Ricetta: maltagliati alla zucca

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

La ricetta che vi mostreremo oggi è quella di un piatto antico di origine emiliana: i Maltagliati. I Maltagliati sono un tipo di pasta fatta in casa. L'etimologia del nome deriva dalla loro particolare forma. Essi erano infatti i ritagli di pasta in eccesso e non avevano un profilo regolare né spessore omogeneo. La ricetta di cui parleremo oggi, associa questo particolare formato di pasta alla consistenza morbida e cremosa della zucca. In generale di Maltagliati alla zucca ce ne sono diverse ricette che fanno uso di ingredienti più o meno simili. Oggi vi mostreremo una delle più semplici.

28

Occorrente

  • 300 gr farina 00
  • 3 uova
  • 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
  • Polpa di zucca 600 gr
  • Mezzo porro
  • Un cucchiaino di burro
  • 2 cucchiai olio evo
  • Sale q.b.
  • Peperoncino
  • Timo
  • Rosmarino
  • 50 gr pecorino
  • 50 gr ricotta salata
  • 50 gr rucola
  • 50 gr di mandorle con buccia
38

La preparazione dei maltagliati inizia con l'impasto. Su un tagliere di legno mescolate la farina con un cucchiaio di olio extra vergine di oliva e tre uova. Lavorate per bene l'impasto senza aggiungere sale. Lasciate riposare l'impasto sotto un canovaccio di cotone per circa trenta minuti.

48

Intanto occupatevi della salsa alla zucca. Iniziate con il tagliare a cubetti 600 gr di polpa di zucca e mezzo porro. Cospargete una padella con due cucchiai di olio evo e un cucchiaino di burro, ponete il porro e iniziate a farlo soffriggere. Appena il porro assume una colorazione dorata aggiungete i cubetti di zucca e a fateli cuocere a fuoco lento finché non si ammorbidiscono e iniziano a sfarinarsi. Quando la zucca assume una consistenza cremosa spegnete il fuoco e aggiungete a vostro piacimento delle spezie (timo e rosmarino).

Continua la lettura
58

Procuratevi anche delle mandorle con buccia. Tostatele in forno a 160 per pochi minuti, aggiungendo un filo d'olio e un po' di timo. Occupatevi quindi di nuovo dell'impasto. Stendete omogeneamente l'impasto aiutandovi con un mattarello e un velo di farina. Non esagerate con la farina per evitare che l'impasto si secchi. Lavorate la sfoglia fino ad ottenere un sottile strato di pasta. Tagliate quindi la sfoglia senza preoccuparvi molto delle dimensioni. Per evitare che durante la cottura i maltagliati possano attaccarsi l'uno all'altro, lasciateli riposare su di una superficie per un po' di tempo cosparsi di farina di grano duro.

68

Cuocete infine la pasta mettendo più acqua del necessario e usando un filo d'olio (questo accorgimento serve per non farli attaccare). Una volta al dente potete toglierli dal fuoco ricordandovi di mettere da parte un po' di acqua di cottura. Immergete quindi i maltagliati nella pentola contenente il soffritto di zucca e amalgamate il tutto con un cucchiaio di legno. Usate dell'acqua di cottura all'evenienza se il tutto dovesse risultare molto denso. Servite con l'aggiunta di pecorino grattugiato, ricotta salata a scaglie, qualche fogliolina di rucola e delle mandorle tostate.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • non aggiungete mai sale all'impasto poiché si annerirebbe prima
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: maltagliati alla cannella con crema di porri e scamorza

I Maltagliati sono un formato di pasta tipico dell'Emilia Romagna. Il nome deriva dalla loro forma irregolare e disomogenea. I Maltagliati sono infatti gli eccessi di pasta che si creavano quando le antiche massaie preparavano le tagliatelle in casa....
Primi Piatti

Ricetta: maltagliati con funghi e salsiccia

Un buon primo piatto è sempre l'apertura migliore per un pranzo domenicale o un qualunque pasto diurno. La pasta prevede diverse varianti, tutte differenti tra loro in base al tipo di condimento e alla forma della pasta. Ad esempio, i maltagliati con...
Primi Piatti

Ricetta: maltagliati di farro con fagiolina del trasimeno

Un piatto che unisce genuinità e sapore è rappresentato, senza dubbio dai maltagliati di farro con fagiolina del Trasimeno. Quest'ultimi sono dei deliziosi e teneri legumi, tipici dell'Umbria. La preparazione di questa ricetta non è assolutamente complicata...
Primi Piatti

Ricetta: maltagliati al ragù di pesce

I maltagliati al ragù di pesce è un primo piatto delicato e gustoso, che include una ampia varietà di crostacei e pesci carnosi, tipo il salmone o la trota. La sua preparazione è alquanto rapida e offre un gusto delicato, necessariamente da assaporare...
Primi Piatti

Ricetta: maltagliati con fagioli e astice

I maltagliati con fagioli ed astice è un piatto tradizionale cruel-free, che non necessita di tagliare l'astice vivo sul piano di lavoro. La salsa d'ostriche conferisce al piatto il profumo del mare, ma senza eclissare il sapore delicato del crostaceo....
Primi Piatti

Ricetta: maltagliati al salame

Quando si dice "Italia" si dice pasta! E nella tradizione italiana possiamo trovare decine di ricette e di tagli completamente diversi tra loro. Ogni tipologia di pasta, fresca o secca, presenta caratteristiche peculiari. Possiamo trovare la pasta lunga...
Primi Piatti

Come preparare la teglia di maltagliati tartufati

La teglia di maltagliati tartufati è una di quelle specialità da riservare alle occasioni speciali. Si tratta di un goloso primo piatto destinato a chi ama i sapori decisi e vuole concedersi di tanto in tanto un peccato di gola. È abbastanza semplice...
Primi Piatti

Maltagliati ai ceci

I ceci sono legumi ricchi di sapore, particolarmente utilizzati nella cucina italiana soprattutto nelle stagioni fredde. Essendo un ingrediente molto versatile che si presta bene in parecchie ricette, risulta molto gettonato in campo culinario. Essi infatti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.