Ricetta: gnocchi di patate alla verza

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Tra i piatti tradizionali della cucina italiana, gli gnocchi di patate sono tra i più semplici e sostanziosi. La ricetta classica è molto semplice da preparare. Le sue origini sono povere, nonostante il piatto sia ricco di gusto e molto nutriente. Gli gnocchi di patate si possono consumare con diversi condimenti. Inoltre cuociono molto velocemente, rivelandosi adatti anche a chi ha poco tempo. Ma perché non dare alla ricetta un po' di fantasia in più? Possiamo preparare questi gnocchi aggiungendo qualche ingrediente. Un ottimo esempio è la verza, che conferisce agli gnocchi di patate ulteriore aroma. Scopriamo insieme come preparare questo piatto particolare e profumato.

25

Occorrente

  • 1 Kg di patate
  • 50 gr di burro
  • 200 gr di farina 00
  • 50 gr di pancetta a cubetti
  • 30 gr di Parmigiano grattugiato
  • 2 tuorli
  • 1 cespo di verza
  • La scorza di 1 limone
  • Sale e salvia tritata q.b.
35

La preparazione di questi gnocchi con verza non differisce granché dalla ricetta originale. Anche in questo caso inizieremo dalle patate, che laveremo a fondo sotto acqua corrente. Lessiamole in una pentola d'acqua, ancora con la loro pelle. Le patate dovranno diventare ben tenere. Al termine della cottura scoliamole e sbucciamole con l'aiuto di forchetta e coltello. Tagliamole a pezzetti e riduciamole in purea passandole allo schiacciapatate. In un'altra pentola lessiamo le foglie di verza per circa 10 minuti. Al termine della cottura scoliamo le foglie e strizziamole per bene, eliminando l'acqua.

45

Tritiamo sottilmente le foglie di verza e uniamole alla purea di patate. Oltre alla verza aggiungiamo pure la farina. A parte, sbattiamo i tuorli d'uovo con del parmigiano. Insaporiamo con un pizzico di sale e della scorza di limone. Versiamo questo composto di uova sull'impasto di patate, verza e farina. Ora possiamo amalgamare tutti gli ingredienti: otterremo un impasto più compatto. Dall'impasto di patate e verza ricaviamo dei "salsicciotti" lunghi. Tagliamo ognuno di essi in tocchetti più piccoli, che saranno i nostri gnocchi.

Continua la lettura
55

Usiamo i rebbi di una forchetta per imprimere sugli gnocchi le caratteristiche striature. Ora prepariamo un buon condimento a base di pancetta. Sciogliamo in padella una noce di burro e soffriggiamovi la pancetta a cubetti. Dopo qualche minuto aggiungiamo il resto del burro insieme alla salvia. Portiamo ad ebollizione una pentola d'acqua e aggiungiamo del sale. Tuffiamo in acqua gli gnocchi, poco alla volta. Quando gli gnocchi torneranno a galla potremo raccoglierli e scolarli. Trasferiamoli in un ampio recipiente, dove li condiremo con burro, salvia e pancetta. Serviamo gli gnocchi di patate e verza ancora caldi e completiamo con del parmigiano grattugiato.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: gnocchi di patate con vongole e pomodorini

Gli gnocchi di patate appartengono sicuramente alla tradizione culinaria italiana e rappresentano un tipo di pasta fresca adorata soprattutto dai bambini. Quest'ultimi e anche gli adulti non soltanto li preferiscono mangiare dopo la cottura in acqua bollente....
Primi Piatti

Ricetta: gnocchi di zucca e patate

Gli gnocchi si sa, sono una goduria tutta italiana ed ogni regione possiede una sua particolare ricetta. Mentre al sud vengono accompagnati con ragù o carne al sugo, al nord sono preferiti quelli con la besciamella o, per mantenersi leggeri, quelli con...
Primi Piatti

Ricetta: gnocchi di patate alla zucca e spinaci

Gli gnocchi di patate alla zucca e spinaci è un primo piatto nutriente e gustoso, prettamente autunnale per la presenza di questo ortaggio dolcissimo e dagli innumerevoli benefici che trova largo impiego in cucina. Anche la presenza degli spinaci, molto...
Primi Piatti

Ricetta: gnocchi di patate con crema di zucca e gamberi

Vi piacerebbe provare una ricetta insolita per variare il vostro menù, stupendo tutta la vostra famiglia? Se la vostra risposta è positiva, vi insegno una ricetta davvero molto sfiziosa, facile e gustosa, senza incidere troppo sul bilancio familiare....
Primi Piatti

Ricetta: gnocchi di patate dolci con speck e radicchio

Morbidi, delicati e gustosissimi: a chi non piacciono gli gnocchi? Oggi vi proponiamo una ricetta preparata con le patate dolci (forse le conoscete come “patate americane”): nonostante siano ottimi con qualsiasi condimento, compresi i più tradizionali,...
Primi Piatti

Ricetta: gnocchi di patate e castagne al rosmarino

Nella seguente esplicativa ed esauriente guida che andrò ad esplicare nei passaggi susseguenti, vi spiegherò dettagliatamente la ricetta necessaria per preparare i deliziosi gnocchi di patate e castagne al rosmarino.Precisamente, si tratta di una pietanza...
Primi Piatti

Come fare il pasticcio di patate e verza al forno

Se sei alla ricerca di una ricetta leggera e gustosa a base di verdure, leggi questa guida e ti mostrerò come fare il pasticcio di verza e patate al forno. È bene sapere che esistono diverse versioni di questa preparazione a cui farò riferimento. Gli...
Primi Piatti

Come preparare gli gnocchi di patate e zafferano alla salvia

Se avete ospiti a pranzo e volete stupirli, preparate gli gnocchi di patate e zafferano alla salvia. Di solito questo primo viene molto apprezzato e riceverà molti consensi. Inoltre, gli gnocchi sono un'ottima alternativa, se non si vuole mettere a tavola...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.