Ricetta: lasagne bianche con patate e taleggio

Tramite: O2O 08/06/2017
Difficoltà: media
16

Introduzione

Uno dei piatti che sono entrati a far parte della tradizione culinaria italiana da ormai tanti anni sono le lasagne. Queste ultime, particolarmente amate da grandi e piccini, risultano essere un piatto estremamente versatile per la varietà di ingredienti che si possono combinare tra loro per la farcitura. Se volete scoprire, a tal proposito, come poter preparare a casa vostra la ricetta delle lasagne bianche con patate e taleggio, continuate a leggere la guida che segue.

26

Occorrente

  • 500 gr di lasagne all'uovo
  • 2 cipolle
  • 1 spicchio d'aglio
  • 3 patate
  • 2 zucchine
  • 1 peperone
  • 1 melanzana
  • 200 gr di formaggio taleggio
  • 1l di latte
  • 6 cucchiai di farina di semola
  • noce moscata, sale e pangrattato q.b
36

Lavate gli ingredienti

Come prima cosa lavate le zucchine, la melanzane e il peperone sotto abbondante acqua corrente. Con l'aiuto di un coltello, riduceteli grossolanamente in pezzetti. Per quanto riguarda le patate, pulitele, privatele della loro buccia e affettatele. Successivamente prendete una padella antiaderente di medie dimensioni e mettete al suo interno un filo do olio extravergine d'oliva, le cipolle tritate e uno spicchio d'aglio. Fate dorare il tutto, aggiungete i peperoni, mescolate con un cucchiaio di legno e fate cuocere per circa cinque minuti. Dopodiché unite le zucchine e le patate, fate cuocere per altri cinque minuti e coprite con un coperchio. A metà cottura unite il sale e le melanzane.

46

Preparate la besciamella

Nel frattempo preparate la besciamella. Prendete un pentolino, mettete al suo interno ben sei cucchiai di farina di semola, un pizzico di sale e il latte, poco alla volta. Mescolate il composto e mettete a cuocere a fuoco moderato, fino a quando non si sarà addensato. A fine cottura aggiungete la noce moscata per dare sapore alla besciamella. Di tanto in tanto controllate le verdure e, quando queste saranno pronte, spegnete il fuoco e lasciatele riposare per qualche minuto. Preriscaldate il forno a 180°C per una ventina di minuti. Intanto prendete una teglia da forno rettangolare e mettetela su di un piano di lavoro. Aggiungete al suo interno un filo d'olio, tre mestoli di besciamella e livellate con un cucchiaio di legno.

Continua la lettura
56

Cuocete le lasagne

Sopra la besciamella disponete accuratamente i fogli di lasagne, poi nuovamente la besciamella e le verdure. Tagliate a fettine il formaggio taleggio e aggiungetelo al condimento. Ripetete tali operazioni fino a quando non avrete terminato gli ingredienti a vostra disposizione. Cospargete infine la superficie con una spolverata di pangrattato. Non appena il forno sarà ben caldo, mettete dentro la teglia, posizionandola nello spazio intermedio. Fate cuocete per circa venti o trenta minuti. Se desiderate ottenere una gratinatura dorata, impostate il forno a grill durante gli ultimi dieci minuti di cottura. Trascorso il tempo necessario, estraete le lasagne e lasciate raffreddare, poi servite ai vostri ospiti. Buon appetito.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se desiderate ottenere una gratinatura dorata, impostate il forno a grill durante gli ultimi dieci minuti di cottura.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare lasagne al radicchio e taleggio

Se intendiamo preparare delle lasagne vegane al radicchio e taleggio, quindi decisamente diverse da quelle tradizionali, possiamo farlo consapevoli di creare una ricetta in grado di stuzzicare anche i palati più raffinati e che viene gradita da tutti,...
Primi Piatti

Come fare le lasagne ai carciofi e taleggio

Il taleggio è un formaggio DOP di origini davvero remote. Attualmente si produce in Lombardia, in Piemonte ed in Veneto. La sua consistenza molle e fresca lo rende ideale per molte pietanze. Il taleggio riesce ad attribuire ai piatti cotti una particolare...
Primi Piatti

Come preparare le lasagne al forno con carciofi e taleggio

Se amate le lasagne al forno ma vi siete stancati di prepararle sempre nello stesso modo, ecco a voi una ricetta originale per servirle in maniera insolita. Le lasagne al forno con carciofi e taleggio devono essere servite in tavola ben calde, assieme...
Primi Piatti

Ricetta: lasagne di patate con gorgonzola e crema ai funghi

Una ricetta che ricorda molto l'autunno ed i sapori della terra, ottima però in qualunque periodo dell'anno sono le lasagne di patate con il gorgonzola e la crema ai funghi. Non è molto difficile da preparare, ma richiede abbastanza tempo e dedizione....
Primi Piatti

Lasagne bianche di pesce

Uno dei cavalli di battaglia della cucina italiana nel mondo è sicuramente la lasagna: la ricetta classica è quella a base di ragù e besciamella. Le varianti possono essere tante e le lasagne si prestano bene anche bianche, con un ottimo condimento...
Primi Piatti

Ricetta: gnocchi di spinaci con salsa di taleggio

La ricetta degli gnocchi di spinaci con salsa di taleggio è tipica del nord Italia, diffusa soprattutto in Piemonte e Lombardia. Il taleggio, infatti, è un formaggio originario dell'omonima valle, situata in provincia di Bergamo. Si tratta di un saporitissimo...
Primi Piatti

Come fare le lasagne con pesto, patate e fagiolini

Se esiste un piatto della tradizione italiana che piace a tutti, queste sono le lasagne. Le classiche lasagne alla bolognese prevedono lasagne all'uovo, ragù di carne e besciamella. Si aggiunge anche del Parmigiano per dare ancora più sapore. È una...
Primi Piatti

Ricetta: maccheroni al taleggio

Il taleggio è un formaggio dal sapore intenso, prodotto con il latte vaccino. Il taleggio viene usato in cucina per la preparazione di svariati piatti. È anche ottimo da mangiare accompagnato da alcuni frutti. In questa nostra guida, lo utilizzeremo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.