Ricetta inglese: shepherd's pie

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Eseguire ricette nuove e sfiziose, certe volte serve a variare la propria dieta. Un'alimentazione che muta nel corso del tempo può giovare alla salute del corpo. Certo, bisogna documentarsi sulle varie pietanze che costituiscono la tradizione culinaria di tutto il mondo. Con questa semplice guida vi sarà spiegato al meglio una ricetta tipicamente inglese, un piatto ricco e gustoso oltre che appetitoso e tipico delle stagioni fredde. Si sta parlando del piatto Shepherd's pie, ovvero la torta del pastore dove l'ingrediente principale è la carne. La preparazione della squisitezza citata è facile e veloce. Uno degli aspetti positivi è sicuramente la semplicità in cui è possibile reperire i vari ingredienti. Vediamo insieme come fare nello specifico.

26

Occorrente

  • 2 cucchiai di olio
  • una spolverata di parmigiano grattugiato
  • 1 cipolla
  • 400 gr di brodo di pollo
  • 1 carota
  • 2 spicchi di aglio
  • 50 gr di burro
  • 2 tuorli d'uovo
  • un pò di timo e rosmarino
  • 250 ml di vino rosso
  • 3 cucchiai di salsa Worcestershire
  • 1 Kg di patate
  • 2 cucchiai di concentrato di pomodoro
  • 900 gr di carne
  • sale e pepe q.b
36

Come prima cosa occupatevi di scaldare una padella con olio e aggiungete la carne macinata. Ricordatevi di farla rosolare a fuoco vivo per circa due o tre minuti. Trascorso il tempo necessario previsto, aggiungete mano mano la cipolla, la carota e l'aglio tagliato finemente precedentemente. Dopo aver rosolato il tutto per circa tre minuti, aggregate la salsa Worcestershire, il concentrato di pomodoro e le varie erbe aromatiche. Fate poi cuocere per due minuti, facendo attenzione a mescolare il tutto costantemente.

46

Dopo aver fatto ciò procedete versando nella padella il vino rosso, fino a farlo evaporare del tutto. A questo punto aggiungete il brodo di pollo, portate ad ebollizione e fate cuocere il tutto per circa trenta minuti, fino a quanto il ragù non avrà assunto un'aspetto piuttosto denso. Arrivati a questo punto è giunta l'ora di preparare il purea di patate. In un'altra pendola cuocete le patate in acqua bollente e salata. A fine cottura scolatele e schiacciatele fino ad ottenere il purea. Aggiungete a quest'ultimo il burro, i tuorli d'uova e tre cucchiai di parmigiano grattugiato, sale e pepe quanto basta.

Continua la lettura
56

Avete quasi finito, non vi rimane altro che preparare una teglia o un tegamino, sistemare sul fondo uno strato di ragù, ricoprirlo con il purea di patate e spolverare due cucchiai di parmigiano grattugiato. L'ideale sarebbe di muovere con una forchetta il purea, in modo da renderlo non omogeneo e quindi dare vita nel forno a una crosticina sulla superficie. Una volta eseguito tutto alla perfezione, passare la teglia dal forno precedentemente riscaldato a duecento gradi per un tempo di circa trenta minuti. Non mi resta altro che augurarvi buon appetito!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Il consiglio è quello di muovere con una forchetta il purea, in modo da renderlo non omogeneo e quindi nel forno creare una crosticina
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Ricetta: Mince pie

Le Mince pie, dei tradizionali dolci inglesi, sono deliziose tortine ripiene di frutta che sprigionano dei buonissimi profumi tipicamente natalizi. Secondo una vecchia tradizione, infatti, questi dolci rappresentano il cibo preferito di Babbo Natale e...
Dolci

Come preparare la pie al burro salato con lamponi

Per rendere un freddo pomeriggio autunnale un po' meno uggioso, cosa c'è di meglio di una profumata torta che cuoce in forno? Perché allora non approfittarne per provare qualche ricetta nuova, magari scoprendo sapori originali e insoliti! La pie (torta)...
Dolci

Come fare una Apple Pie all'americana

L' Apple Pie è conosciuta in tutto il mondo come il dolce tipico americano ma non tutti sanno che, in realtà è nata in Inghilterra e si è, in un secondo momento perfezionata negli Stati Uniti. Si tratta di un dolce relativamente semplice da realizzare...
Dolci

Ricetta: crema inglese

Una delle ricette base della pasticceria è la preparazione della crema inglese. Si tratta di una crema di semplice e di rapida esecuzione, molto simile alla crema pasticcera ma che si distingue da essa per l'assenza della farina. Anche per questo motivo,...
Dolci

Pie di pere, amaretti e ciccolato amaro

"Al contadino non far sapere, quant'è buono il formaggio con le pere": quante volte avete sentito ripetere questa frase? Sicuramente l'abbinamento tra pere e formaggio è molto interessante, ma ve n'è un altro, ancora più gustoso, che i golosi non...
Dolci

Come preparare i Pie Pops

A volte ci appropriamo di mode e di costumi che non sono prettamente della nostra cultura, ma che ben venga il gusto multietnico, specialmente in cucina! E se una pietanza riesce a far felici i nostri bambini anche per l'aspetto gradevole e divertente...
Dolci

Come preparare la key lime pie con cioccolato bianco

La key lime pie è una torta che è stata creata nelle isole Keys della Florida. Ha un sapore delizioso reso particolarmente aromatico dal succo dei lime, addolcito dal latte condensato. Alla stregua della classica cheesecake americana, non è previsto...
Dolci

Ricetta: la zuppa inglese

Tra i dolci più golosi e celebri tra il vasto ventaglio di opzioni, la zuppa inglese ricopre certamente un posto di rilievo. La zuppa inglese è un dolce morbido al cucchiaio, originario dell'Inghilterra e adattato ai gusti del "palato italiano"! Il...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.