Ricetta: gnocchetti morbidi con vellutata di scarole

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Tra le tante ricette tradizionali del nostro paese, gli gnocchetti freschi sono certamente tra i più semplici da realizzare. Si possono condire in tantissimi modi, utilizzando diversi aromi. Il loro sapore delicato può infatti sposarsi al meglio con molti sapori diversi. Ed è anche il caso della nostra ricetta. Impareremo a preparare degli gnocchetti morbidi con vellutata di scarola. Il gran pregio di questo piatto è l'equilibrio tra sapori. Al gusto leggermente acidulo del formaggio di capra risponde l'amarognolo della scarola. L'abbinamento è equilibrato e irresistibile, per un piatto semplice ma sorprendente. Ma vediamo più nel dettaglio come preparare questi gnocchetti con vellutata di scarole.

25

Occorrente

  • Mezzo cespo di insalata riccia
  • Mezzo cespo di scarola
  • 160 gr di formaggio fresco caprino lievemente acidulo
  • 1 cipolla bianca
  • 3 decilitri di latte intero
  • 70 gr di farina 00
  • 1 uovo
  • 1,5 decilitri di brodo vegetale
  • Sale q.b.
  • Olio extravergine di oliva q.b.
  • Erba cipollina q.b.
35

Laviamo innanzitutto le verdure, pulendo mezzo cespo di scarola e mezzo cespo di insalata riccia. Tagliamo le verdure e stufiamole in padella insieme alla cipolla, con 4-5 cucchiai di olio. Saltiamo tutto per 5 minuti, dunque lasciamo intiepidire. Uniamo alle verdure metà del latte e il brodo vegetale. Riprendiamo la cottura coprendo la padella e proseguiamo per 15 minuti. Al termine della cottura trasferiamo tutto in un mixer. Frulliamo lo stufato finché non otterremo una bella vellutata cremosa. Possiamo finalmente preparare la pasta per gli gnocchetti.

45

Sciogliamo il caprino fresco nel restante latte all'interno di una pentolino. Aggiungiamo la farina, continuando a mescolare velocemente per evitare i fastidiosi grumi. Cuociamo il tutto continuando a mescolare, finché il composto non si staccherà dalle pareti del pentolino. Regoliamo di sale e lasciamo intiepidire. Tritiamo una presa d'erba cipollina e uniamola al composto, insieme all'uovo. Amalgamiamo il tutto impastando con un mestolo. Trasferiamo l'impasto pronto all'interno di una sac-à-poche.

Continua la lettura
55

Tagliamo l'estremità della sac-à-poche, quanto basta per avere gnocchetti di due centimetri. Portiamo a bollore una pentola d'acqua e saliamola. Man mano che comprimiamo la sacca, tagliamo gli gnocchetti e tuffiamoli direttamente in acqua. Gli gnocchetti morbidi saranno pronti quando torneranno a galla. Raccogliamoli con una mestolo forato e adagiamoli in una terrina. Condiamo i nostri gnocchetti morbidi con la vellutata di scarola. Tritiamo dell'erba cipollina fresca per decorare ogni piatto. Questo primo è adatto a tutte le stagioni. Possiamo scegliere qualunque formaggio caprino fresco per la sua preparazione. Gli amanti dei gusti delicati potranno optare per un caprino meno acidulo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: gnocchetti alla crema di scampi

Una ricetta culinaria da ristorante adeguata per un elegante pranzo raffinato è certamente quella degli gnocchetti alla crema di scampi. Si tratta di un primo piatto dall'eccellente sapore delicato che avrà il consenso di qualunque commensale. Un risultato...
Primi Piatti

Ricetta: gnocchetti al gorgonzola

La ricetta dei gnocchetti al gorgonzola è un gustoso piatto di facile preparazione, da inserire nel vostro menù. Potete decidere se acquistare preventivamente gli gnocchi già confezionati, in modo da velocizzare ancora di più il tempo di lavorazione...
Primi Piatti

Ricetta: gnocchetti al radicchio

Il radicchio rosso di Treviso è un ortaggio prettamente invernale dal colore rosso vivace con striature bianche dalla consistenza croccante e dal sapore amarognolo. Per le caratteristiche che lo contraddistinguono ha conseguito l'Indicazione Geografica...
Primi Piatti

Ricetta: gnocchetti sardi allo zafferano e zucchine

La cucina italiana, com'è noto, è tra le più apprezzate al mondo. La varietà di ricette e sapori non trova alcun rivale. Ogni regione del Bel Paese possiede le sue specialità, che vanno ad allargare l'enorme patrimonio gastronomico della penisola....
Primi Piatti

Ricetta: gnocchetti sardi allo zafferano

Gli gnocchetti sardi (chiamati nel dialetto "malloreddus") sono un piatto tradizionale della cucina sarda che vengono preparati con farina di semola, farina bianca, un pizzico di zafferano e acqua. Hanno la tipica forma di una conchiglia rigata ed è...
Primi Piatti

Come preparare le scarole stufate

La scarola (o indivia) è un ortaggio che ormai si può trovare tutto l'anno, benché la sua stagione naturale sia l'inverno. Gustosa e versatile, può essere gustata sia cruda, come una normale insalata, oppure cotta, arricchita con aromi e condimenti...
Primi Piatti

Ricetta: gnocchetti tirolesi agli spinaci con panna e speck

Per stuzzicare il palato dei nostri commensali con una ricetta davvero speciale, perché non lasciarci ispirare dal profumo intenso della montagna? Un preparazione, quella degli gnocchetti tirolesi, profondamente radicata nella cultura gastronomica di...
Primi Piatti

Ricetta: vellutata di carciofi

La vellutata di carciofi è un piatto semplice ma ricco, ideale da proporre per una serata tra amici o anche in occasione di una cenetta romantica. Si tratta essenzialmente di una ricetta veloce da preparare con un prodotto di stagione dal sapore deciso,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.