Ricetta: minestra di zucca alla milanese

tramite: O2O
Difficoltà: facile
Ricetta: minestra di zucca alla milanese
19

Introduzione

La minestra di zucca alla milanese è un piatto tipico della regione lombarda. Questa ricetta ha origini antiche ed è stato preparato in molti modi diversi, ma la sua vera origine proviene dalla provincia di Milano dove gli ingredienti principali formano un mix perfetto da gustare. La stagione perfetta per servire questo piatto è ovviamente quella autunnale, dove la zucca diventa ortaggio di stagione e dove il calore del piatto riesce a scaldare palati e cuori. Siete pronti a sciogliervi mangiando questa fantastica vellutata?

29

Occorrente

  • Pasta corta rigata 200 g
  • Zucca 600 g
  • Acqua 125 ml
  • Latte intero 600 ml
  • Parmigiano 100 g
  • Sale fino q.b.
  • Pepe nero q.b.
39

Tagliamo la zucca

La parte più difficile di questa ricetta è la pulitura della zucca. Tuttavia la procedura è identica a quella per tagliare il melone perciò non è impossibile, armatevi di pazienza e coltello e procedete in questo modo: tagliate prima a metà e successivamente a spicchi; ora procedete a svuotare la zucca da semi e altri residui. A questo punto eliminate la buccia e procedete a porre le fette in un tegame.

49

Stufiamo la zucca

Nello stesso tegame dove avete posato la vostra zucca tagliata, aggiungete l'acqua, il sale e il pepe. Prendete un coperchio adatto al vostro contenitore e fate stufare la zucca per pochi minuti. Questo servirà a renderla cremosa, sempre più simile al risultato finale.

Continua la lettura
59

Mixiamo gli ingredienti: zucca e latte

Ultimata la cottura, è giunto il momento di unire gli ingredienti principali della nostra ricetta: la zucca e il latte. Trasferite la zucca in un mixer per rendere la crema il più omogenea possibile. Nel frattempo, in un altro tegame, bollite il latte. Completati questi due passaggi, unite gli ingredienti nello stesso tegame e mescolate bene così da non lasciare che si creino grumi o residui di latte.

69

Cuociamo la pasta

Una volta ottenuta una crema di colore e consistenza omogenea, potete procedere alla cottura della pasta. Al contrario del procedimento ordinario, la pasta andrà cotta direttamente all'interno della vellutata e non in acqua bollita. Quindi versate la vostra pasta nel tegame con la crema di zucca e fatela cuocere a fuoco moderato, stando sempre attenti a mescolare bene per evitare che si attacchi al fondo della pentola.

79

Impiattiamo la minestra

Terminata la cottura della pasta, è ora di impiattare la minestra. Prendete un piatto fondo o, meglio, da minestra e versate all'interno il contenuto del tegame. A questo punto condite con il parmigiano e, se volete, aggiungete qualche profumo utilizzando della noce moscata o del rosmarino. Finalmente la vostra ricetta è pronta e potrete gustarla con amici e parenti, siete pronti a ricevere i migliori complimenti? Buon appetito!

89

Guarda il video

99

Consigli

Non dimenticare mai:
  • E' possibile conservare la vellutata in frigorifero per 2 giorni o in frizer
  • Per profumare il piatto è possibile aggiungere un po' di noce moscata o del rosmarino
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: minestra di zucca

Durante i mesi più freddi, mangiare zuppe e minestre risulta essere un modo estremamente utile ed efficace per combattere il freddo. Sono molti gli ortaggi che si possono utilizzare per ottenere delle ottime minestre, in questo caso la ricetta prevede...
Primi Piatti

Come fare la minestra di riso, zucca e patate

Nelle giornate fredde, per riscaldarsi un po', non c'è miglior cosa di una buona zuppa calda.La zucca come sappiamo è un ortaggio che proviene dall'America, ha molte proprietà nutritive, ha un sapore molto dolce ma non per questo è vietata ai diabetici,...
Primi Piatti

Ricetta: risotto alla milanese

Un piatto tipico della capitale lombarda, dal gusto delicato e raffinato, dalle ridotte calorie. Una ricetta veloc e semplice da preparare, sono sufficienti 10 minuti per la preparazione e 30 per la cottura. Seguite le indicazioni della nostra ricetta:...
Primi Piatti

Ricetta: minestra con i porri

Tra i primi piatti da consumare molto caldi, ci sono le zuppe e le minestre. Successivamente andremo ad elencare tutti gli ingredienti e il procedimento da seguire per intero per realizzare la ricetta della minestra con i porri. Anche se non siamo degli...
Primi Piatti

Ricetta: gnocchi alla milanese

Gli gnocchi alla milanese sono un piatto tipico della cucina tradizionale lombarda, appetitosi e facili da preparare. Sono ottimi per chi ama la pasta fatta in casa e per coloro che adorano sperimentare gusti nuovi e diversi. Vengono serviti come primo...
Primi Piatti

Ricetta: minestra di pollo

La ricetta di cui ci andremo ad occupare adesso è quella della minestra di pollo. Si tratta di un primo piatto caldo a base di pollo, ideale per essere mangiato soprattutto nei mesi della stagione invernale. Per imparare a preparare questa ricetta nella...
Primi Piatti

Ricetta: minestra di fagioli al rosmarino

La ricca gastronomia italiana si basa su piatti poveri, che affondano le proprie radici nella cultura contadina. Per portare in tavola un primo piatto semplice, ma ricco di gusto e sano, perché non lasciarci tentare da una minestra di fagioli al rosmarino?...
Primi Piatti

Ricetta: risotto alla milanese con asparagi

Il risotto è un ottimo primo piatto, tipico della nostra cucina tradizionale, valido ed ottimo sostituto della pasta. Può essere insaporito con vari ingredienti ed essere servito sia caldo sia freddo, basti pensare alle insalate di riso, servite nelle...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.