Ricetta: gnocchetti al radicchio

tramite: O2O
Difficoltà: media
Ricetta: gnocchetti al radicchio
16

Introduzione

Il radicchio rosso di Treviso è un ortaggio prettamente invernale dal colore rosso vivace con striature bianche dalla consistenza croccante e dal sapore amarognolo. Per le caratteristiche che lo contraddistinguono ha conseguito l'Indicazione Geografica Protetta (IGP). Anche se di solito viene consumato crudo come insalata, nella ricetta proposta di seguito useremo il radicchio per condire degli gnocchetti di patate molto semplici da preparare. Vediamo come cucinare gli gnocchetti al radicchio.

26

Occorrente

  • Per gli gnocchetti: 1 kg di patate, 400 gr farina, sale, olio extravergine d'oliva, acqua tiepida
  • Per il condimento: 2 dadi di brodo vegetale, 3 cespi di radicchio rosso di Treviso, 10 foglie di salvia, due cucchiai di pangrattato, grana padano, burro, sale e pepe q.b.
36

La prepazione

Mettiamo sul fuoco una pentola con abbondante acqua, aggiungiamo i dadi di brodo vegetale e, appena il liquido bolle, cuociamo gli gnocchetti. Intanto mondiamo il radicchio, laviamolo per bene e tagliamo le foglie a pezzetti. Lasciamo andare in una padella i 50 g di burro. Uniamo a questo il pangrattato e, appena tostato, aggiungiamo le foglie di salvia. Facciamole soffriggere per qualche istante. Appena rilasciano il sapore, eliminiamole tenendole da parte. È arrivato il momento di aggiungere il radicchio. Facciamolo saltare nel burro per circa 5-10 minuti. Infine, aggiustiamo di sale e pepe e togliamo dal fuoco.

46

La cottura e l'impiattamento

Scoliamo gli gnocchetti appena salgono a galla. Mettiamoli in una terrina calda e molto capiente. Condiamoli immediatamente con due noci di burro e una generosa manciata di grana padano grattugiato. Insaporiamo con il pepe e versiamoci sopra il radicchio. Serviamo gli gnocchetti al radicchio ben caldi. Decoriamo il piatto con le foglie di salvia che avevamo messo da parte.

Continua la lettura
56

In conclusione

Per finire si può dire che esistono moltissimi modi per preparare gli gnocchetti. Comprarli al supermercato o prepararli seguendo la ricettà, quindi per prima cosa lessiamo le patate con la buccia in abbondante acqua salata. Versiamo un po' di farina sul piano di lavoro. Disponiamola a fontana, facendo un incavo al centro. Cotte le patate, schiacciamole con uno schiacciapatate oppure semplicemente con una forchetta. Sbucciare le patate ancora calde ci permette di eliminare più facilmente la buccia. Aggiungiamo un pizzico di sale e un cucchiaio colmo d'olio e cominciamo a lavorare l'impasto con una forchetta. Continuiamo ad impastare con le mani fino ad ottenere un composto soffice, omogeneo e privo di grumi. Per facilitare il lavoro, aggiungiamo ogni tanto un po' di acqua tiepida. Dividiamo l'impasto in tante parti e facciamo dei serpentelli dello spessore di circa 2-3 cm. Tagliamo gli gnocchetti e disponiamoli su un vassoio precedentemente infarinato. Infine, per dare un tocco gradevole e rendere meno pesanti gli gnocchetti, pratichiamo le classiche rigature facendoli scivolare sui rebbi di una forchetta.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: gnocchetti di patate ripieni di taleggio

Ecco bella e pronta, una nuova ed interessante ricetta mediante la quale poter imparare da soli, a preparare nella propria cucina, i famosi gnocchetti di patate ripieni di taleggio, che potremo offrire ai nostri ospiti, per cena o anche durante una bella...
Primi Piatti

Ricetta: gnocchetti alla crema di scampi

Una ricetta culinaria da ristorante adeguata per un elegante pranzo raffinato è certamente quella degli gnocchetti alla crema di scampi. Si tratta di un primo piatto dall'eccellente sapore delicato che avrà il consenso di qualunque commensale. Un risultato...
Primi Piatti

Ricetta: gnocchetti al gorgonzola

La ricetta dei gnocchetti al gorgonzola è un gustoso piatto di facile preparazione, da inserire nel vostro menù. Potete decidere se acquistare preventivamente gli gnocchi già confezionati, in modo da velocizzare ancora di più il tempo di lavorazione...
Primi Piatti

Ricetta: gnocchetti sardi allo zafferano e zucchine

La cucina italiana, com'è noto, è tra le più apprezzate al mondo. La varietà di ricette e sapori non trova alcun rivale. Ogni regione del Bel Paese possiede le sue specialità, che vanno ad allargare l'enorme patrimonio gastronomico della penisola....
Primi Piatti

Ricetta: gnocchetti sardi allo zafferano

Gli gnocchetti sardi (chiamati nel dialetto "malloreddus") sono un piatto tradizionale della cucina sarda che vengono preparati con farina di semola, farina bianca, un pizzico di zafferano e acqua. Hanno la tipica forma di una conchiglia rigata ed è...
Primi Piatti

Ricetta: gnocchetti tirolesi agli spinaci con panna e speck

Per stuzzicare il palato dei nostri commensali con una ricetta davvero speciale, perché non lasciarci ispirare dal profumo intenso della montagna? Un preparazione, quella degli gnocchetti tirolesi, profondamente radicata nella cultura gastronomica di...
Primi Piatti

Ricetta: gnocchetti sardi con pancetta e piselli

Gli gnocchetti sardi sono un formato di pasta corta perfetto per trattenere tutti i sapori di un sugo ricco e saporito come quello di questa ricetta. Gli ingredienti principali con cui condiremo gli gnocchetti sono due: la pancetta, possibilmente affumicata,...
Primi Piatti

Ricetta: gnocchetti sardi zafferano e pomodorini

La nuova ricetta che abbiamo pensato di proporre in questa semplice ed esauriente guida, è quella degli gnocchetti sardi, realizzati mediante l'utilizzo dello zafferano e con tanti pomodorini, che conferiranno colore e sapore a questa pietanza estremamente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.