Ricetta marocchina: Maarka bel-Lubia

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La cucina marocchina vanta la presenza di una grande varietà legumi, carni, frutti ma soprattuto spezie ed erbe, il cui sapiente uso le è stato trasmesso dalle influenze arabe, europee e nordafricane. Tali ingredienti contribuiscono a colorare i piatti, e a garantire un connubio di sapori e fragranze della terra. Ecco la ricetta del Maarka bel-Lubia.

26

Occorrente

  • 250 gr. di fagioli bianchi secchi
  • 4 uova intere
  • 3/4 spicchi di aglio
  • 4 cucchiai di olio d’oliva
  • 1 cucchiaino di zafferano
  • 1 cucchiaino di paprika
  • 1/2 cucchiaino di semi di comino tritati
36

Iniziamo con i fagioli rigorosamente bianchi: prendiamoli la sera prima e mettiamoli in sola acqua, fino a completa immersione, per tutta la notte. Il giorno dopo, scoliamo e risciacquiamo, per poi rimetterli in sola acqua e a fuoco moderato. In questo modo, i fagioli arriveranno a cottura ed assorbiranno il liquido, reidratandosi. Importante è che i fagioli non siano asciutti, ma che conservino il brodo, da utilizzare successivamente.

46

Per questa ricetta, sarebbe opportuno utilizzare un tegame di coccio, che darà al piatto un sapore caratteristico. Preso il tegame, versiamo l'olio e facciamo riscaldare per meno di un minuto. A questo punto, uniamo l'aglio mondato a pezzi, e lasciamolo imbiondire. Quando avrà raggiunto la giusta colorazione, aggiungiamo le spezie: comino, paprika e zafferano.
Saliamo e mescoliamo, per poi lasciare a calore molto basso, per un massimo di 3 minuti.

Continua la lettura
56

Ora è possibile versarvi i fagioli, con tutto il loro brodo. Mescoliamo e facciamo stufare, sempre mantenendo la fiamma bassa. Aggiungiamo ancora il sale che manca, se necessario, e procediamo ad aggiungere l'uovo. Da parte, infatti, sbattiamo le quattro uova e riversiamole nel tegame, sui fagioli che hanno assunto un colorito tra il rosso e l'arancio. Le uova dovranno coagulare e rapprendersi, come se fossero state strapazzate.

66

In alternativa, se non abbiamo abbastanza tempo per realizzare il Maarka bel-Lubia, possiamo utilizzare anche i fagioli in scatola. Prendiamo un tegame e uniamo un filo di olio di oliva, la cipolla tagliata a rondelle ela carota tagliata a pezzetti. Aggiungiamo mezzo dado e i pelati. Facciamo cuocere per circa 10 minuti e uniamo i fagioli per ultimo. Copriamo e facciamo cuocere per un quarto d'ora. Nel frattempo in un piattino strapazziamo le uova, uniamo il prezzemolo e un pizzico di sale. Infine aggiungiamo una manciata di parmigiano e il pepe nero. Uniamo le uova ai fagioli e giriamo il composto con una paletta di legno, fino a quando le uova non risultano essere completamente strapazzate. Questo piatto può essere accompagnato dai crostoni di pane oppure dalle piadine.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucina Etnica

Ricetta: pollo alla marocchina

Eccovi una ricetta dal sapore occidentale: pollo alla marocchina. L'Italia godendo della vicinanza dei paesi dell'area mediterranea ha subito l'influsso delle tradizioni occidentali, specialmente africane. La cucina etnica ha influenzato prepotentemente...
Cucina Etnica

Ricetta: cous cous alla marocchina

Quando si hanno ospiti a pranzo o a cena ci si chiede spesso cosa poter cucinare per stupirli e deliziarli. Un'idea sempre valida è quella di sperimentare una cucina etnica, in modo da sorprendere gli invitati e lasciarli di stucco. Una cucina che va...
Cucina Etnica

5 idee per organizzare una cena marocchina

Siete amanti della cucina araba, in particolare di quella marocchina e avete voglia di proporre un menù a base di pietanze marocchine per una cena a tema ma non conoscete i piatti tipici della cucina marocchina?! Niente paura! Grazie ai nostri consigli...
Cucina Etnica

Ricetta: Tajine di pollo

La tajine di pollo è un piatto della tradizione mediterranea, in particolare marocchina, che può diventare un ottimo secondo piatto di un menù etnico cucinato per sorprendere gli amici in una serata particolare. La ricetta rispecchia appieno i colori...
Cucina Etnica

Ricetta: cous cous al salmone

Il cous cous è una specialità di origine nord-africana, che porta lo stesso nome dei piccolissimi chicchi di grano che la caratterizzano. Solitamente viene realizzata con carne di pollo, insaporita con verdure ed un succulento brodo speziato. Tuttavia,...
Cucina Etnica

Ricetta: pomodori ripieni con cous cous, tonno e cipolla

Il cous cous è un piatto tipico della cucina Marocchina molto apprezzato in tutta Italia (specialmente in Sardegna). In questa guida vogliamo insegnarvi come cucinare una ricetta davvero speciale, ossia i pomodori ripieni con cous cous, tonno e cipolla....
Cucina Etnica

Ricetta: tajine di manzo e verdure

Se siete alla ricerca di una ricetta esotica, originale e molto gustosa, il tajine di manzo accompagnato da verdure rappresenta un piatto che davvero è sempre in grado di stupire anche l'ospite più esigente. Il suo inconfondibile sapore, diretta emanazione...
Cucina Etnica

Ricetta: sashimi di dentice

Il sashimi è una prelibatezza giapponese composta da carne cruda molto fresca o pesce tagliato a pezzi sottili. Questa prelibatezza giapponese deliziosamente semplice ma elegante è composta esclusivamente da pesce crudo molto fresco, nella nostra ricetta...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.