo piatto assicurerà una bellissima figura. La ricetta proposta è quella delle tagliatelle con salsiccia e funghi. Ovviamente la pietanza...
Primi Piatti

Ricetta: risotto con fagioli e carne

Per un piatto nutriente e saporito, la ricetta che vi proponiamo è l'ideale: risotto con fagioli e carne. La pietanza è perfetta come primo piatto ricco o come piatto unico, poiché è davvero completa. La leggerezza del riso si abbinerà ai sostanziosi...
Primi Piatti

Ricetta: fusilli tonno peperoni e curry

Spesso si desidera un primo piatto non solo facile da realizzare, ma soprattutto versatile e mangiabile sia caldo che freddo. La ricetta di fusilli tonno peperoni e curry vi soddisferà. Infatti, potrete gustarvela a casa, in riva al mare o anche durante...
Primi Piatti

Ricetta: pasta al ragù e zucca

Questa che andrò a mostrarvi oggi in questo articolo si tratta sicuramente di una ricetta meravigliosa e squisita. Parlo della ricetta della pasta al ragù e zucca. Si tratta della classica pasta al ragù, ma con l'aggiunta della zucca. Il suo sapore...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.