Ricetta: minestrone toscano

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Ricetta: minestrone toscano

Il Minestrone Toscano è un piatto rustico tipico della cucina tradizionale e contadina toscana. Alla base della ricetta vi sono verdure di diverso tipo. La freschezza degli ingredienti è garanzia di bontà, essenziale dunque per avere un risultato eccezionale. Basterà aromatizzare gli ingredienti nel giusto modo per gustare un piatto completo che non ha nulla da invidiare a quelli più elaborati. Ecco di seguito la ricetta del Minestrone Toscano.

27

Occorrente

  • fagioli bianchi toscani (sgranati) 300 g.
  • mezza verza
  • 2 carote
  • prezzemolo 50g
  • 1 cipollina
  • 1 costa di sedano
  • aglio
  • basilico
  • foglie di timo
  • 3 pomodori
  • 1 rametto di rosmarino
  • pancetta 50 g
  • tubettoni o pasta simile 150 g
  • sale
  • pepe
  • olio extra vergine d'oliva
37

Cuocere i fagioli

La prima cosa da fare per preparare il minestrone toscano è recuperare innanzitutto i legumi. Bollire i fagioli bianchi toscani sgranati in acqua leggermente salata. Essi non devono cuocere troppo. È importante che restino al dente.
Una volta pronti scolarli conservando però, l'acqua di cottura.

47

Preparare il soffritto

A questo punto è possibile proseguire la preparazione degli altri elementi. Dunque lavare e mondare il prezzemolo, un spicchio d'aglio, le carote, il rosmarino, il sedano e il basilico. Far soffriggere il tutto per qualche minuto in padella con un filo di olio. Aggiungete la pancetta tagliata a dadini o dello speck. Arrivati a doratura, unire i pomodori pelati e tagliati a tocchetti. In alternativa è possibile utilizzate una passata di pomodoro grezza. Aggiungere anche la verza tagliata a listarelle, i fagioli bianchi, un cucchiaino di timo. Al composto ottenuto aggiungere l'acqua di cottura dei fagioli. Gli ingredienti dovranno essere ben coperti dall'acqua, pertanto se quella conservata non è abbastanza, è necessario versarne altra. Spolverare con sale e pepe a gusto. Mescolare bene e cuocere il tutto per circa 30 minuti, rigorosamente a fuoco basso. Tutte le verdure dovranno risultare ben cotte e cremose.

Continua la lettura
57

Aggiungere la pasta

Quando le verdure sono ben cotte è ora possibile aggiungere al minestrone toscano i maccheroncini o tubetti. Se il composto risulta troppo secco, allungare con poca acqua. Lasciare quindi cuocere per il tempo di cottura della pasta, indicato sulla confezione.

67

Servire il minestrone

Una volta che il minestrone e la pasta saranno cotti, mantenere la pentola chiusa per altri 15 minuti. Passato questo tempo è possibile aggiungere anche una manciata abbondante di prezzemolo e mescolare per bene. Inoltre per gli amanti del piccante si consiglia di utilizzare il peperoncino fresco oppure quello in polvere. Nella tradizione toscana non si utilizza invece il formaggio.
Per rendere il piatto ancora più rustico, accompagnare il minestrone con due crostoni di pane tostato o piastrato, conditi con dell'ottimo olio extra vergine di oliva.
Il minestrone toscano è ora pronto da gustare.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

5 idee per riutilizzare il minestrone avanzato

Il minestrone è una delle pietanze più semplici e salutari. L'insieme delle verdure a pezzetti, debitamente pulite e cotte, regala a questo piatto tanta bontà. Inoltre risulta un piatto molto nutriente e vitaminico. Accade infatti che, alla fine del...
Primi Piatti

Come insaporire il minestrone

Il minestrone è una pietanza molto gustosa, ricca di sali minerali, vitamine e fibre. Fatto con ortaggi e verdure di stagione, meglio se a km 0, garantisce una buona dose di calorie "buone" per l'organismo. Il colore ed il sapore sono già molto appetibili,...
Primi Piatti

Come preparare un minestrone alle verdure

Un piatto immancabile durante le fredde sere d'inverno, e non solo, è il minestrone alle verdure: spesso odiato dai bambini, il minestrone è un pietanza ricchissima dal punto di vista nutrizionale, che però, vista la quasi totale assenza di grassi...
Primi Piatti

Come preparare il minestrone al forno

Molto spesso ci capita di voler preparare qualcosa di diverso dal solito ma di non sapere mai quale pietanza preparare. Utilizzando un computer ed una connessione ad internet, potremo provare a cercare fra le moltissime ricette presenti, quella che più...
Primi Piatti

Ricetta: spaghetti al pomodoro crudo

A volte capita di voler invitare degli amici a cena senza avere la più pallida idea di cosa servire a tavola. In queste occasioni trovare la ricetta giusta, capace di soddisfare anche i palati più esigenti, sembra essere una vera e propria impresa....
Primi Piatti

Ricetta: minestra di cavolo nero

Durante i periodi invernali è bene assumere i più svariati tipi di cibi, in modo tale da assicurarsi il giusto nutrimento quotidiano e, perché no, anche diverse proprietà e benefici. Non tutto quello che mangiamo, in effetti, contiene delle proprietà...
Primi Piatti

Ricetta: minestra di zucca porri e patate

La minestra è un'ottima soluzione per accontentare tutti a tavola, durante la stagione fredda. È un piatto che riscontra molti consensi e si può preparare in mille modi. Si passa all'accostamento con ortaggi, i legumi e le verdure di ogni genere. Tutto...
Primi Piatti

Ricetta: tartare di salmone e mango

Gli amanti delle carni crude e dei sapori esotici apprezzeranno questa ricetta: la tartare di salmone e mango. La tipica preparazione della tartare è a base di carni o pesci crudi triturati a coltello molto finemente. Poi si condiscono con vari ingredienti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.