Ricetta: maccheroni al taleggio

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Il taleggio è un formaggio dal sapore intenso, prodotto con il latte vaccino. Il taleggio viene usato in cucina per la preparazione di svariati piatti. È anche ottimo da mangiare accompagnato da alcuni frutti. In questa nostra guida, lo utilizzeremo per preparare un primo piatto. Prepareremo una pasta gustosa, adatta soprattutto per chi ama il gusto particolare del formaggio. Ecco la ricetta dei maccheroni al taleggio.

27

Occorrente

  • Maccherroni 500 gr
  • Taleggio 250 gr
  • Pancetta 250 gr
  • Patate 200 gr
  • Burro 1 noce
  • Olio
  • Sale e Pepe
  • Noce moscata
37

Preparazione delle patate

Preparare i maccheroni al taleggio è semplicissimo. Richiede così poco tempo che, si può anche improvvisare se arrivano degli ospiti inaspettati. Preparate per prima cosa le patate. Sbucciatele, lavatele e tagliatele a cubetti, non troppo piccoli. Di seguito cuocetele in abbondante acqua salata. Non fatele cuocere del tutto altrimenti rischiate di romperle durante la preparazione della pasta. Scolatele quando sono ancora "al dente", raggiungeranno la giusta cottura, successivamente in forno.

47

Preparazione condimento

Mettete in una padella antiaderente, la pancetta tagliata a striscioline, l'erba cipollina e un filo di olio extravergine di oliva. Se preferite, sostituite l'erba cipollina con mezzo cipollotto. Fate rosolare leggermente la pancetta. Nel frattempo, mettete a bollire l'acqua salata, per la pasta. Quindi, al momento giusto, cuocete i maccheroni e scolateli poco prima di aver raggiunto la cottura definitiva.

Continua la lettura
57

Preparazione maccheroni

Preparate una pirofila imburrata. Cotta la pasta, la scolate e di seguito, la trasferite dentro una scodella capiente. Aggiungete le patate bollite precedentemente e mescolate con delicatezza, senza fare sfarinare le patate. Regolate di sale e pepe. Versate quindi metà della pasta nella pirofila. Livellatela con l'aiuto di un cucchiaio e dopo, fate uno strato di pancetta rosolata, ed uno con le fettine di taleggio. Coprite con la restante pasta e ripetete l'operazione. Distribuite sopra, il resto della pancetta e del taleggio. Mettete prima la pancetta e dopo il taleggio. In questa maniera la pancetta non diventa troppo croccante e il formaggio si scioglie più facilmente.

67

Preparazione del piatto

A questo punto non vi resta che completare la pasta. Mettete su tutta la superficie, una manciata di noce moscata e infornate i maccheroni, con il forno già caldo. Lasciateli cuocere un dieci minuti circa, giusto il tempo di far sciogliere il taleggio. Trascorso il tempo di cottura richiesto, i maccheroni al taleggio sono pronti. A piacere potete concludere il piatto, con una spolveratina di parmigiano. Servite la pasta ancora calda.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: maccheroni tonno e gorgonzola

La pasta arricchita con ingredienti semplici può diventare un piatto unico e appetitoso. Tanti sono i primi che in cucina vantano questa peculiarità. Ma per crearli è essenziale abbinare tutto nel modo giusto. Una delle ricette che viene maggiormente...
Primi Piatti

Ricetta: maccheroni con asparagi

Gli asparagi sono degli ortaggi davvero deliziosi e delicati. Arrivano sulle nostre tavole in primavera e ci permettono di creare ricette straordinarie in pochissimo tempo. Una ricetta da provare assolutamente è quella dei maccheroni con asparagi. La...
Primi Piatti

Ricetta: maccheroni alla chitarra con le triglie

I maccheroni alla chitarra con le triglie sono un primo piatto molto gustoso adatto per le calde giornate estive. In questo piatto trovate riuniti tanti sapori mediterranei, come pomodorini, capperi, olive e triglie. Prepararlo e abbastanza semplice e...
Primi Piatti

Ricetta: gnocchi di spinaci con salsa di taleggio

La ricetta degli gnocchi di spinaci con salsa di taleggio è tipica del nord Italia, diffusa soprattutto in Piemonte e Lombardia. Il taleggio, infatti, è un formaggio originario dell'omonima valle, situata in provincia di Bergamo. Si tratta di un saporitissimo...
Primi Piatti

Ricetta: lasagne al radicchio rosso e taleggio

La ricetta delle lasagne al radicchio rosso e taleggio è uno dei primi piatti vegetariani più gustosi e anche più semplici da preparare in assoluto. Combinando in maniera perfetta e armoniosa i due ingredienti principali, questa particolare ricetta...
Primi Piatti

Ricetta: maccheroni con carciofi

I maccheroni con carciofi sono un piatto povero ma ricco di gusto, legato da sempre alla tradizione contadina. In questa sfiziosa pietanza, il caratteristico sapore amarognolo dei carciofi si lega benissimo con la sapidità e ruvidezza della pasta. Vi...
Primi Piatti

Ricetta: orecchiette di grano arso con taleggio e asparagi

Tra i vari piatti che compongono le migliori pietanze della cucina italiana, non possono di certo mancare le orecchiette. Questa tipologia di pasta, può essere preparata con vari tipi di farina e può essere servita e condita in parecchi modi. Nella...
Primi Piatti

Ricetta: spaghettoni con taleggio e salsiccia

L'autunno è alle porte e possiamo pensare a preparare dei piatti un po' più calorici e saporiti da gustare con un buon bicchiere di vino rosso mentre magari fuori piove o inizia a fare freddo. Ingredienti come i formaggi e le carni rosse che avevamo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.