Ricetta: la pasta brisè

tramite: O2O
Difficoltà: media
Ricetta: la pasta brisè
17

Introduzione

La pasta brisè è un impasto di origine francese a base di burro, farina e acqua. Diversamente dalla pasta frolla, la ricetta della pasta brisè non prevede né uova né zucchero. Grazie alla particolare friabilità e al sapore neutro, si presta per comporre torte dolci e salate. È ottima per preparare stuzzichini e antipasti veloci, come tartine e salatini. Inoltre, con la pasta brisè si realizza la famosa quiche lorraine, la tipica torta salata francese. Per la perfetta riuscita della ricetta, occorre lavorare la pasta brisè il meno possibile. Il burro deve essere ben freddo, sia al momento della lavorazione che prima della cottura. La pasta brisè non deve assolutamente diventare elastica, né sviluppare glutine. Seguendo questi piccoli accorgimenti, si otterrà una pasta brisè friabile e croccante. È preferibile utilizzare un mixer o un impastatore, per non surriscaldare la pasta con le mani. Infine, come per la maggior parte degli impasti contenenti burro, la pasta brisè necessita di riposo in frigorifero.

27

Occorrente

  • 300 grammi di farina 00
  • 75 ml di acqua gelata
  • Un pizzico di sale fino
  • 150 grammi di burro
37

Pasta brisè letteralmente significa pasta spezzata. In effetti il primo passo per realizzare la ricetta della pasta brisè, consiste nell ' aggiungere il burro freddo, tagliato a cubetti, alla farina. Con le punta delle dita bisognerà unire i due ingredienti sbriciolandoli. Potete anche utilizzare un mixer unendo gli ingredienti a più riprese. Il risultato sarà un impasto farinoso. Raggrupparlo a fontana e versare il sale e l'acqua ghiacciata. Impastare rapidamente, evitando di lavorare troppo il composto. Avvolgerlo nella pellicola e metterlo in frigo per circa 40 minuti.

47

Una volta trascorso il tempo necessario, stendete la vostra pasta brisè. Togliete la pellicola. Prendete due fogli di carta da forno e posizionate al centro l'impasto. Con l'aiuto di un matterello, stendete la pasta fino a raggiungere uno spessore di circa 4 mm. Un consiglio è quello di passare il matterello in acqua fredda e ghiaccio, evitando così che mentre stendete la pasta il burro si surriscaldi troppo e la pasta diventa dura. Imburrate lo stampo che vi occorre, a seconda della ricetta che intendete realizzare, mettete la vostra pasta brisè e bucate. Lasciate cuocere in forno caldo, a 180° - 200° per circa 30 minuti.

Continua la lettura
57

La pasta brisè può essere anche conservata per alcuni giorni in frigo. In tal caso stendete sulla carta da forno il vostro impasto, e arrotolate su sé stessa. Riponete e conservate in frigorifero per massimo 2- 3 giorni. Se invece volete congelarla, avvolgete oltre che nella carta da forno anche con la pellicola.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Utilizzare burro freddo di frigorifero
  • Prima di cuocere, riporre la pasta in frigo per far indurire il burro

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

10 antipasti a base di pasta brisè

Uno degli elementi più utilizzati in cucina è senza dubbio la pasta brisè. Questo impasto può essere utilizzato per numerose pietanze, dall'antipasto al dolce, passando per i primi e i secondi. La pasta brisè è un tipo di impasto base, molto simile...
Antipasti

Come fare la pasta brisè al vino bianco

Per chi non lo sapesse, la pasta brisè è una base adatta per pizzette, rustici e torte salate. Nel dettaglio all'interno di questo tutorial vi mostrerò come fare la pasta brisè al vino bianco. Si tratta di un impasto elastico che grazie alla presenza...
Antipasti

Ricetta: involtini di pasta fillo con zucca e taleggio

Fillo (dal greco Feelo) è un termine spesso utilizzato per descrivere quei fogli sottilissimi di pasta che vengono utilizzati per realizzare alcuni dei più deliziosi piatti, sia dolci che salati, in tutto il mondo. Tuttavia, la pasta fillo non è facile...
Antipasti

Ricetta: frittata di pasta al forno

Alcune ricette, nate come recupero degli avanzi, sono capaci di sorprendere anche il palato più esigente! È il caso della golosa frittata di pasta al forno, una preparazione tipica del Sud Italia. La pasta avanzata diventa quindi la protagonista di...
Antipasti

Ricetta: fagottini di pasta fillo ripieni al tonno

I fagottini di pasta fillo ripieni al tonno sono una ricetta molto facile e veloce da preparare. Possono essere serviti come antipasto per un pranzo o una cena con amici, come accompagnamento ad un aperitivo o come parte di un classico buffet. I fagottini...
Antipasti

Ricetta: pasta frolla salata

La pasta frolla salata non è altro che una speciale variante della pasta frolla, utilizzata principalmente come base per preparare delle ottime torte o crostate salate, stuzzichini da antipasto, timballi e pasticci vari. In questa guida, attraverso una...
Antipasti

Ricetta: frittelline di pasta cresciuta

Quante volte vi siete ritrovati senza un antipasto da offrire ai vostri ospiti durante una cena? O magari semplicemente con la voglia di cucinare qualcosa di sfizioso ma che non richieda troppi sforzi? Beh non avete bisogno di cercare oltre! Grazie a...
Antipasti

Fagottini di pasta fillo con crema di zucca e merluzzo

Quando si deve preparare una cena o un pranzo speciale tutto deve essere particolare e ricercato. Alcuni piatti per realizzarli richiedono una maggiore elaborazione rispetto ad altri. Un esempio sono le paste che servono per contenere i ripieni, ad esempio...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.