Ricetta: granita di albicocche e prugne

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Con l'approssimarsi del periodo estivo non c'è niente di meglio che preparare una granita di frutta di stagione. Grazie al suo elevato potere rinfrescante e dissetante, la granita si consuma volentieri in qualsiasi momento della giornata. La granita è di facile esecuzione e si presta a innumerevoli varianti. Sono necessari pochi ingredienti, come ghiaccio tritato, zucchero e frutta fresca, caffè o sciroppi. Questa ricetta prevede l'utilizzo di albicocche e prugne, due frutti reperibili e molto salutari. Albicocche e prugne, infatti, apportano una discreta quantità di vitamine e sali minerali preziosi. Sono entrambe ricche di antiossidanti, di pectina e beta-carotene. Contengono un'elevata percentuale di potassio e di magnesio, alleati preziosi per il benessere. Inoltre, sono un'importante fonte di fibre, benefiche per l'apparato digerente.

27

Occorrente

  • 250 grammi di albicocche
  • 250 grammi di prugne
  • 12 cubetti di ghiaccio
  • Buccia grattugiata e succo di un limone
  • 100 grammi di zucchero semolato bianco
  • 100 ml di acqua
37

Sciroppo di zucchero

Per la ricetta della granita di albicocche e prugne occorre preparare uno sciroppo di zucchero. In un pentolino mettere a bollire zucchero, acqua e buccia grattugiata di un limone biologico. Diminuire o aumentare le dosi dello zucchero in base alle proprie preferenze. Spegnere il fuoco quando lo sciroppo inizia a fare bolle medie. Lasciare raffreddare.

47

Lavare, asciugare e tagliare

Lavare, asciugare e tagliare in pezzi le albicocche e le prugne. Inserire la frutta tagliata nel bicchiere del frullatore. Aggiungere lo sciroppo di zucchero freddo e il succo di un limone. Frullare fino a ridurre in purea. Versare in una ciotola e riporre in frigorifero. Mescolare ogni tanto la composta fresca.

Continua la lettura
57

Preparare il ghiaccio tritato

All'ultimo momento occorre preparare il ghiaccio tritato. Per la perfetta riuscita della ricetta, è necessario ottenere un prodotto fine e omogeneo. Esistono diversi metodi per tritare finemente il ghiaccio, sia manuali che meccanici. Volendo fare il lavoro a mano, bisogna avvolgere i cubetti di ghiaccio in un canovaccio pulito. Batterli energicamente con un batticarne, tenendo l'estremità del panno ben stretta.
Chi dispone di un tritaghiaccio o di un frullatore con lame adatte, invece può sminuzzarlo azionando l'apparecchio.

67

Bicchieri da gelato

Preparare dei bicchieri da gelato o da frappè. Riempirli a metà con il ghiaccio tritato. Completare con la purea di albicocche e prugne. Mescolare il composto con un cucchiaio per amalgamare bene la granita. Decorare con foglie di menta, buccia di limone o pezzi di frutta. Servire e consumare prima che la granita si sciolga.
Volendo è possibile rendere la ricetta della granita ancora più golosa, aggiungendo un cucchiaio di panna montata o una pallina di gelato alla crema.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per verificare la cottura dello sciroppo di zucchero, prelevare una goccia con uno stecchino e immergerla in acqua fredda. Controllare la consistenza.
  • Le mandorle delle prugne, le armelline, si possono conservare per fare gli amaretti

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Ricetta: brioche siciliane con granita al cioccolato

La ricetta delle brioche siciliane con granita al cioccolato è una vera e propria delizia per il palato. La preparazione è piuttosto difficile, ed occorre prestare attenzione in particolar modo alle dosi. Le brioche con granita sono ottime come dessert...
Dolci

Ricetta: torta di mele con crema alle prugne

Solitamente si pensa che preparare i dolci sia un'operazione abbastanza facile, rispetto alla preparazione di primi o secondi piatti. In realtà la preparazione di qualsiasi dolce, richiede una dimestichezza abbastanza agevole davanti ai fornelli e una...
Dolci

Ricetta: crostata albicocche e mandorle

Per un risveglio dolce e profumato, o per una merenda golosa, perché non lasciarci tentare da un dolce intramontabile come la crostata? Una ricetta classica, perfetta per evocare i sentori dell'infanzia. Per una crostata delicata e fresca, scegliamo...
Dolci

Ricetta: Crumble di prugne

Il crumble è un dolce di origine inglese, risalente alla Seconda Guerra Mondiale. La variante salata adopera verdure e formaggi vari; mentre la ricetta dolce impiega la frutta secca o fresca come le mele, le pesche, l’uva, le pere e le prugne. Il crumble...
Dolci

Frangipane con albicocche e ribes: la ricetta

La ricetta qui di seguito descritta tratta di un dolce farcito di una crema morbida e profumata. La crema frangipane è infatti una preparazione cremosa simile alla pasticcera, ma a base di farina di mandorle. Pare che le origini di questa crema si debbano...
Dolci

Ricetta: torta al cioccolato bianco e albicocche

Quella di oggi è una ricetta molto golosa, che gli amanti del cioccolato bianco apprezzeranno particolarmente. Sebbene il cioccolato bianco non possa davvero considerarsi cioccolato (contiene solo burro di cacao, non polvere) e per la sua composizione...
Dolci

Ricetta: crostata alla confettura di albicocche

Preparare una crostata da consumare per colazione o merenda non è difficile, basta solo saper preparare una buona pasta frolla e farcirla con quello che preferiamo. La crostata classica è quella che prevede l'uso della confettura di frutta, ma volendo...
Dolci

Ricetta: come preparare una bavarese di albicocche

La bavarese è un tipico dolce di origine francese che deve le sue vere origini ad una bevanda tedesca, creata alla fine del 1600. La bavarese di albicocche si presenta come un dessert gustoso e fresco, adatto per le merende sia di adulti che di bambini....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.