Ricetta: lasagna di pane e finocchietto selvatico

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Quando arriva la domenica e devi cucinare per tutta la famiglia, cosa c'è di meglio di una buona lasagna fatta in casa? Non parliamo delle solite riproduzioni che potete trovare al supermercato surgelate, ma di una bella sfoglia fatta in casa appena stesa. Non c'è niente di meglio che preparare un delizioso piatto con le proprie mani! A differenza di quelli confezionati il gusto e il profumo di questo piatto che ora vi spiegherò non avrà eguali. Quindi mettetevi comodi e leggete bene questa ricetta: lasagna di pane e finocchietto selvatico.

26

Occorrente

  • Farina
  • Uova
  • Finocchio selvatico
  • Pane
36

Preparare per bene gli ingredienti per la lasagna

Per prima cosa dovrete pulire e lavare una buona dose di finocchio selvatico. Tagliate le parti che sono da buttare, come foglie e fili interni ad ogni spicchio, e poi tagliate tutto a pezzettini. Una volta fatto questo dovrete lasciare a mollo in acqua fredda tutta la verdura appena preparata per almeno una mezz'ora, per essere sicuri che siano puliti a dovere. Dopodiché prendete del pane e tagliatelo a fette. Mettete le fette sopra ad una teglia da forno e riscaldatele per una decina di minuti. Una volta che saranno croccanti potrete tagliarle a cubetti, preferibilmente dovranno essere della stessa misura dei cubetti del finocchio selvatico.

46

Stendere la sfoglia di lasagna in modo uniforme

Una volta preparati e messi da parte gli ingredienti dovrete procurarvi la farina, le uova e il lievito per iniziare a stendere la vostra sfoglia per la lasagna. Mescolate in modo uniforme le uova con la farina ed aggiungeteci un pizzico di sale. Ricordatevi che l'impasto dovrà sembrare una palla di pasta perfetta, senza nessun grumo che si sia formato. A questo punto aggiungeteci il lievito e lasciate riposare, con una coperta sopra, per una buona mezz'ora. Infine stendete l'impasto e iniziate a formare con un taglierino le vostre sfoglie, della stessa misura e dello stesso spessore. È sempre meglio farne qualcuna in più in caso le precedenti vengano male.

Continua la lettura
56

Infornare la lasagna di finocchio e pane

Siamo finalmente giunti alla fine di questa guida, dove vedrete e capirete come infornare il prodotto finito, ovvero la vostra lasagna di finocchio selvatico e pane. Una volta che avrete steso per bene le vostre sfoglie, mescolate il pane croccante con il finocchio tagliato a cubetti e versatene una parte su di ogni sfoglia. Cercate sempre di rendere il tutto uniforme. Fatto questo non vi resta che prendere una teglia da lasagna, mettere il primo strato di sfoglia con sopra il condimento e continuare così fino a che non avrete raggiunto la cima della teglia. Alla fine potete infornare tutto per circa quaranta minuti. È sempre consigliato versare un po' di sugo di pomodoro nell'impasto per rendere il tutto più morbido.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Aggiungeteci del sugo per dare più sapore alla lasagna

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: lasagna di patate con mozzarella di bufala e salsiccia

Mangiare è una necessità comune per tutti gli esseri viventi: come la macchina necessita della benzina, anche l'essere vivente necessita del suo carburante e cioè del cibo. Ma mangiare, e soprattutto cucinare, può rivelarsi anche divertente in alcuni...
Carne

Tacchino al vino bianco e finocchietto selvatico

Uno dei secondi che spesso viene preferito nei periodi di festa è il tacchino. Questo è un tipo di carne bianca, tenera e delicata. Il tacchino si presta a un'infinità di preparazioni, semplici e raffinate. In questo caso vi suggerisco il tacchino...
Primi Piatti

Spaghetti con finocchietto selvatico

Quando si prepara un primo piatto, non sempre servono parecchi ingredienti saporiti per dare valore e sapore alla ricetta. Anche attraverso pochi ingredienti freschi, è possibile realizzare qualcosa di veramente particolare, da servire in tavola per...
Antipasti

Ricette col finocchietto selvatico

Il finocchietto selvatico (Foeniculum Vulgare) è una pianta spontanea della famiglia delle Apiaceae, nota sin dai tempi antichi per le sue proprietà aromatiche e coltivata già a partire dal XVI° secolo, da sempre molto apprezzata per i suoi molteplici...
Vino e Alcolici

Come preparare il liquore al finocchietto selvatico

Il liquore al finocchietto selvatico è un deliziosa bevanda che si ricava dalla macerazione dei semi e delle parti fibrose dell’omonima pianta. Dalle spiccate proprietà digestive e diuretiche, questa bevanda è ideale per terminare pasti particolarmente...
Antipasti

Fave bollite con finocchietto selvatico

Le fave fanno parte della famiglia dei legumi e sono degli alimenti nutrienti e gustosi. In passato rappresentavano uno dei piatti poveri, consumati per lo più dagli artigiani e dai contadini. Esistono moltissime ricette per poter preparare le fave,...
Primi Piatti

Come fare le tagliatelle al finocchietto selvatico

Vuoi preparare un primo piatto estremamente saporito, salutare e, talmente ricco da poterlo considerare unica pietanza da poter portare in tavola? Se la tua risposta è positiva, devi, assolutamente leggere la ricetta, qui delineata che, in maniera semplice...
Primi Piatti

Come preparare le farfalle con piselli e finocchietto selvatico

Ecco una semplicissima guida su come preparare le farfalle con piselli e finocchietto selvatico, voglio svelarvi i segreti di questa ricetta legata al mondo agreste, semplice ma nel contempo gustosa, che vi delizierà la vista per le forme e i colori,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.