Ricetta: minestra paparòt

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

In Italia esistono moltissime località, dove è possibile gustare varie ricette che accompagnano le varie tradizioni dei popoli e che da sempre vengono tramandate da generazioni. In ogni luogo è possibile trovare le varie pietanze che possono essere preparate per moltissime ricorrenze o festività e che accompagnano le varie stagioni dell'anno. In Friuli Venezia Giulia è ad esempio possibile spesso assaggiare una delle minestre più buone di sempre: la minestra paparòt. Si tratta di una minestra molto gustosa che richiede un procedimento davvero facilissimo e pochissimi ingredienti facili da reperire in casa. Eccovi la ricetta.

27

Occorrente

  • 1 kg di spinaci freschi
  • 150 g di farina di mais
  • 2 l di acqua
  • 1 spicchio d'aglio
  • Pepe q.b.
  • Sale q.b.
  • 60 g di burro
  • Olio q.b.
37

Selezionare gli ingredienti

Per preparare questa succulenta minestra, dovrete inizialmente selezionare gli ingredienti che vi serviranno per dare il giusto sapore al piatto. Iniziate quindi subito ad acquistare soltanto degli spinaci freschi ed evitate sempre gli spinaci surgelati che possono essere totalmente insapore. Una volta acquistati gli spinaci, vi serviranno altri ingredienti davvero semplici che avrete già sicuramente in casa e che riusciranno a comporre e ad equilibrare alla perfezione questa minestra friulana ad hoc.

47

Cuocere gli spinaci

Procedete con la ricetta lavando accuratamente tutte le foglie di spinaci freschi. Lavate le foglie con delicatezza eliminando tutte le tracce di terriccio. Una volta che le foglie saranno pulite, immergetele all'interno di una pentola capiente messa sul fuoco con dell'acqua leggermente salata e lasciate bollire per pochi minuti gli spinaci. Una volta che gli spinaci saranno abbastanza cotti, strizzateli ed delimitata tutta l'acqua in eccesso. Ponete gli spinaci su un tagliere e con un coltello tagliateli in maniera grossolana. Adesso prendete una capiente padella antiaderente e lasciate sciogliere il burro insieme ad un filo d'olio extravergine d'oliva. Aggiungete l'aglio leggermente sminuzzato e creato un soffritto. A questo punto dovrete unire all'interno della padella gli spinaci e aggiungere i litri d'acqua richiesti per la ricetta e un pizzico di sale.

Continua la lettura
57

Comporre e servire la zuppa

Mentre gli spinaci continueranno a cuocersi all'interno della padella coperta da un coperchio, dovrete aggiungere anche la farina di mais setacciandola. Mescolate continuamente con una frusta di gomma o con un cucchiaino di legno il tutto, per evitare la formazione di grumi. Cercate di formare una minestra omogenea che dovrà cuocere per almeno mezz'ora. Una volta che la minestra sarà cotta servitela calda.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Lessate gli spinaci sempre in acqua leggermente salata.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: minestra di pollo

La ricetta di cui ci andremo ad occupare adesso è quella della minestra di pollo. Si tratta di un primo piatto caldo a base di pollo, ideale per essere mangiato soprattutto nei mesi della stagione invernale. Per imparare a preparare questa ricetta nella...
Primi Piatti

Ricetta: minestra di zucca porri e patate

La minestra è un'ottima soluzione per accontentare tutti a tavola, durante la stagione fredda. È un piatto che riscontra molti consensi e si può preparare in mille modi. Si passa all'accostamento con ortaggi, i legumi e le verdure di ogni genere. Tutto...
Primi Piatti

Ricetta: minestra di fagioli al rosmarino

La ricca gastronomia italiana si basa su piatti poveri, che affondano le proprie radici nella cultura contadina. Per portare in tavola un primo piatto semplice, ma ricco di gusto e sano, perché non lasciarci tentare da una minestra di fagioli al rosmarino?...
Primi Piatti

Ricetta: minestra di patate e carote con riso

Una minestra calda e genuina è l'ideale durante le fredde giornate invernali. La minestra di patate e carote con riso, in particolare, è un piatto estremamente semplice da preparare. Ideale come cena dopo una lunga giornata ma perfetta anche a pranzo,...
Primi Piatti

Ricetta: minestra di orzo e porri

Se intendiamo preparare una buona minestra, non c'è niente di meglio che optare per quella a base di orzo e porri. Si tratta infatti, di una ricetta che tra l'altro è anche molto semplice da elaborare, e se ben eseguita piace sia agli adulti che ai...
Primi Piatti

Ricetta: minestra con le punte di asparagi

Le minestre sono preparazioni povere, spesso preparate con ingredienti semplici ma nutrienti. Figlie della cultura contadina, rappresentano la convivialità a tavola e il mangiare sano. Perfette per riscaldare le fredde sere invernali, le minestre sono...
Primi Piatti

Ricetta: minestra di riso integrale con patate

Oggi parlerò di una ricetta molto buona e nutriente. La minestra di riso integrale con patate è infatti, un primo piatto ricco di nutrimento e povero di grassi. Adatta maggiormente per il clima invernale, questa minestra è utile per le persone che...
Primi Piatti

Ricetta: minestra di riso con porri e patate

La minestra è uno dei primi piatti più piacevoli da consumare soprattutto nei periodi invernali, quando le temperature tendono ad abbassarsi. Infatti, non esiste nulla di più sostanzioso e ricco di proteine vegetali di una calda e deliziosa minestra....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.