Ricetta: Lumache ripiene

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se vogliamo lasciare a bocca aperta gli ospiti in occasione di un pranzo davvero speciale ed allo stesso tempo elegante si può preparare una ricetta appropriata ed abbastanza gustosa: le lumache ripiene. È un piatto sicuramente di classe, con tantissimi estimatori è che è adatto per deliziare i palati più raffinati. In questo tutorial vengono dati alcuni utili consigli e delle corrette informazioni su come come realizzare questa portata certamente non convenzionale.

25

Occorrente

  • 40 lumache
  • 1 spicchio d'aglio
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • 1 mazzetto di prezzemolo
  • 1 uovo
  • 120 grammi di pecorino grattugiato
35

Per cominciare bisogna provvedere all'acquisto delle lumache che si devono cucinare. Invece di acquistarle vive da un allevatore, per rendere la cosa più semplice, si può andare in un grande supermercato che si trova in prossimità della zona residenziale e prendere una confezione di lumache surgelate già spurgate. Così facendo quando si arriva a casa basta prelevare le lumache dalla confezione e farle bollire in una capiente pentola colma d'acqua fino all'orlo con l'aggiunta di un pizzico di sale. Il tempo sufficiente per la loro cottura è al massimo di 1 ora.

45

Dopo questo lasso di tempo bisogna prelevare le lumache scolando l'acqua in uno scolapasta. In seguito si devono privare del guscio; questa operazione va fatta tendole ferme con una mano e aiutandosi con una forchetta. Poi, bisogna mettere in un piatto fondo i gusci pere averli a portata di mano. In una casseruola si deve tritare uno spicchio d'aglio sbucciato in precedenza. A questo punto si aggiunge un mazzetto di prezzemolo mondato e lavato e si lascia rosolare, a fuoco medio, con 2 cucchiai di olio extravergine di oliva. Quando il trito è pronto si deve aggiungere una manciata di pecorino grattugiato ed 1 uovo sbattuto; poi bisogna mescolare e lasciare sul fuoco. Si deve ottenere un composto il più possibile cremoso e consistente; in questo modo si è realizzato un ottimo ripieno.

Continua la lettura
55

Adesso si devono recuperare i gusci precedentemente prelevati dal corpo delle lumache e che sono stati conservati. Bisogna lavarli accuratamente e riempirli con le lumache e con cucchiaiate del preparato appena ottenuto. Adesso si deve disporre la pietanza in una teglia da forno foderata con della carta stagnola. È indispensabile che i gusci devono avere l'apertura rivolta verso l'alto. Ora si deve condire con l'olio di oliva ed infornate a 180 °C per circa 15 minuti. Quando è terminato il tempo di cottura nel forno si può prelevare il tutto e servire le calde lumache ripiene agli ospiti; sicuramente si fa un figurone.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Ricetta: zucchine ripiene alle mandorle e pomodorini

Le zucchine sono degli ortaggi dal gusto delicato e sfizioso. Questa loro caratteristica fa sì che possiamo prepararle in tantissimi modi. Lessate, fritte, al forno o anche a crudo, le zucchine colorano la nostra tavola e appagano i nostri palati. Un...
Antipasti

Ricetta: patate ripiene formaggio e speck

Ecco una nuova ed interessante ricetta, attraverso il cui aiuto poter portare in tavola, un piatto, che sia veramente speciale ma anche molto saporito. Infatti cercheremo d'imparare insieme, come preparare le famose patate ripiene con il formaggio e lo...
Antipasti

Ricetta: olive ripiene

Molto spesso ci si ritrova a cucinare e a preparare sempre le stesse pietanze. Sarebbe quindi opportuno dedicarsi a qualche ricetta sfiziosa. Esistono tantissimi ricette che possono fare al caso vostro. In questa guida ci focalizzeremo maggiormente su...
Antipasti

Ricetta: polpette di riso ripiene di polpo e salsa rosa

Se avete intenzione di preparare una cena sfiziosa a base di pesce, questa ricetta fa per voi. Si tratta di polpette di riso ripiene di polpo e salsa rosa. Questa potrebbe identificarsi come una variante degli arancini classici al ragù. Ma in questo...
Antipasti

Ricetta: Frittelle di riso ripiene

In questa guida, vogliamo aiutare tutti i nostri lettori a capire come poter preparare una buonissima ricetta, quella delle frittelle di riso ripiene, che potremo servire durante una cena, ai nostri amici e parenti, che gradiranno veramente di gusto.La...
Antipasti

Ricetta: zucchine ripiene

Se decidiamo di organizzare una cena con degli amici, possiamo preparare una ricetta a base di verdure, molto leggera e veloce; infatti, si tratta delle zucchine ripiene ossia un ottimo secondo da cucinare sia nel microonde che nel forno. In riferimento...
Antipasti

Ricetta: melanzane ripiene di crema ai funghi e mandorle

Se siete alla ricerca di un piatto vegano davvero gustoso ed innovativo siete nel posto giusto. La ricetta che vi propongo fa al caso vostro, sto parlando delle melanzane ripiene di crema ai funghi e mandorle. Un piatto che mette d'accordo proprio tutti:...
Antipasti

Ricetta: melanzane ripiene alle verdure

Ortaggi versatili e saporiti, le melanzane sono le protagoniste indiscusse dei menu estivi anche se ormai è possibile trovarle durante tutto l'anno. Una ricetta stuzzicante e appetitosa, ideale per rallegrare una tavola di amici, un buffet di ferragosto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.