Ricetta: lasagne tricolore

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Ci sarà sicuramente capitato, almeno una volta, di aver invitato degli amici e parenti per un pranzo o una cena presso la nostra abitazione e di non sapere cosa preparare per riuscire a lasciare tutti i nostri invitati soddisfatti. Su internet potremo trovare moltissime ricette adatti ai gusti di tutti quanti, ma se stiamo cercando qualcosa di diverso e veramente particolare, allora questa è proprio la guida che fa al caso nostro. Nei passi successivi, in particolare, vedremo come fare per riuscire a preparare correttamente una gustosissima lasagna tricolore, semplicemente seguendo i semplici e pochi passaggi riportati all'interno di questa ricetta.

25

Lessare separatamente gli spinaci e la barbabietola rossa

La versione che daremo in questo articolo, prevede il tricolore sia nell'impasto, sia nei condimenti, le dosi che daremo sono per 3 persone. Si inizia lessando separatamente, 150 g di spinaci ed 1 barbabietola rossa; una volta cotte si scolano, si strizzano e si frullano. Nella barbabietola si aggiungono 2 cucchiai di concentrato di pomodoro. A parte su di un ripiano, possibilmente in legno, si dispongono 500 g di farina a fontana formando un buco al centro. E si rompono dentro 5 uova con l'aggiunta di un pizzico di sale. Una volta che tutta la farina è incorporata, si divide l'impasto in tre: una la lasciamo da parte, nella seconda aggiungiamo gli spinaci, mentre nella terza la barbabietola; si continua ad impastare, fino ad ottenere tre panetti di pasta all'uovo colorata. Ora si avvolgono i 3 impasti nella pellicola trasparente e la si lascia riposare.

35

Cucinare il sugo

Nel frattempo che la pasta riposa, si può iniziare a cucinare il sugo. Si prendono una cipolla, una costa di sedano, uno spicchio d'aglio ed una carota; si lavano e si mondano accuratamente ed infine si trita il tutto. In una casseruola si mette a soffriggere il trito per alcuni minuti, quindi si aggiungono 500 ml di passata di pomodoro, 200 ml di acqua e si lascia sul fuoco finché il sugo si ritira, a questo punto di spegne.

Continua la lettura
45

Ricavare tanti rettangoli di pasta

Intanto che il sugo finisce di cuocere, si riprendono gli impasti e si comincia a tirare la sfoglia, ricavando tanti rettangoli di pasta, quanti ne bastano a ricoprire la teglia. Tutti i rettangoli, devono essere lessati in acqua salata. Quando tutti i componenti della ricetta sono pronti, si cominciano a disporre sul fondo della teglia, un primo strato di rettangoli verdi; sopra si aggiunge il sugo e la mozzarella precedentemente tritata. Si pone, ora, uno lo strato con la pasta bianca e quindi ancora con sugo e formaggio. Come ultimo passaggio, si mettono i rettangoli di pasta rossi, ancora uno strato di sugo e mozzarella. Infine si mette in forno a 200 - 220 °C per circa 20 minuti.

55

Servire la pasta tricolore

A questo punto la nostra guida è finalmente giunta al termine e tutto quello che dovremo fare per riuscire a preparare correttamente una gustosissima ricetta tricolore, sarà leggere con attenzione tutte le indicazioni riportate nei passi precedenti ed acquistare tutti gli ingredienti necessari.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: penne tricolore al ragù

La pasta tricolore è un tipo di pasta realizzata con la semola di grano duro a cui viene aggiunto della polvere di spinaci e polvere di pomodoro. Non è usata molto spesso, anche perché è un'eccellenza italiana e quindi, il suo costo è maggiore rispetto...
Primi Piatti

Ricetta: lasagne alla marinara

Le lasagne alla marinara sono una delle tante versioni di questo tipico piatto italiano. A base di pesce fresco e besciamella, sono più leggere della tradizionale ricetta bolognese. La ricetta delle lasagne alla marinara richiede meno tempo di preparazione....
Primi Piatti

Ricetta: lasagne con crema di parmigiano

Le lasagne sono una ricetta intramontabile e piacciono proprio a tutti. Si possono aggiungere in qualsiasi menù e preparare in qualsiasi maniera. Per poterle condire non esiste condimento che non si possa adoperare. Poiché, le lasagne si abbinano a...
Primi Piatti

Ricetta: lasagne ai broccoli e ricotta

Le lasagne sono un primo piatto gustosissimo, adatto ad ogni genere di occasione. Possiamo preparare questo piatto nella sua versione classica, ma possiamo anche sperimentare degli abbinamenti nuovi e ugualmente deliziosi. Se siamo degli amanti di questo...
Primi Piatti

Ricetta: lasagne alla zucca

In cucina vengono preparati molti piatti prelibati. Tra le ricette che vengono effettuate, troviamo sia i dolci che i salati. Quindi a loro volta troviamo gli antipasti, i primi piatti i secondi piatti, il contorno e infine il dessert. Le ricette preparate...
Primi Piatti

Ricetta: Lasagne al salmone

Tra le ricette classiche della gastronomia italiana non possono mancare le lasagne, vere e proprie regine delle tavole domenicali. Un piatto ricco di sapore, perfetto per portare in tavola un assaggio del Bel Paese! E per accontentare un po tutti. Tuttavia,...
Primi Piatti

Ricetta: lasagne ai funghi

Le lasagne costituiscono un piatto tradizionale italiano con salsa di pomodoro, polpette, uova e mozzarella. Se vogliamo rendere allietanti i pranzi in famiglia o le cene insieme agli amici, possiamo cucinare una ricetta davvero interessante. Precisamente...
Primi Piatti

Ricetta: lasagne al pesto di pistacchi e gamberetti

Tra i primi piatti vincenti della tradizione della cucina italiana, bisogna necessariamente inserire le classiche lasagne. Le lasagne sono solitamente preparate con un ottimo ragù di carne e vengono condite abbondantemente con besciamella e con formaggio...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.