Ricetta: gnocchi di patate dolci con speck e radicchio

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Morbidi, delicati e gustosissimi: a chi non piacciono gli gnocchi? Oggi vi proponiamo una ricetta preparata con le patate dolci (forse le conoscete come “patate americane”): nonostante siano ottimi con qualsiasi condimento, compresi i più tradizionali, abbiamo scelto di accostarvi il sapore amaro del radicchio, che si sposa benissimo con quello lievemente dolce dell'impasto e, per un tocco di gusto in più, abbiamo aggiunto anche dei pezzettini di speck e un profumo di timo. Avete già l'acquolina in bocca? Iniziamo subito!

27

Occorrente

  • 1,2 kg patate dolci
  • 350 gr di farina 00
  • 300 gr di radicchio
  • sale q.b.
  • olio extravergine d'oliva q.b.
  • 1 scalogno
  • 150 gr di speck
  • 150 gr di scamorza
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
37

Il segreto per gli gnocchi perfetti è cuocere le patate solo in superficie: finiranno la cottura in forno, per cui non è necessario che siano molto morbide; oltretutto, il calore del forno eliminerà l'acqua, che quindi non bagnerà l'impasto. Semplice, no? Prendete dunque le patate dolci, lavatele sotto il rubinetto e fatele lessare in acqua per un quarto d'ora abbondante; scolatele, eliminate la buccia e ricavatene delle fettine di circa 2 cm, che sistemerete poi su una teglia coperta di carta da forno. Fatele cuocere per 35 minuti a 200° a forno non ventilato.

47

Quando sono ancora calde, schiacciate tutte le fettine con lo schiacciapatate e lavoratele insieme ad un poco di sale e alla farina (fate attenzione a non lavorare troppo a lungo il composto, o diventerà colloso). Ricavatene un panetto e lasciatelo riposare per una decina di minuti sotto un canovaccio pulito. A questo punto, dividete l'impasto in più parti e formate dei piccoli cilindri di circa 3 cm di spessore; tagliate dunque ogni 2 cm per ricavarne degli gnocchi.

Continua la lettura
57

Per il condimento, eliminate la parte dura del radicchio, togliete la foglia più esterna e lavatelo accuratamente. Intanto, sminuzzate uno scalogno e fatelo soffriggere in una padella capiente con un filo di olio extravergine d'oliva; quando lo scalogno sarà appassito, aggiungete le foglie di radicchio, precedentemente tagliate a striscioline. Preparate anche lo speck, tagliandolo a listarelle, e aggiungetelo nella padella (potete sfumare con del vino bianco).

67

Mettete gli gnocchi a bollire in una pentola di acqua salata; a cottura ultimata, scolateli e passateli nella padella con il condimento per farli insaporire. A questo punto, aggiungete una parte dei pezzetti di scamorza e ripassate in padella per pochi minuti; per finire, aggiungete i dadini di scamorza rimanenti, in modo che si sciolgano appena appena con il calore degli gnocchi.  

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se l'impasto degli gnocchi vi sembra colloso, aggiungete un po' di farina, ma senza esagerare!
  • Accompagnate il piatto con un calice di vino rosso, magari uno morbido e armonico che si sposi bene con lo speck.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: gnocchi di zucca con speck

Gli gnocchi di patate sono una ricetta tipica della tradizione italiana. È' molto semplice prepararli in casa, con ingredienti genuini ed economici. Gli gnocchi si possono preparare anche con altri ortaggi, in autunno c'è un ortaggio molto particolare,...
Primi Piatti

Ricetta: spaghetti di riso con speck e radicchio

Avete voglia di un primo sfizioso, goloso e che soddisfi anche le esigenze di qualche vostro amico affetto da celiachia? Allora questa guida è quello che fa per voi. Se vi piacciono i sapori decisi, sapidi, ma delicati allo stesso tempo delicati, gli...
Primi Piatti

Ricetta: pennette con radicchio e speck

Avete invitato degli amici per cena e volete sorprenderli con un piatto delizioso, ma veloce e semplice da preparare? In questo caso, le pennette con radicchio e speck fanno al caso vostro: sono perfette da gustare insieme a un vino bianco secco, come...
Primi Piatti

Ricetta: crespelle al radicchio e speck

La ricetta proposta in questa guida, le crespelle al radicchio e speck, è pensata per coloro che ogni giorno si vogliono concedere qualcosa di buono. Cosa c'è di meglio di un pasto sfizioso, semplice e veloce da preparare e tuttavia ricco e gustoso?...
Primi Piatti

Ricetta: cestini di radicchio con riso e speck

Il mondo della cucina è una fucina creativa, capace di dare vita a ricette dal sapore classico ma in una veste originale e contemporanea. Per portare in tavola un primo piatto dai sentori autunnali, prezioso e sofisticato perché non lasciarci ispirare...
Primi Piatti

Ricetta: riso e speck in cestini di radicchio

Uno degli alimenti più versatili, che ci permette la preparazione di numerosi piatti di successo, è sicuramente il riso. Lo possiamo gustare da solo come primo piatto, cucinato in modo semplice e veloce, oppure insieme ad altri ingredienti, come nel...
Primi Piatti

Ricetta: risotto con speck, radicchio e caciocavallo

Cercate un'idea per un primo piatto caldo, confortante, dal sapore intenso e persistente, che possa inondare la cucina di profumo e donare quel tocco di colore in più alla tavola? La ricetta del risotto con speck, radicchio e caciocavallo è proprio...
Primi Piatti

Ricetta: lasagne speck e radicchio

Se intendete cimentarvi nella preparazione di un un primo piatto davvero gustoso, non c'è niente di meglio che optare per delle lasagne con speck e radicchio. Si tratta di una ricetta facile da elaborare che richiede poco tempo e soltanto alcuni ingredienti....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.