Ricetta: gnocchi di zucca con burro e salvia

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Una ricetta che ricorda molto l'autunno ed i suoi sapori e colori sono gli gnocchi di zucca con burro e salvia. Gli gnocchi di zucca sono un primo piatto molto originale, poiché sono difficili da trovare, ma allo stesso tempo molto semplice da preparare. Il procedimento è lo stesso che viene utilizzato per preparare gli gnocchi di patate, ma la differenza sostanziale che distingue questi due tipi di gnocchi è il fatto che gli gnocchi di patate sono molto calorici, mentre gli gnocchi di zucca sono decisamente più leggeri e meno pesanti. Vediamo insieme come preparare questo gustosissimo piatto.

25

Occorrente

  • 2 kg di zucca
  • 1 kg di farina
  • 3 uova
  • 100 gr di burro
  • salvia
  • sale
35

Preparate la zucca per gli gnocchi

Per prima cosa preparate la zucca per fare i vostri gnocchi. Pulitela attentamente dalla scorza e dai semi interni e poi tagliatela a pezzettoni. Mettete a bollire una pentola con l'acqua, salatela e, quando starà bollendo versate la zucca in pentola e fatela lessare. Ogni tanto verificate con la forchetta se sia morbida abbastanza da essere schiacciata con lo schiacciapatate e, quando lo sarà, scolatela e lasciatela raffreddare leggermente. Poi su una spianatoia schiacciate tutta la zucca con lo schiacciapatate e successivamente ammorbiditela con una forchetta (o anche con i polpastrelli delle dita).

45

Preparate gli gnocchi

Alla zucca schiacciata sulla spianatoia, aggiungete la farina, create una fontanella al centro e rompetevi le uova al centro. Sbattete le uova con la forchetta, incorporando sia la farina che la zucca, poi iniziate a lavorare il tutto con le mani. Impastate fino ad ottenere un composto non eccessivamente morbido (se dovesse essere necessario aggiungete altra farina), ma facilmente lavorabile. Poi tagliate un pezzo dell'impasto ed arrotolatelo su se stesso, tagliate dei cubetti e girateli sulla punta di una forchetta per dargli la tipica forma degli gnocchi. Seguite lo stesso procedimento per tutto l'impasto.

Continua la lettura
55

Preparate il condimento e cuocete gli gnocchi

A questo punto i vostri gnocchi di zucca saranno pronti e dovrete preparare il condimento per gli stessi. In una padella antiaderente versate il burro ed aggiungete le foglioline di salvia ben lavate ed asciugate. Fate saltare il tutto per qualche minuto. Nel frattempo mettete a bollire una pentola con l'acqua per la cottura degli gnocchi. Salate leggermente e, quando bollirà, versate gli gnocchi ed aspettate tre o quattro minuti prima di assaggiarli. Assaggiatene uno e se è cotto potrete scolarli lasciando da parte una tazza di acqua di cottura da aggiungere al condimento per non farli risultare troppo asciutti. Versate gli gnocchi in padella ed aggiungete un filo di acqua di cottura. Poi serviteli, non dimenticando di abbinarvi il parmigiano grattugiato, che ci sta benissimo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: ravioli burro e salvia

All'interno di questa guida vi illustreremo tutti i passaggi nei dettagli di tale ricetta, per poter preparare con facilità i ravioli giusti per tutte le occasioni. I ravioli burro e salvia rappresentano un primo piatto veramente leggero ma anche sfizioso...
Primi Piatti

Ricetta: gnocchi di zucca con gorgonzola e noci

La zucca, originaria dell'India Occidentale e del Messico, è un ortaggio molto versatile, che può essere coltivato in Europa. Alcuni suoi esemplari possono raggiungere delle dimensioni eccezionali, ed è proprio per questo motivo che, chi ha a disposizione...
Primi Piatti

Ricetta: Risotto zucca e salvia

Il riso è un'importante fonte di carboidrati e, come è noto, si presta a innumerevoli preparazioni e una delle più gustose è sicuramente la ricetta a base di zucca e salvia.Il risotto che meglio si adatta a questo piatto è la qualità Carnaroli,...
Primi Piatti

Ricetta: tortellini burro e salvia

Una delle ricette più conosciute dell'Emilia sono i tortellini. I tortellini oggi sono uno dei piatti più utilizzati e consumati in tutta Italia. Ne esistono di svariati modi e con molteplici ripieni. In questa guida vedremo una ricetta abbastanza tradizionale....
Primi Piatti

Ricetta: gnocchi di zucca e patate

Gli gnocchi si sa, sono una goduria tutta italiana ed ogni regione possiede una sua particolare ricetta. Mentre al sud vengono accompagnati con ragù o carne al sugo, al nord sono preferiti quelli con la besciamella o, per mantenersi leggeri, quelli con...
Primi Piatti

Ricetta: ravioli di sogliola burro e salvia

La sogliola è un pesce che in cucina è molto apprezzato per la carne saporita, perché ha pochi grassi. Un alimento perfetto pertanto per le diete ipocaloriche, ricco di proteine e sali minerali in particolare fosforo e potassio. In questa guida verrà...
Primi Piatti

Come condire gli gnocchi di zucca

Gli gnocchi, soffici e corposi, sono un vero e proprio caposaldo della cucina italiana. Una preparazione che nella sua semplicità racchiude il sapore della convivialità a tavola. Anche se la ricetta classica li vuole rigorosamente di patate, perché...
Primi Piatti

Ricetta: gnocchi di patate alla zucca e spinaci

Gli gnocchi di patate alla zucca e spinaci è un primo piatto nutriente e gustoso, prettamente autunnale per la presenza di questo ortaggio dolcissimo e dagli innumerevoli benefici che trova largo impiego in cucina. Anche la presenza degli spinaci, molto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.