RIcetta: gnocchi freschi con capesante e vongole

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Se avete una cena importante, in famiglia o con amici, prendetevi l'intera giornata per dedicarvi ai vostri ospiti. Con pazienza, amore e le ricette giuste non potrete certo sbagliare. Il pesce, si sa, è un ingrediente sempre perfetto per qualsiasi cena di successo in cui si voglia stupire gli invitati. Pensate quindi ad un primo ricco e generoso, proprio a base di pesce, che possa essere di gradimento per i vostri ospiti: se volete una buona idea questa guida è quello che fa per voi. Nel testo di seguito vi mostreremo infatti come preparare gli gnocchi freschi con capesante e vongole. Seguite alla lettera la ricetta, acquistate ingredienti di qualità e il successo sarà assicurato.

27

Occorrente

  • 250 grammi di capesante (peso al netto)
  • 400 grammi di vongole veraci ben pulite
  • 1 kg di patate
  • 300 grammi di farina
  • Un pizzico di sale
  • Un uovo biologico
  • Prezzemolo fresco tritato
  • Due spicchi d'aglio
  • Qualche cucchiaio di acqua di cottura
  • Olio extravergine di oliva
37

La prima cosa da fare per preparare gli gnocchi freschi con capesante e vongole, è quella di fare gli gnocchi. Cuocete quindi le patate in acqua salata, schiacciatele con lo schiacciapatate e lavoratele insieme alla farina, l'uovo e un pizzico di sale. Lavorate il composto abbastanza rapidamente, infarinandovi bene le mani, e realizzate un panetto che lascerete riposare in frigorifero per venti minuti. Procedete poi a creare dei rotolini di pasta e tagliare tanti piccoli gnocchetti freschi della stessa dimensione. Lasciateli nuovamente riposare su una spianatoia, con abbondante farina.

47

Procedete poi alla pulizia del pesce, avendo cura di rimuovere eventuali residui di sabbia dalle vongole. La cottura delle capesante e delle vongole è molto semplice: vi basterà far scaldare l'olio extravergine di oliva in una padella dai bordi alti e aggiungere i due spicchi d'aglio, che potrete anche rimuovere in seguito. Inserite capesante e vongole e fatele cuocere per qualche minuto: le capesante dovranno dorarsi, mentre le vongole aprirsi per bene. Utilizzate un coperchio per coprire. Spolverate con del prezzemolo fresco e lasciate riposare nella padella. Dovrete ora cuocere gli gnocchi.

Continua la lettura
57

La cottura degli gnocchetti freschi è semplicissima: riempite una pentola con abbondante acqua, salatela e portatela ad ebollizione. Inserite gli gnocchi e fateli cuocere per pochi minuti: ne basteranno circa tre. Quando vedrete gli gnocchi venire galla significa che sono cotti. Scolateli in uno scolapasta, avendo cura di tenere da parte qualche cucchiaio di acqua di cottura. Condite gli gnocchi con le capesante e le vongole, aggiungendo l'acqua di cottura conservata. Guarnite ogni piatto con del prezzemolo fresco tritato e servite ben caldi.  

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Acquistate sempre il pesce fresco presso una pescheria di fiducia
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare la fregula con zuccchine, vongole e capesante

La fregula è un piatto tipico sardo che assomiglia per composizione al cous cous ma ha una grana decisamente più grande. Può essere servita in tavola in tanti modi diversi come per esempio assieme alle zucchine, alle vongole e alle capesante Leggendo...
Primi Piatti

Gnocchi di patate al pesto con cozze e vongole

Se state cercando una ricetta tipicamente italiana che però vi consenta di ottenere un grandissimo successo in una cena speciale avete trovato la guida che fa per voi. Infatti nella guida che segue vi insegnerò come preparare gli gnocchi di patate al...
Primi Piatti

Ricetta: spaghetti con ricci, pomodori e vongole

La ricetta di oggi presenta un piatto al profumo di mare: gli spaghetti con ricci, pomodori e vongole. Un'esaltazione dell'olfatto e del gusto, per tutti gli amanti di questo tipo di cucina. È una ricetta classica, che coniuga le ottime vongole al sapore...
Primi Piatti

Ricetta: gnocchetti con friarielli e vongole

Gli gnocchetti con friarielli e vongole sono un primo piatto goloso e poco convenzionale. Per la preparazione possono essere impiegati sia gli gnocchetti freschi che quelli sardi, disponibili ormai tra la pasta confezionata in tutti i negozi di alimentari....
Primi Piatti

Ricetta: spaghetti con le vongole della Campania

Gli spaghetti con le vongole sono un primo piatto dal sapore unico ed inconfondibile. Esso è un piatto tipico della regione Campania, che viene cucinato prevalentemente durante le feste natalizie.Gli spaghetti sono costituiti da grano duro e acqua; infatti...
Primi Piatti

Ricetta: bavette alle vongole e zucchine

Se l'estate è alle porte e avete propria voglia di un piatto fresco e dal sapore estivo, allora non c'è niente di meglio che un bel piatto di bavette alle vongole e zucchine. La ricetta che vi presentiamo oggi è senza dubbio una delle più estive del...
Primi Piatti

Ricetta: troccoli alle vongole

I troccoli sono un formato di pasta tipico della regione della Puglia, tuttavia però possono essere preparati anche nelle altre regioni italiane. Si tratta di una specie di spaghetti dalla sagoma quadrata. Sono fatti in questo maniera per fare in modo...
Primi Piatti

Ricetta: pasta con capesante al pomodoro

Le capesante sono una specie di mollusco dal sapore dolce e particolarmente delicato che, sebbene non particolarmente diffuse sulle nostre tavole, hanno la straordinaria dote di essere estremamente versatili, rendendosi adatte alla preparazione dei piatti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.