Ricetta: nasello all'acqua pazza

Tramite: O2O 16/04/2017
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il nasello è un pesce di forma allungata e piatta, facilmente riconoscibile perché presenta una cresta somigliante ad una "V"; di solito il suo colore è grigio-nerastro sul dorso e, di colore argento lungo i fianchi. È un pesce che generalmente troviamo nel Mar Mediterraneo e nell'Oceano Atlantico. Il nasello viene considerato pesce pregiato perché ha carni bianche, magre, delicate e, facilmente digeribili; ragion per cui è molto presente nell'alimentazione dei bambini. In cucina, molteplici sono i metodi di cottura. Può essere: lessato, arrostito, cotto a vapore e, successivamente condito con olio extra vergine d'oliva, succo di limone o maionese. Inoltre, se pescato piccolo, si può gustare nella classica frittura di paranza. Comunque, cucinatelo come più vi piace, sarà certamente molto gradito dai vostri amici. Oggi vogliamo darvi la ricetta: nasello all'acqua pazza. Una ricetta dalla facile preparazione e, dagli ingredienti che generalmente vengono usati nella cucina mediterranea.

26

Occorrente

  • Ingredienti: un trancio di nasello circa 600 g pomodoro 200 g 1 zucchina, 1 spicchio d'aglio, 1 cipollotto, 6 olive nere, prezzemolo un piccolo ciuffo, olio di oliva, sale, pepe nero, acciughe sott'olio, vino bianco
36

Lavare e cuocere il nasello

Lavate e asciugate il nasello e, successivamente insaporitelo con sale e pepe nero.
Iniziate la preparazione ponendo sul fuoco un pentolino, quindi cominciate a lessare i tranci di nasello in acqua salata. Dopo aggiungete anche il pomodoro tagliato a pezzi, preferibilmente senza pelle, e uno spicchio d'aglio, sbucciato e lasciato intero. Lasciate così cuocere il nasello per circa dieci minuti. L'acqua non dev'essere troppa, ma deve bastare a coprire il nasello; durante la cottura, se sarà necessario, aggiungetene ancora, quanto basta. A fine cottura togliete l'acqua in eccesso, lasciando il pesce scolato con il pomodoro.

46

Preparare il sughetto

A questo punto, fate bollire i fagiolini in acqua salata. In una padella, fate soffriggere un cipollotto in olio extra vergine d'oliva, dopo fate sciogliere le acciughe e, sfumate con mezzo bicchiere di vino bianco. Una volta cotti i fagiolini uniteli alle olive, che avrete tagliato in piccoli pezzi. Infine mettete il nasello su un piatto di portata contornandolo con i pezzetti di pomodoro, ed insaporitelo in superficie con il sughetto ottenuto dalle acciughe. Aggiungete i fagiolini con le olive e terminate il piatto con il prezzemolo o il basilico tritato.

Continua la lettura
56

Come servire e accompagnare il nasello all'acqua pazza

Accompagnate il nasello all'acqua pazza con un buon vino bianco, come un Leone Tasca D'Almerita o un Corvo Glicine. Se preferite, per rendere più ricca la vostra tavola, aggiungete delle patate novelle, o delle normali patate lesse con una spolverata di prezzemolo fresco. Anche i crostini di pane sono consigliati come accompagnamento. Il nasello è un piatto delicato, molto simile al merluzzo. Quando scegliete il vostro trancio di nasello, state attenti e, preferite la parte più tenera. Per rendere più gustoso il vostro piatto, utilizzate il pomodoro e i fagiolini freschi. Inoltre, è preferibile usare olive nere taggiasche. Buon appetito!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • insaporire precedentemente i tranci di nasello con sale e pepe prima della cottura
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesce

Ricetta: filetti di sogliola all'acqua pazza

La cottura all'acqua pazza è una preparazione tipica della cucina napoletana, probabilmente originaria dell'isola di Ponza, che consiste nel cuocere pesci con olio, aglio e pomodorini ciliegino spezzettati cui si aggiunge del prezzemolo tritato. Questa...
Pesce

Ricetta: filetto di nasello al forno con patate

Il nasello è un tipo di pesce ricco di proteine nobili e sali minerali, il cui sapore delicato è l'ideale per chi, come i bambini, non adora mangiare il pesce. Attenzione a non confonderlo con il merluzzo, però! Entrambi infatti, nonostante siano molto...
Pesce

Come preparare un merluzzo "all'acqua pazza"

Molto spesso quando si sta spesso in cucina, si corre il rischio di preparare sempre i soliti piatti visti e rivisti. Bisogna invece sempre dare una ventata di originalità e freschezza al proprio stile culinario, così da ottenere delle pietanza gustosa...
Pesce

Ricetta: filetti di nasello alla zucca

Il nasello è un pesce molto simile al merluzzo, sia nel sapore che nella consistenza. È particolarmente indicato nella preparazione di ricette leggere ma gustose, grazie alla sapidità delle sue carni. In commercio si possono trovare facilmente anche...
Pesce

5 modi per cucinare il nasello

Il nasello è un pesce poco conosciuto ma ciò non toglie che sia squisito. Spesso, le persone che conoscono questo pesce lo confondono con il merluzzo. In realtà il merluzzo e il nasello non sono la stessa cosa, infatti il merluzzo appartiene alla...
Pesce

3 ricette veloci con il nasello

Il nasello è un parente stretto del merluzzo ma, a differenza di quest’ultimo che vive solo nei mari del Nord, il nasello si pesca nel Mediterraneo, anche vicino alle coste liguri. Dal punto di vista nutrizionale, questo pesce ha caratteristiche ottime...
Pesce

Filetti di nasello marinati

Il nasello generalmente viene consumato bollito e poi condito con un filo di olio extravergine d'oliva e una spruzzata di limone. Tuttavia, questo pesce, dalle carni morbide e delicate può essere gustato in vari modi, con l'ausilio di ingredienti diversi....
Pesce

Come spurgare i gamberi d'acqua dolce

I gamberi non appartengono solamente alle acque salate marine, ma alcune specie vivono anche nelle acque dolci. I gamberi d'acqua dolce, che sono conosciuti anche come gamberi di fiume e simili a piccole aragoste, prediligono le acque ben ossigenate e...