Ricetta: lasagne con provola, zucca e speck

Tramite: O2O
Difficoltà: media
110

Introduzione

Una delle ricette relative ai primi piatti della tradizione gourmet italiana, tutto sommato semplice nella preparazione, ricca di variabili attorno alle quali determinare un piatto ideale per la stagione in grado di soddisfare ospiti con esigenze alimentari particolari, è la lasagna la larga porzione di sfogli all'uovo la quale, una volta bollita in acqua salata, è immediatamente pronta per le preparazioni nelle teglie da forno con estro e fantasia.
Farcite con carne solamente con verdure se voluta in versioni vegetariane alle volta anche con molluschi per arricchirne il sapore e osare una cucina marinara insolita e creativa, le lasagne offrono realmente un range di ricette diversificato per chef creativi o rispettosi delle tradizioni locali.
Per coloro che la amano nelle versioni classiche, la lasagna alla bolognese alternando strati di sfoglia e besciamella, con altri insaporiti dal ragù emiliano, è una vera leccornia e tradizione della cucina italiana, così la lasagna napoletana, ricca di carni diverse o le lasagne alpine insaporite da formaggi tra i quali regna la fontina e il sapore di funghi e speck, le ricette più classiche dalla cucina italiana.
Oggi però vogliamo invitarvi nel mondo della cucina creativa e, con molto estro ed un pizzico di fantasia, offrirvi la ricetta delle lasagne con provola, zucca e speck.
Iniziate a preparare il piatto seguendo la nostra guida, in seguito vi sarà concesso leccarvi i baffi!

210

Occorrente

  • 300 g di farina
  • 3 uova
  • mezza zucca
  • 150 g di speck
  • 200 g di provola (meglio se affumicata)
  • 100 g di formaggio grattugiato
  • Sale, pepe, rosmarino, burro, olio q.b.
  • Mezza cipolla
310

La sfoglia

Per prima cosa occorrerà preparare la sfoglia classica. Per le quantità, ci si dovrà regolare in base al numero dei commensali e degli strati che volete fare. Si consiglia comunque di abbondare, dato che sarà possibile congelare le sfoglie o conservarle in frigo per qualche giorno nel caso in cui dovessero avanzare. Per ottenere la pasta, impastate la farina del tipo '0' con tre uova intere in proporzione di 1 a 1 (100 gr di farina ogni uovo): su una spianatoia, componete la classica fontana di farina setacciata, disponete le uova al centro e aggiungete una presa di sale. Amalgamate bene fino a ottenere una palla dalla superficie liscia e compatta. Avvolgete l'impasto con della pellicola trasparente e lasciate riposare per circa trenta minuti. In questa fase delicata, il riposo consente al glutine di iniziare quei piccoli processi chimici che consentiranno l'elasticità alla sfoglia quando la 'tirerete' con la macchina per la pasta o il mattarello.

410

Il condimento

Nel frattempo, occupatevi del condimento. In una padella, fate soffriggere per qualche minuto mezza cipolla tritata finemente con un filo di olio extravergine di oliva. Si proceda poi sbucciando la zucca: tagliatela a cubetti anche grossolani e mettetela in padella a cuocere con un coperchio, a fuoco bassissimo, pena la bruciatura della zucca ed il conseguente sapore amarognolo a scapito della sua naturale dolcezza. A metà cottura, aggiungete un pizzico di sale, un rametto di rosmarino e una grattata di pepe bianco (ma va bene anche del pepe nero, purché non esageriate). Portate la zucca a cottura fino a quando, girando col cucchiaio, non vedrete che i tocchetti inizieranno a sfaldarsi. In un'altra padella antiaderente, fate rosolare lo speck tagliato a listarelle: non è necessario aggiungere olio, perché lo scopo è ottenere dei pezzetti di speck croccanti.

Continua la lettura
510

La crema di zucca

Prendete adesso la zucca e versatela nel boccale del frullatore a immersione: emulsionate aggiungendo un paio di cucchiai di olio d'oliva, fino a ottenere una salsa. Se volete invece sentire i pezzetti di zucca, schiacciateli grossolanamente con una forchetta. In questo caso però, è consigliabile mescolare la zucca con della besciamella, in modo da dare maggiore fluidità Una volta preparato il condimento, potete stendere la sfoglia per le lasagne. Se volete donare alla vostra crema di zucca un sapore speziato e particolare, accorgimento tipicamente impiegato nella cucina ferrarese, aggiungete una grattugiata di noce moscata al composto.

