Ricetta: gnocchetti di baccalà ai tartufi di mare

Tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Se si vuole stupire i propri commensali con un buon primo a base di pesce si può considerare la preparazione dei gnocchetti. Anche se si tratta di una pasta a base di patate questa può essere amalgamata con la preparazione del pesce, unendo così i sapori di terra e mare. Il tutto verrà unito da un deliozo sugo a base di tartufi di mare, quindi vediamo come eseguire questa ricetta.

28

Occorrente

  • 800 gr di patate
  • 800 gr di farina
  • 3 tuorli d'uovo
  • 400 gr di baccalà
  • 500 gr di tartufi di mare
  • 1/4 di cipolla
  • Sale
  • Olio extravergine d'oliva
38

Le patate

Come prima cosa iniziare dalle patate così da fare gli gnocchi, quindi pulirle e metterle a lessare in un tegame con abbondante acqua. Lasciarle cuocere sino a quando i robbi della forchetta non attraversano con facilità le patate. Non appena sono cotte, spegnere e scolarle dell'acqua: quando iniziano ad intiepidire privarle della buccia e disporle in una ciotola. Se si possiede uno schiacciapatate ridurle in purea, caso contrario si possono schiacciare direttamente con una forchetta. In questo caso però prestare attenzione che siano accuratamente passate, senza la presenza di parti grossolane.

48

Gli gnocchi

A questo punto preparare il baccalà: quindi privarlo della pelle, sciaquarlo e sgocciolarlo. Mettere il pesce in un mixer e ridurlo in purea da aggiungere insieme alle patate. Versare anche la farina ed i tuorli ed iniziare ad impastare sino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. Dividere l'impasto in tante parti così da ottenere dei cilindri da stendere girando il palmo della mano sulla spianatoia. Quindi con un coltello dividerli a circa un centimetro e mezzo l'uno dall'altro, mentre, con una forchetta, pressare i robbi sulla superficie così da ottenere un piano ruvido ed intrattenere meglio il sugo.

Continua la lettura
58

Il sugo

Per il sugo bisogna iniziare dal fare aprire i tartufi di mare, quindi lavarli accuratamente e disporli in una padella e lasciare che questi si schiudono, rilasciando l'acqua. Intanto preparare in una padella l'olio e, una volta caldo aggiungere un trito di cipolla e due patate tagliate a tocchetti. Lasciarle scottare per qualche minuto e passare tutto in un mixer aggiungendo anche un po' di acqua rilasciata dai tartufi. Ottenere quindi una purea che sarà il condimento per i gnocchetti.

68

La cottura

In una casseruola mettere a cuocere gli gnocchetti in abbondante acqua bollente e salata, quindi scolarli appena vengono a galla e versarli direttamente nella padella insieme al sugo precedentemente preparato. Non appena finiti di cuocere, accendere la fiamma e mescolare il tutto velocemente. Impiattare aggiungendo i tartufi di mare come decorazione del piatto, quindi servire ai propri commensali.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Servire il piatto accompagnandolo con un buon vino bianco
  • Per le patate aggiungere sulla spianatoia un po' di fecola o di farina di semola per evitare che si attacchino
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare gli spaghetti ai tartufi di mare

Il tartufo di mare o Arsella è un mollusco che vive nel Mar Mediterraneo e cresce tra le foglie di una pianta sottomarina che prende il nome di Posidonia Oceanica. Vive in zone caratterizzate dai fondali sabbiosi. Esternamente è molto simile ad una...
Primi Piatti

Ricetta: gnocchetti alla crema di scampi

Una ricetta culinaria da ristorante adeguata per un elegante pranzo raffinato è certamente quella degli gnocchetti alla crema di scampi. Si tratta di un primo piatto dall'eccellente sapore delicato che avrà il consenso di qualunque commensale. Un risultato...
Primi Piatti

Ricetta: gnocchetti al radicchio

Il radicchio rosso di Treviso è un ortaggio prettamente invernale dal colore rosso vivace con striature bianche dalla consistenza croccante e dal sapore amarognolo. Per le caratteristiche che lo contraddistinguono ha conseguito l'Indicazione Geografica...
Primi Piatti

Ricetta: gnocchetti con friarielli e vongole

Gli gnocchetti con friarielli e vongole sono un primo piatto goloso e poco convenzionale. Per la preparazione possono essere impiegati sia gli gnocchetti freschi che quelli sardi, disponibili ormai tra la pasta confezionata in tutti i negozi di alimentari....
Primi Piatti

Ricetta: gnocchetti al gorgonzola e guanciale

L'italia è il paese dei primi piatti. Basti pensare alla pasta al ragù, alla carbonara, all'amatriciana ed a tante altre ricette tipiche del Belpaese. Ma spingendosi oltre con l'immaginazione, si possono creare tanti altri primi piatti seguendo semplicemente...
Primi Piatti

Ricetta: gnocchetti sardi al ragù di salsiccia

Gli gnocchetti sardi, anche conosciuti come Malloreddus, sono un formato di pasta di grano duro caratteristico della regione Sardegna. La loro forma di conchiglia rigata è ottima per accogliere sughi corroboranti e salse corpose della tradizione. In...
Primi Piatti

Ricetta Bimby: gnocchetti sardi

Gli gnocchetti sardi sono un piatto tipico della tradizione sarda, conosciuti anche con il nome di malloreddus (ciciones nel sassarese, macarones nel logudoro) richiedono pochissimi ingredienti: semola, acqua e sale, tuttavia alcune varianti prevedono...
Primi Piatti

Ricetta: tagliatelle ceci e baccalà

Le tagliatelle con ceci e baccalà rappresentano una ricetta tipica dell'Italia centro-meridionale e sapranno ricreare l'esatta atmosfera di calore ed allegria durante le fredde giornate d'inverno, purché accompagnate da un caminetto acceso e un bicchiere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.