Ricetta: gnocchi alla romana

tramite: O2O
Difficoltà: media
Ricetta: gnocchi alla romana
16

Introduzione

Gli gnocchi di patate che si cuociono in acqua e si condiscono con sugo, ragú, salsa ai 4 formaggi non hanno nulla a che fare con gli gnocchi alla romana. Anche questi ultimi sono un classico della tradizione culinaria italiana rinomato in tutto il mondo ma, nonostante il loro nome, sono a base di semolino, latte, burro, hanno forma di dischetti e si fanno gratinare al forno. Un cibo povero, dalle origini contadine, nato per sfamare con un piatto unico l'intera famiglia, impiegando prodotti economici e disponibili nelle credenze di tutti. Hai presente il detto “venerdi pesce”? Allora non hai scampo: giovedi gnocchi! Quelli alla romana peró. Eccoti la ricetta.

26

Occorrente

  • 250 gr di semolino, 1 lt di latte, 2 tuorli d’uovo, 150 gr di parmigiano grattugiato, 100 gr di burro, 1 pizzico di sale, noce moscata
36

Preparare l'impasto

Le quantitá menzionate rendono per 4 persone. In un pentolino antiaderente versa il latte insieme a 20 gr. Di burro, un pizzico di sale ed uno di noce moscata grattugiata al momento. A fuoco dolce fallo scaldare e, appena raggiunto il bollore, aggiungi a pioggia il semolino, mescolando senza posa con un cucchiaio di legno o una frusta, in modo da prevenire la formazione di grumi. Prosegui la cottura a fiamma bassa per qualche minuto, in modo da fare addensare il semolino, fino ad ottenere una sorta di polenta, che si stacca dai bordi del pentolino. A questo punto spegni il fuoco, separa i tuorli delle uova dagli albumi e, sempre mescolando energicamente, incorporali al semolino insieme a 100 gr di parmigiano grattugiato.

46

Intagliare gli gnocchi

Trasferisci l’impasto caldo su una teglia imburrata o su un vassoio foderato con carta da forno ed oliato, spianalo aiutandoti con un coltello inumidito o una spatola fino a livellarlo ad uno spessore di circa 1 cm. E lascialo raffreddare. Nel frattempo accendi il forno per riscaldarlo a 200° ed ungi una pirofila. Quando l'impasto sará freddo, con un tagliapasta, un bicchierino da caffè o da liquore del diametro di 4-5 cm. Ricava tanti piccoli dischi e disponili nella pirofila imburrata, avendo cura di sovrapporli uno all'altro, solo lungo i bordi e non completamente. Riempi tutta la pirofila uniformemente.

Continua la lettura
56

Condirli ed infornare

Fai fondere in un tegamino il restante burro, irrora gli gnocchi, cospargi col restante parmigiano grattugiato ed inforna. Lascia cuocere gli gnocchi per circa 20 minuti, gli ultimi 5 con la funzione grill, per farli gratinare. Gli gnocchi alla romana debbono avere una consistenza che si scioglie in bocca, in perfetto contrasto con la deliziosa crosticina che si forma in superficie. Servili ben caldi. I tuoi commensali avranno giá l'acquolina in bocca.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Qualora dovessero avanzare, sconsiglio di riporli in frigo: tendono a diventare collosi, meglio lasciarli nel forno e consumarli entro la giornata.
  • I ritagli di impasto non si buttano via: reimpastali per fare altri gnocchi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: gnocchi alla romana

Gli gnocchi di patate che si cuociono in acqua e si condiscono con sugo, ragú, salsa ai 4 formaggi non hanno nulla a che fare con gli gnocchi alla romana. Anche questi ultimi sono un classico della tradizione culinaria italiana rinomato in tutto il mondo...
Primi Piatti

Come preparare gli gnocchi alla romana con il Bimby

Gli gnocchi sono una pasta a base di semola e patate: quest'impasto li rende corposi e soffici, ideali da abbinare ad ottimi sughi. Inoltre è un tipo di pasta che viene molto apprezzata a tavola, poiché chiaramente si distingue come pasta fresca. Ma...
Primi Piatti

Trippa alla romana: ricetta tradizionale

La ricetta tradizionale della trippa alla romana è un classico della cucina italiana. Il sapore è deciso e sicuramente inconfondibile. Tutti gli ingredienti sono mixati alla perfezione, dal guanciale, al pomodoro fino alla freschissima menta. Immancabile...
Primi Piatti

Ricetta: cannelloni alla romana

I cannelloni sono un classico della tradizione italiana, e in questa particolare versione, costituiscono uno dei cavalli di battaglia della cucina romana. Si tratta di un primo ricco e gustoso, a base di pasta ripiena, che è in grado di soddisfare anche...
Primi Piatti

Ricetta: gnocchi alla milanese

Gli gnocchi alla milanese sono un piatto tipico della cucina tradizionale lombarda, appetitosi e facili da preparare. Sono ottimi per chi ama la pasta fatta in casa e per coloro che adorano sperimentare gusti nuovi e diversi. Vengono serviti come primo...
Primi Piatti

Ricetta: fiori di zucca fritti alla romana

I fiori di zucca sono una vera e propria bontà e possono essere prodotti sia dalla zucca che dalle zucchine. Trovano largo impiego in cucina specialmente nelle insalate, zuppe. I fiori di zucca fritti alla romana sono uno degli antipasti maggiormente...
Primi Piatti

Ricetta: gnocchi ai frutti di mare

Per fare in modo che un pranzo risulti d'effetto, occorre ideare un primo diverso! La sua funzione è quella di stimolare l'appetito e di lasciare contenti i vostri invitati. In questa ricetta preparerete gli gnocchi ai frutti di mare. Un piatto particolarmente...
Primi Piatti

Ricetta: gnocchi di spinaci

Come tutti sappiamo, gli gnocchi sono un buonissimo primo piatto a base di patate. Sostitutivi della pasta, il loro sapore leggermente dolciastro li rende buoni "in tutte le salse". Infatti, accompagnati da un condimento molto saporito, il gusto degli...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.