Ricetta: gnocchi di polenta

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Se vi è avanzata della polenta e non sapete cosa farci, vi propongo una ricetta semplice per gustare la polenta in modo diverso. Gli gnocchi di polenta sono una variante che non ha nulla da invidiare a quelli classici. In poco tempo e pochissima fatica, porterete a tavola un piatto molto gustoso. E se il piatto piace, nessuno vi vieta di preparare apposta della polenta per rifarlo. Continuate a leggere se volete sapere come fare la ricetta: gnocchi di polenta.

28

Occorrente

  • 350 g di polenta
  • 200 g di farina 00
  • 100 g di farina di riso
  • noce moscata (q.b)
  • 100 g di grana grattuggiato
  • 60 g di burro
  • 2 tuorli d'uovo
38

Preparate l'impasto

Prendete la polenta avanzata, tagliatela a pezzi e mettetela in un mixer. Aggiungete i tuorli d'uovo, uno alla volta. Incorporate la farina bianca e poi quella di riso. Infine il sale. Attivate il mixer e lasciate girare le lame fino ad ottenere un composto morbido. Prelevate il composto e continuate ad impastare a mano per una decina di minuti. Quando l'impasto è pronto, avvolgetelo in una pellicola trasparente e lasciatelo a riposare in frigo. Ovviamente, se non avete il mixer, potete amalgamare gli ingredienti su una spianatoia in legno.

48

Formate gli gnocchi

Dopo circa mezz'ora, riprendete l'impasto. Dividetelo in tre parti su una spianatoia infarinata. Prendete una parte, formate dei bastoncini non molto sottili. Divideteli a tocchetti non molto grandi. Per avere la tipica forma degli gnocchi esiste un apposito tagliere, facilmente reperibile. Ma se non lo possedete al momento, utilizzate i rebbi di una forchetta. Continuate così con tutto l'impasto.

Continua la lettura
58

Preparate il condimento

Ora preparate il condimento per i vostri gnocchi di polenta. In una padella sciogliete il burro e grattugiate un po' di noce moscata. Nel frattempo, mettete sul fuoco una pentola piena di acqua. Appena arriva a bollore, salate. Successivamente immergete gli gnocchi. Quando saranno cotti, risaliranno in superficie. Estraeteli con l'aiuto di una padella forata. Metteteli nella padella con il burro e la noce moscata. Lasciate insaporire e servite a tavola.

68

Variante golosa

I vostri gnocchi di polenta possono essere serviti con diversi condimenti: sugo di pomodoro, burro e salvia, speck e spinaci e molti altri. Ma io voglio proporvi una variante ancora più gustosa. Quando avete cotto gli gnocchi, adagiateli in una pirofila da forno. Aggiungete il burro fuso con la noce moscata. Per dare un sapore più deciso al piatto, cospargete la superficie con del grana padano. Se vi piace, aggiungete anche della cannella. Conferirà al piatto un gusto molto particolare. Gratinate in forno preriscaldato a 200°C, per un quarto d'ora circa. Se avete trovato utile questa ricetta su come fare gli gnocchi di polenta, condividetela.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Meno farina incorporate nel composto e più gli gnocchi risulteranno morbidi
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: polenta con gorgonzola

La polenta è una ricetta tipica della tradizione italiana. La polenta è un composto a base di farina di cereali. Sin dall'antichità veniva utilizzata la farina di mais per riprodurre questo piatto povero e gustoso. Oggi, ci sono molte rivisitazioni...
Primi Piatti

Ricetta. polenta con fagioli

Oggi la nostra ricetta verterà su una pietanza il cui solo nome riporta a memorie lontane di desco familiare pieno di calore intimo: la polenta. Piatto di tradizioni antiche, prettamente del settentrione della nostra penisola, la polenta è ormai famosa...
Primi Piatti

Ricetta: gli gnocchi alla romana

La cucina italiana è certamente la più rinomata e conosciuta in tutto il mondo in quanto si avvale di una grandissima quantità di ricette. Molte sono infatti le specialità che compongono le ricette del nostro paese, e tra queste la pasta è forse...
Primi Piatti

Ricetta lombarda: polenta concia

La polenta concia è una ricetta tipica delle regioni del Nord Italia, dalla Valle d'Aosta al Veneto. Ogni area geografia ha una sua variante tradizionale, che si distingue non tanto per il metodo di cottura, quanto per il tipo di formaggio adoperato....
Primi Piatti

Ricetta: polenta ai fagioli

Per riscaldare le fredde sere invernali, perché non affidarci ad un classico della cucina povera come la polenta? Una preparazione semplice ma ricca di gusto, che possiamo servire accompagnata da condimenti a nostra scelta. La polenta non è ottima solo...
Primi Piatti

Ricetta: polenta con gorgonzola

Oggi vi spiegherò passo dopo passo l'esecuzione di una ricetta davvero deliziosa. Sto parlando della polenta con gorgonzola. Si tratta di una ricetta della polenta rivisitata che prevede l'utilizzo del gorgonzola al posto di un qualunque altro tipo di...
Primi Piatti

Ricetta: polenta ai calamari

Per riscaldare le fredde giornate invernali, perché non portare in tavola una ricetta antica ma dal sapore prelibato come la polenta? Una preparazione povera, ma capace di soddisfare anche i palati più esigenti! La ricetta classica la vuole accompagnata...
Primi Piatti

Ricetta: polenta ai funghi porcini

La polenta è un'antica ricetta di tradizione contadina che vede l'utilizzo massiccio di cereali, mais o segale. È molto apprezzata e consumata in Italia, specie al nord, ma anche oltre le Alpi ha avuto un discreto successo. Oltre alla versione base,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.