Ricetta: mele cotte con crema pasticcera

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Quando si vogliono stupire i commensali con un dessert unico ed originale, non c'è niente di meglio che preparare delle gustose mele cotte con crema pasticcera. Si tratta di una ricetta estremamente gustosa che è in grado di accontentare il palato sia dei grandi che dei più piccini. Questo dolce inoltre è anche piuttosto facile da realizzare e non necessita di tempi di preparazione troppo lunghi. Nella seguente guida pertanto verrà spiegato, in pochi e semplici passaggi, come fare per poter preparare questa squisita ricetta.

25

Occorrente

  • 500 ml di latte potete usare quella in busta).
  • 6 tuorli
  • 50 g di farina
  • 150 g di zucchero
  • 1 baccello di vaniglia
35

Procurarsi gli ingredienti

La prima cosa da fare per poter preparare questa deliziosa ricetta consiste sicuramente nel procurarsi tutti gli ingredienti necessari alla realizzazione. Essi sono molto semplici e di facile reperibilità. Dopodiché si può cominciare con la preparazione vera e propria: lavate, asciugate sei mele renette e liberatele dal torsolo adoperando uno speciale utensile, facendo ben attenzione a non romperle. Dopo questa fase preliminare disponetele su una teglia, quindi introducetele nel forno già caldo e lasciatele cuocere per circa dieci minuti ad una temperatura di 180 gradi. Nel frattempo dedicatevi alla preparazione della crema, preparando davanti a voi tutti gli ingredienti che occorrono.

45

Fare la crema

Tenendo sotto controllo la cottura delle mele (passati i dieci minuti bisogna toglierle dal forno), mettete il latte a scaldare con il baccello di vaniglia. Successivamente in una terrina, aiutandovi con le fruste elettriche, sbattete i tuorli con lo zucchero e quando avrete ottenuto un composto omogeneo e ben denso aggiungete la farina setacciata. Continuate a sbattere il composto per qualche minuto e in seguito versatelo nel latte mescolando dolcemente. Mettete tutto sul fuoco e, sempre mescolando, portate ad ebollizione e fate cuocere per pochi minuti facendo attenzione che non si formino grumi.

Continua la lettura
55

Far raffreddare

A questo punto spegnete il fuoco e lasciate raffreddare il tempo necessario per disporre su un piatto capiente le mele cotte sulle quali verserete la crema. Mettete in frigo per mezzora prima di servirle a tavola. Tenete bene a mente che questa crema, se coperta con della pellicola trasparente per alimenti, dura nel frigorifero per due giorni. Inoltre si può preparare anche usando la scorza del limone al posto del baccello di vaniglia. Per chi soffre di celiachia, oltre alla farina senza glutine, può mischiare della farina di riso con della fecola: il risultato sarà lo stesso.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Ricetta: mele cotte con glassa al cioccolato

Quando si pensa ad un pranzo con ospiti non si rinuncia a nessuna portata. Per prima cosa serviamo un buon antipasto per stuzzicare l'appetito. Poi vengono le portate principali, come primo e secondo. Si conclude generalmente con un buon dolce. E l'ideale...
Dolci

Ricetta: crostata alla crema pasticcera

La crostata è certamente uno dei dolci più tipici della tradizione culinaria italiana. Molto spesso infatti, si è soliti possedere in casa, alcune ricette tramandate di generazione in generazione, partendo proprio dalle nonne. Naturalmente, il più...
Dolci

Ricetta: crumble con crema pasticcera ed amarene sciroppate

Durante l'inverno quando c'è parecchio freddo fuori di casa, è molto rassicurante e molto divertente, mangiare qualche goloso dolce fatto in casa. Ci si può davvero sbizzarrire con tutte le tipologie di dolci che possono essere realizzati utilizzando...
Dolci

Ricetta: millefoglie con crema pasticcera e ciliegie

Per completare un menù veramente degno di una grande occasione si possono preparare delle millefoglie con crema pasticcera e ciliegie. Queste rappresentano un dolce delicato, raffinato e vengono sempre apprezzate. Raffinate nella presentazione per l'armonia...
Dolci

Ricetta della crema pasticcera senza lattosio

Quando si ha un'intolleranza alimentare, come quella al lattosio, si pensa di dover dire addio ai dolci. In realtà non è così, perché esistono valide varianti al normale latte, come quello delattosato o di soia, che può essere utilizzato benissimo...
Dolci

Ricetta: crema pasticcera al cacao

Siete persone golose? La vostra passione è la pasticceria? Passate tutti i pomeriggi liberi a sfornare splendide torte? Allora non potete non conoscere la ricetta della crema pasticcera al cacao! Si tratta di una crema semplice da preparare e molto versatile....
Dolci

Ricetta: cannoli alla crema pasticcera

Quando si parla di dolci appetitosi e golosi, vengono subito in mente i cannoli. Legati non solo alla tradizione italiana ma più da vicino alla spensieratezza e ai ricordi dell'infanzia, non si può non parlare di una simile leccornia. Nel dettaglio...
Dolci

Ricetta per le brioches alla crema pasticcera

Le brioches alla crema sono una vera delizia, perché racchiudono il gusto morbido e delicato della crema pasticcera. È un dolce che piace sia ad adulti che bambini, ottimo per colazione ma anche merenda. In questa guida vi mostrerò la ricetta per le...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.