Ricetta: gratin al baccalà

tramite: O2O
Difficoltà: media
Ricetta: gratin al baccalà
15

Introduzione

Il baccalà è una pietanza che viene spesso utilizzata al'interno della cucina italiana per la realizzazione di gustosi piatti. Esso può essere preparato in differenti modi a seconda dei propri gusti personali. Una ricetta estremamente saporita e apprezzata da tantissime persone è sicuramente il gratin al baccalà. Si tratta di un piatto piuttosto facile da cucinare ma che richiede una preparazione ben specifica. Nella seguente guida pertanto verrà spiegato, in pochi e semplici passaggi, come realizzare questa ricetta.

25

Occorrente

  • Ingredienti: 500 g di baccalà dissalato e ammollato, 500 g di patate bianche farinose, 300 ml di latte, 30 g di burro, alcuni filetti di acciuga, qualche pomodorino, 1 spicchio di aglio, olio extravergine d’oliva, sale e pepe, formaggio grattugiato e pangrattato.
35

Preparare il baccalà

Le ricette al gratin prevedono una cottura al forno con una superficie colorata e croccante che mantiene l'alimento morbido all'interno. Per realizzare il baccalà al gratin si può procedere in vari modi. Si può utilizzare il baccalà da solo o abbinato alle patate. Nel primo caso si prende il baccalà precedentemente ammollato, si tolgono la pelle e le spine e si taglia in piccoli pezzi. Si fanno rosolare i pezzi di baccalà in un soffritto di cipolla tritata e aglio, a cui si aggiunge un pizzico di pepe nero e latte. Si versa il composto in una teglia e si fa cuocere al forno preriscaldato a 180 gradi per circa due ore fino a quando il latte non risulta completamente assorbito. A questo punto si aggiunge una salsa preparata con olio e acciughe, si cosparge la superficie con prezzemolo tritato, pangrattato, formaggio grattugiato e si passa sotto il grill finché non si forma la caratteristica crosticina colorata e croccante.

45

Aggiungere le patate

Per rendere la ricetta più gustosa ed originale si possono unire alla ricetta anche delle patate. Pertanto bisogna innanzitutto prendere il baccalà fatto ammollare in precedenza, bisogna eliminare tutte le spine e i possibili residui di pelle e poi bisogna tagliarlo in piccoli pezzi. Successivamente bisogna mettere il baccalà in un padella per farlo rosolare insieme ad una cipolla e uno spicchio di aglio. A questo punto bisogna tagliare delle patate, aggiungerle al baccalà e lasciarle cuocere per alcuni minuti in modo tale da fare amalgamare bene tutti gli ingredienti. Trascorso questo tempo bisogna cospargere il baccalà con del pangrattato ed inserirlo in forno facendolo cuocere a 180 gradi.

Continua la lettura
55

Fare raffreddare

A cottura ultimata, bisogna tirare la teglia fuori dal forno e fare raffreddare il gratin di baccalà per qualche minuto. Esso può essere utilizzato come piatto unico e conservato in frigorifero oppure può essere servito a tavola ben caldo e accompagnato da un buon vino bianco.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesce

Teglia di baccalà con patate

Il baccalà fino a qualche anno fa veniva considerato un piatto umile, tipico dei poveri. È un alimento ipocalorico, ricco di sali minerali, proteine ed Omega 3. Lo trovi in commercio già ammollato oppure secco. Il baccalà è un pesce molto versatile...
Pesce

5 modi per cucinare il baccalà

Il pesce è uno degli alimenti che fa bene al nostro organismo. Il baccalà, in particolare, è un tipo di pesce sotto sale. Concretamente si tratta di merluzzo proveniente perlopiù dalla Norvegia, dove viene sapientemente trattato ed esportato ovunque....
Pesce

Ricetta: baccalà al mascarpone

Il baccalà è un alimento che si presta molto bene ad essere preparato in svariati modi ed è pertanto protagonista in cucina di tante preparazioni. Quanti di voi, però, hanno mai assaggiato il baccalà abbinato al formaggio mascarpone? In questa guida...
Pesce

Come fare il baccalà alla crema di ceci

Il baccalà è uno degli alimenti tipici della tradizione Natalizia, ma le mille ricette che ne possono derivare rendono questo alimento ideale per ogni antipasto o anche come primo piatto. Il baccalà è ricco di molte sostanze nutritive tra le quali...
Pesce

Ricetta: baccalà mantecato

In questa guida vi andrò ad illustrare come si prepara il Baccalà Mantecato! Una ricetta tipica culinaria di Venezia! Un piatto davvero gustoso e sostanzioso! Il tutto viene preparato con dello stoccafisso, un merluzzo conservato attraverso l'essicazione...
Pesce

Ricetta: baccalà in umido con l'uvetta

Capita spesso di dover preparare un cenetta perché si hanno degli ospiti a cena. Che siano essi dei parenti in visita oppure semplicemente il proprio compagno o la propria compagna, è bene avere le idee chiare su cosa preparare in modo da stupire i...
Antipasti

Ricetta per vellutata di ceci con baccalà

Il baccalà è uno dei piatti tradizionali della vigilia di Natale, in Italia: è ottimo come antipasto e anche come piatto principale. Si parla di baccalà quando il merluzzo è fresco o congelato, mentre quando viene fatto seccare all'aria fredda si...
Pesce

Ricetta: Baccalà olive e capperi

Il baccalà è un pesce molto amato nel Napoletano, ma cucinato in diversi modo in moltissime regioni d'Italia. Esso infatti si presta perfettamente, grazie al suo sapore intenso ma gentile, facile accostamento di molti contorni. Il baccalà ha la caratteristica...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.