Ricetta: le polpette della nonna

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Le polpette hanno umili origini e mettono generalmente d'accordo tutti i palati, da quelli più esigenti e ricercati a quelli semplici e modesti. Esse possono essere preparate con diversi tipi di carne e di pesce. Le più recenti sono quelle vegetariane, ma la versione che più si ama sono, senza alcun dubbio, le polpette della nonna: fritte, al sugo oppure al forno. Leggete la guida che segue per scoprire come preparare la ricetta delle classiche polpette della nonna.

25

Impastate le polpette

Preparate innanzitutto le polpette. In un recipiente bisogna mettere 500 gr di carne macinata, meglio se mista tipo manzo e maiale, 1 uovo, un po' di pepe, una grattugiata di pecorino, un pizzico di sale, mezza cipolla tritata (o aglio), 100 g di pane raffermo bagnato nel latte e strizzato ed una manciata di prezzemolo tritato finemente. Successivamente impastate con le mani fino a quando tutti gli ingredienti si saranno amalgamati e il composto sarà diventato liscio ed omogeneo. A questo punto formate delle palline che devono essere schiacciate leggermente, per far assumere la forma della polpetta. A questo punto passatele polpette in abbondante pan grattato ed adagiatele su una placca da forno che è stata unta in precedenza con poco olio.

35

Cuocete le polpette

Se preferite una versione più leggera potete benissimo utilizzare la carta da forno per rivestire la placca e stendete sopra un filo d'olio con un pennello. Infornate successivamente le polpette a 180°C nel forno preriscaldato e cuoceteli fino a quando non diventeranno dorate da entrambi i lati. Intanto in una pentola si soffriggono un paio di cucchiai d'olio ed un pezzo di cipolla tritata. Quando la cipolla sarà imbiondita, versate una bottiglia di passata di pomodoro vellutata, aggiungete 3 o 4 foglie di basilico e lasciate cuocere per circa 20 minuti. In un'altra padella scaldate dell'olio di semi e friggete le polpette. Quando si formerà la crosticina, trasferitele nella pentola con il sugo per terminare la cottura.

Continua la lettura
45

Aggiungete un bicchiere di vino

Se desiderate cucinare le polpette in umido, tagliate innanzitutto a pezzi grossi una cipolla, due carote e un gambo di sedano. Mettete le verdure all'interno di una padella con due cucchiai d'olio, aggiungete poi le polpette e lasciate soffriggere per un paio di minuti. In un'altra padella inserite un dado di carne e un bicchiere di acqua. Coprite e lasciate cuocere a fuoco lento per dieci minuti. Successivamente togliete il coperchio, aggiungete un bicchiere di vino e fate cuocere le polpette. Togliete la carne e frullate il fondo di cottura per ottenere una salsa né troppo densa, né troppo liquida; le polpette vanno servite con la salsa.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • È opportuno aggiungere un mestolo d'acqua se il sugo tende ad asciugarsi troppo.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Carne

Ricetta: polpette di carne al sugo con peperoni

Le polpette al sugo sono un piatto davvero squisito della nostra cucina. Molti di noi, al solo odore del sugo che bolle in pentola, vivono milioni di ricordi della nostra infanzia. Le nostre nonne preparavano le polpette di carne al sugo in maniera sublime....
Carne

Ricetta: polpette al forno con pomodorini

La cucina italiana è una tra le più distinguibili al mondo. La sua enorme varietà di ricette e sapori sa conquistare il palato di tutti. Esiste un piatto per ogni gusto e ogni ricetta ha qualcosa di unico da offrire. Ovviamente nella cucina nostrana...
Carne

Ricetta: polpette di pollo e rucola

Se per il periodo estivo intendete preparare una cena deliziosa e nel contempo veloce, potete optare per l'elaborazione di una ricetta davvero originale. Nello specifico, si tratta di utilizzare del pollo e della rucola per creare poi delle gustose polpette....
Carne

Polpette di carne e pilaf allo zafferano: ricetta

La ricetta delle polpette di carne e pilaf allo zafferano saprà senza dubbio sorprendervi. Il piatto è ricco e completo. Troviamo infatti carboidrati, proteine e verdure. Ottimo per un pasto unico e all'insegna del benessere. La preparazione è abbastanza...
Carne

Ricetta: Polpette di pollo con sugo e piselli

Molto spesso i bambini, ma anche gli adulti, non amano mangiare la carne, vuoi per il suo sapore, vuoi per l'aspetto che ha. Per convincere anche i più piccoli ad assumere carne si può adottare un escamotage molto semplice, che è quello di cucinare...
Carne

Ricetta: polpette di orzo e sedano al curry

Se sei alla ricerca di un piatto vegetariano da proporre ai tuoi commensali prosegui con la lettura in quanto questa guida fa proprio al caso. Le polpette di orzo e sedano al curry sono ottime come antipasto in versione mini oppure come secondo piatto....
Carne

Ricetta: polpette con i funghi

La polpetta è un piatto tipico nella cucina casareccia italiana. Famosa per la sua forma rotondeggiante, è una pietanza a base di carne macinata e ingredienti leganti. Le polpette vengono solitamente servite come seconda portata durante il convivio....
Carne

Ricetta: polpette di ricotta, pistacchi e speck

Le polpette di ricotta, pistacchi e speck sono piccole palline della grandezza di una noce perfette da servire ad un aperitivo raffinato o come antipasto in una cena elegante, anche in occasione delle feste. Potete servirle da sole, adagiate su un'alzatina...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.