Ricetta: insalata fredda di bulgur

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

La ricetta di oggi è una vera delizia vegan! Vede come ingrediente principe il bulgur, un alimento cardine della cucina turca costituito fondamentalmente da grano che viene prima fatto germogliare e poi viene spezzato più o meno grossolanamente. Il bulgur inoltre mantiene invariati tutti i principi nutritivi del frumento integrale: è ricco di potassio, fibre e vitamina B e inoltre ha la capacità, come molti cereali integrale, di aumentare il senso di sazietà. Con il bulgur si può preparare dell'ottimo Tabouleh (e non con il cous cous come viene spesso erroneamente preparato) del quale vi presentiamo qui una variante: una deliziosa insalata fredda di bulgur accompagnata da zucchine e pomodori.

28

Occorrente

  • 400g di bulgur
  • 3-4 zucchine
  • 6 pomodori
  • 2 limoni
  • Olio q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Qualche foglia di menta per guarnire
38

Procuratevi gli ingredienti

Innanzitutto bisogna scegliere gli ingredienti: preferite sempre la verdura fresca a quella del banco frigo e consideriamo quale tipo di bulgur comprare. Scegliete innanzitutto il bulgur dalla pezzatura più fina, quella più grossa viene utilizzata in genere per le minestre.
Successivamente dovete sapere che il bulgur viene venduto precotto e necessita solamente di essere reidratato in pentola e riscaldato, ma potete trovare anche quello crudo che richiede una cottura di circa venti minuti.

48

Tagliate le verdure

Scegliete come tagliare le zucchine, a cubetti o a strisce, e grigliatele. Una volta raffreddate unitele ai pomodori che avete precedentemente tagliato a cubetti e privati della parte acquosa e iniziate a preparare il bulgur. Come detto prima se il bulgur è precotto basterà seguire le istruzioni sulla scatola, altrimenti la cottura richiede di solito una ventina di minuti, salate ovviamente a piacere.

Continua la lettura
58

Iniziate la cottura

Durante la cottura iniziate a preparare un'emulsione composta da succo di limone, olio, sale, pepe e se desiderate qualche erba profumata per donare un tocco in più.
Una volta che il bulgur sarà cotto potete porlo in una insalatiera e lasciarlo raffreddare.
Una volta raffreddato condite con la verdura grigliata e l'emulsione, decorando infine con qualche fogliolina di menta!

68

Servite l'insalata fredda

Ricordatevi che questa è solamente una delle insalate fredde che potrete cucinare col bulgur: esso si presta a svariatissime preparazioni! Variate la ricetta secondo i vostri gusti e secondo la verdura di stagione, si sposeranno benissimo peperoni, melanzane, cetrioli, prezzemolo tritato ma anche piccoli dadini di tofu o seitan e, se non siete vegani potete aggiungere anche qualche dadino di formaggio. Insomma, il limite è la fantasia!

78

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucina Etnica

Come cucinare il bulgur di soia

Il bulgur è un alimento di origine mediorientale ma oramai è conosciuto in tutto il mondo per le sue qualità benefiche. Il suo aspetto somiglia vagamente al cous cous arabo, anche se il suo sapore differisce leggermente. Questo alimento oltre ad essere...
Cucina Etnica

Come fare il bulgur con pesto di rucola e anacardi

La grande varietà di prodotti alimentari a nostra disposizione consente di soddisfare qualsiasi esigenza a livello di gusto. Per ogni tipo di regime dietetico, esiste una vasta lista di golose e nutrienti ricette di cucina. I vegetariani sono piuttosto...
Cucina Etnica

Ricetta: insalata brasiliana

Le insalate sono un piatto sempre consigliato, grazie agli importanti benefici che arrecano al benessere ed alla salute dell'organismo. In questa guida, scopriremo insieme la ricetta di un'insalata tipica brasiliana. Da sempre uno dei piatti più conosciuti...
Cucina Etnica

Ricetta: insalata con salmone e cous cous

Il cous cous si compone di semola di frumento in grani cotta al vapore. È un alimento tipicamente usato nelle regioni nord africane. Ma anche nell'ovest della Sicilia e nel sud ovest della Sardegna. Il cous cous si accompagna solitamente con delle carni...
Cucina Etnica

Ricetta: insalata con pompelmo

Il pompelmo, il più grosso degli agrumi, dal caratteristico sapore acidulo-amaro, è un frutto prezioso per il nostro benessere: oltre ad essere ricco di vitamine A e C la buccia e la polpa del frutto sono ricche di pectine, fibre e flavonoidi. Il succo...
Cucina Etnica

Come preparare un'insalata araba

La cucina araba è particolarmente ricca e variegata e combina tra loro molti diversi sapori, che attraversano e fondono molti paesi: dall'Iraq al Marocco, dal Libano all'Egitto, prende vita una profumata e speziata cultura culinaria. Portare sulle tavole...
Cucina Etnica

Ricetta per l'insalata di tonno vegana

Ecco una guida su una ricetta semplicissima per l'insalata di tonno vegana. La ricetta vegana dell’insalata di tonno è un piatto che si mangia molto volentieri, fresco, leggero e saporito. Non contenendo né pesce, perché manca il tonno, né uova...
Cucina Etnica

Ricetta: insalata di farro con i pomodorini caramellati

Il farro è un cereale ricco di vitamine e di sali minerali, ma molto povero di grassi. Questo cereale, rispetto a molte altre tipologie di frumento presenta un contenuto proteico molto più elevato. Il farro risulta essere un'ottima alternativa sia del...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.