610

Tirate la sfoglia

Riprendete l'impasto lasciato a riposo e cercate di tirare una sfoglia piuttosto sottile. Se avete la classica "nonna papera" il risultato sarà certamente migliore rispetto alla stesura manuale con il mattarello, seppure la tipica 'rugosità' derivata dal mattarello non sarà la stessa, rugosità che conferisce alla sfoglia la capacità di trattenere meglio i condimenti. Tagliate le sfoglie ottenute a rettangoli della dimensione che preferite (regolatevi anche con la pirofila che utilizzerete per la cottura). Nel frattempo, in una pentola piuttosto capiente portate a bollore abbondante acqua salata. Immergete le lasagne in acqua per circa un minuto e scolatele velocemente. Non vi resta che comporre il piatto.

710

Componete le lasagne

Imburrate leggermente una pirofila da forno e mettete nel fondo un mestolo di salsa di zucca. Disponete poi il primo strato di lasagne, coprite con crema di zucca, speck, provola finemente affettata e un cucchiaio di grana grattugiato. Ripetete l'operazione tante volte quanti sono gli strati che volete fare (si consiglia di farne almeno tre). Coprite la superficie con abbondante formaggio grattugiato e fiocchetti di burro. Fate cuocere e gratinare in forno preriscaldato a 200 gradi per circa 20 minuti.

810

Impiattate con estro

Le lasagne con zucca, provola e speck sono finalmente pronte. Non resta altro da fare che preparare le diverse porzioni e di servire a tavola ben calde. Le lasagne con zucca, provola e speck renderanno speciale il vostro pranzo e sarà una pietanza molto gradita dai vostri ospiti. Per rendere più estroso il vostro impiatto, potrete tenere delle zucche svuotate ed essiccate ideali come ciotole da porre sul piatto fondo di portata. Adagiate in questo caso la porzione di lasagna sulla zucca e decoratela con una spolverata di cannella per determinare un sapore ancor più particolare ed apprezzabile.

910

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Lasagne di castagne con speck e zucca

Le lasagne sono un primo molto gustoso e ricco e che sempre più spesso troviamo in tavola, soprattutto durante il pranzo della Domenica e nelle giornate di festa.La classica versione alla bolognese, rimanendo comunque un piatto d'eccellenza della tradizione...
Primi Piatti

Ricetta: lasagne alla zucca

In cucina vengono preparati molti piatti prelibati. Tra le ricette che vengono effettuate, troviamo sia i dolci che i salati. Quindi a loro volta troviamo gli antipasti, i primi piatti i secondi piatti, il contorno e infine il dessert. Le ricette preparate...
Primi Piatti

Ricetta: sfogliatelle di fettuccine con ripieno di speck e provola

Le sfogliatelle di fettuccine con ripieno di speck e provola sono una ricetta molto originale, ma non troppo difficile da preparare e soprattutto sono composte da ingredienti molto semplici. Saranno un piatto che i bambini adoreranno di sicuro, ma piacerà...
Primi Piatti

Ricetta: risotto al vino bianco con provola, speck e rosmarino.

In tutte le occasioni ed in qualsiasi versione, il risotto è una pietanza di sicuro successo. La sua consistenza cremosa e delicata rende questo piatto ideale sia per una cena che per un pranzo. Il risotto è una preparazione culinaria molto versatile,...
Primi Piatti

Come preparare le lasagne ai funghi e provola

Su Internet è possibile trovare centinaia di ricette tradizionali, basta solo cercare online ciò che più ci interessa e seguire alla lettere la ricetta. Uno dei piatti più consumati, specialmente nel sud Italia, sono le lasagne. Esistono diverse varianti...
Primi Piatti

Ricetta: lasagne speck e radicchio

Se intendete cimentarvi nella preparazione di un un primo piatto davvero gustoso, non c'è niente di meglio che optare per delle lasagne con speck e radicchio. Si tratta di una ricetta facile da elaborare che richiede poco tempo e soltanto alcuni ingredienti....
Primi Piatti

Ricetta: lasagne al pistacchio e speck

I piatti più elaborati e più conditi, sono quelli che si preparano solitamente quando ci si riunisce in famiglia o tra amici e si preparano delle cene e dei pranzi molto elaborati. Molte sono le ricette da poter preparare in queste occasioni, ma non...
Primi Piatti

Ricetta: gnocchi di zucca con speck

Gli gnocchi di patate sono una ricetta tipica della tradizione italiana. È' molto semplice prepararli in casa, con ingredienti genuini ed economici. Gli gnocchi si possono preparare anche con altri ortaggi, in autunno c'è un ortaggio molto particolare,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.