Ricetta: maltagliati al salame

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
Ricetta: maltagliati al salame
16

Introduzione

Quando si dice "Italia" si dice pasta! E nella tradizione italiana possiamo trovare decine di ricette e di tagli completamente diversi tra loro. Ogni tipologia di pasta, fresca o secca, presenta caratteristiche peculiari. Possiamo trovare la pasta lunga o corta. Ma anche quella più ruvida, adatta a trattenere i condimenti, e quella più liscia. Poi troviamo la pasta dalle forme curiose, particolari, che diventano il vanto di certe località. Come, ad esempio, i tipici maltagliati dell'Emilia-Romagna. Possiamo facilmente prepararli in casa e abbinarli al sapore deciso del salame. Scopriamo insieme questa invitante ricetta.

26

Occorrente

  • Per la pasta: 200 gr di farina, 2 uova
  • Per il condimento: 150 gr di salame in listarelle, 30 gr di burro, 50 gr di parmigiano grattugiato, 2 uova, mezzo bicchiere di vino bianco secco, 1 rametto di rosmarino, olio q.b., sale e pepe q.b.
36

I maltagliati prendono il nome dalla loro forma irregolare, figlia di tagli apparentemente casuali sulla pasta. Sono ottimi con tanti tipi di condimento e possiamo prepararli in casa, con pasta fresca. Partiamo con la farina, versandola in una ciotola ampia. Creiamo una fontanella al centro e versiamoci le uova. Impastiamo partendo proprio dal centro, riversando pian piano verso la fontana la farina sui bordi. Otteniamo dunque un panetto omogeneo, copriamo con pellicola e lasciamo riposare per mezz'ora. Infariniamo una spianatoia e stendiamo la pasta, molto sottilmente. Ricaviamo i maltagliati incidendo la pasta con la caratteristica forma a rombo. Lasciamoli su un piano infarinato e copriamoli, poi dedichiamoci al condimento a base di salame.

46

Tagliamo il salame in listarelle mentre sciogliamo il burro in padella, insieme all'olio e un rametto di rosmarino. Trasferiamo il salame in padella e rosoliamolo per qualche minuto. Lasciamo che burro e olio prendano il gusto del salame, dunque versiamo il vino bianco. Aspettiamo che il vino evapori quasi del tutto, poi spegniamo il fornello. Copriamo con un coperchio e teniamo il condimento al salame al caldo. In un'ampia terrina sbattiamo le uova per il condimento e uniamo un pizzico di sale e pepe. Aggiungiamo il parmigiano e amalgamiamo il tutto. Ora portiamo ad ebollizione una pentola di acqua.

Continua la lettura
56

Saliamo l'acqua bollente e tuffiamovi i maltagliati freschi. Nel giro di 5 minuti la nostra pasta risulterà cotta. Scoliamo i maltagliati con una schiumarola e trasferiamoli nella terrina con uova e parmigiano. Mescoliamo velocemente per evitare che il calore dei maltagliati coaguli le uova. Aggiungiamo dunque il condimento al salame, insieme al suo stesso sugo di cottura. Mescoliamo ancora perché i maltagliati assorbano tutti gli aromi. Serviamo subito questo piatto gustoso e ricco di sostanza e sapore.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per ottenere una sfoglia perfetta per i maltagliati consigliamo l'uso della macchina sfogliatrice, partendo dalla posizione 2 fino ad arrivare alla posizione 5. Avremo così una sfoglia sottile e regolare, senza sbavature.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: Maltagliati con pesto di fagiolini e ceci

Se volete preparare un pranzo domenicale con i fiocchi, provate a fare i maltagliati con pesto di fagiolini e ceci. Questo è un primo davvero stuzzicante e diverso dal solito. Poiché, vengono adoperati due legumi, che abbinati insieme daranno vita a...
Primi Piatti

Ricetta: maltagliati alla cannella con crema di porri e scamorza

I Maltagliati sono un formato di pasta tipico dell'Emilia Romagna. Il nome deriva dalla loro forma irregolare e disomogenea. I Maltagliati sono infatti gli eccessi di pasta che si creavano quando le antiche massaie preparavano le tagliatelle in casa....
Primi Piatti

Ricetta: maltagliati con funghi e salsiccia

Un buon primo piatto è sempre l'apertura migliore per un pranzo domenicale o un qualunque pasto diurno. La pasta prevede diverse varianti, tutte differenti tra loro in base al tipo di condimento e alla forma della pasta. Ad esempio, i maltagliati con...
Primi Piatti

Ricetta: maltagliati di farro con fagiolina del trasimeno

Un piatto che unisce genuinità e sapore è rappresentato, senza dubbio dai maltagliati di farro con fagiolina del Trasimeno. Quest'ultimi sono dei deliziosi e teneri legumi, tipici dell'Umbria. La preparazione di questa ricetta non è assolutamente complicata...
Primi Piatti

Ricetta: maltagliati al ragù di pesce

I maltagliati al ragù di pesce è un primo piatto delicato e gustoso, che include una ampia varietà di crostacei e pesci carnosi, tipo il salmone o la trota. La sua preparazione è alquanto rapida e offre un gusto delicato, necessariamente da assaporare...
Primi Piatti

Ricetta: maltagliati con fagioli e astice

I maltagliati con fagioli ed astice è un piatto tradizionale cruel-free, che non necessita di tagliare l'astice vivo sul piano di lavoro. La salsa d'ostriche conferisce al piatto il profumo del mare, ma senza eclissare il sapore delicato del crostaceo....
Primi Piatti

Ricetta: risotto con Bonarda e pasta di salame

La ricetta che vi proponiamo oggi è un delizioso risotto con Bonarda e pasta di salame, due ingredienti che vengono direttamente dalla tradizione pavese. Con questo clima freddo, è naturale volersi coccolare un po' con i sapori caratteristici della...
Primi Piatti

Ricetta: spaghetti alla chitarra con fave e salame alla menta

Le fave appartengono alla famiglia delle leguminose. Sono un alimento di origini antichissime, sono molto proteiche e hanno degli elementi utili al benessere del nostro organismo, inoltre la fave contengono calcio e ferro. Le fave possono essere consumate...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.