Ricetta: meringa alla frutta secca

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

La meringa alla frutta secca è un dolce raffinato, dal sapore unico e inconfondibile. La sua ricetta non comporta particolari complicazioni e il risultato finale sarà sicuramente soddisfacente. Si tratta di un dessert che racchiude in sé differenti caratteristiche: il gusto unico e friabile della meringa, la consistenza croccante della frutta secca e la morbidezza irresistibile delle scaglie di cioccolato. Una vera e propria delizia, che saprà accontentare grandi e bambini grazie al suo incredibile sapore e gusto. Servito alla fine di un lauto pasto, riscuoterà senza alcun dubbio l'entusiasmo di chi avrà la fortuna di poterne assaporare l'intensa gustosità e donerà una grande soddisfazione a chi avrà speso tempo e impegno per la sua preparazione.

25

Sminuzzate le mandorle

Come prima cosa tritate molto finemente il cioccolato fondente insieme a quello bianco con un coltello dalla lama ben affilata. Sminuzzate le mandorle, le noci e i datteri e unite il tutto in una grossa bacinella, mischiando accuratamente. Per una buona riuscita di questa delizia il segreto principale è preparare al meglio la meringa. Dopo aver montato a neve gli albumi e il pizzico di sale con un movimento regolare, unite un cucchiaio di zucchero alla volta e il succo di mezzo limone filtrato. Continuate a sbattere per qualche minuto e incorporate lo zucchero a velo, amalgamandolo insieme agli altri ingredienti con l'aiuto di una spatola di legno.

35

Mescolate gli ingredienti

Non appena l'impasto per la meringa sarà divenuto ben gonfio, lucido e con la consistenza giusta, aggiungete il trito di frutta secca e cioccolato. Girate bene gli ingredienti con molta delicatezza, mischiando sempre l'impasto dal basso verso l'alto con un mestolo di legno per preservarne al meglio la spumosità e la consistenza. Continuate con questa operazione per almeno un paio di minuti, dopodiché lasciate riposare per qualche attimo, per permettere al cioccolato di rilasciare nel composto profumi e sapori.

Continua la lettura
45

Decorate il bordo della torta

Rivestite a questo punto uno stampo di 20 cm di diametro con della carta da forno e versate al suo interno tutto il preparato ottenuto livellando la superficie. Cuocete in forno preriscaldato a 180° per 40 minuti. Una volta passato il tempo di cottura, decorate il bordo della torta con pinoli e nocciole spezzettate grossolanamente e, al centro, posizionate i datteri o i fichi secchi in circolo. Riponete in frigorifero per almeno mezzora e servite ben fresco. Non mi resta che augurarvi buon appetito.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Girate bene gli ingredienti con molta delicatezza, mischiando sempre l'impasto dal basso verso l'alto con un mestolo di legno per preservarne al meglio la spumosità e la consistenza.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Ricetta: Marmellata di frutta secca

Preparare delle ottime conserve in cucina non è poi così semplice. In realtà questo genere di preparazione necessita di determinati passaggi, atti alla buona riuscita del prodotto finale. Esistono tantissimi tipi e varietà di marmellate. In questa...
Dolci

Come fare la frutta secca con il cioccolato

Per preparare dei deliziosi dolcetti, non servono doti da grande chef! Bastano solamente tantissima fantasia e pochi semplici ingredienti. Per preparare uno snack veloce e delizioso da sgranocchiare durante lo studio, o davanti alla televisione, bastano...
Dolci

Come preparare i dolcetti di frutta secca

Quelle che vi propongo oggi sono due ricette semplici ma fuori dal comune. Basta mangiare i soliti dolcetti alla crema, alla marmellata o al cioccolato. In realtà è possibile preparare dei dolcetti anche con la frutta secca. Per frutta secca intendiamo...
Dolci

Come fare la macedonia con la frutta secca

La macedonia è ideale sia come complemento di un pasto, sia come spuntino mattutino e di metà pomeriggio. In questo tutorial, vi insegneremo come realizzare delle macedonie un po’ particolari, a base di frutta secca. Seguite pedissequamente i passaggi...
Dolci

Come fare il croccantino di frutta secca

Il croccantino o croccante è un dolce tipico italiano composto da zucchero caramellato e frutta secca. Esistono moltissime variazioni di questo dolce che si distinguono tra di loro in base alla frutta secca utilizzata. Dal profumo intenso e dolce, è...
Dolci

Come tostare la frutta secca

Buona e sfiziosa, la frutta secca è ideale dopo i pasti, a colazione o a merenda. Ipocalorica, viene largamente consumata dagli sportivi per fornire energia senza appesantire. Utilizzata nei piatti più svariati, acquisisce un ottimo sapore dopo la tostatura....
Dolci

Ricetta: millefoglie di meringa all'ananas

Per concludere una cena estiva all'aperto, perché non lasciarci ispirare dai sentori esotici di una golosa millefoglie di meringa all'ananas? Una ricetta davvero originale, fresca e sfiziosa perfetta per concederci un momento goloso! Un dolce semplice...
Dolci

10 dolci con la frutta secca

Molto spesso per dare sapore ai vostri dolci è necessario aggiungere qualche ingrediente genuino, che possa dare non solo sapore ma anche un gusto più deciso ai vostri dolci. In questa guida cercheremo di darvi 10 ricette per preparare dei dolci ottimi,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.